Difende il protettore e aggredisce i carabinieri, prostituta in manette

13 settembre 2009 0 Di redazione

Ha aggredito i carabinieri per… proteggere il suo protettore e, per questo, i militari della compagnia di Cassino hanno arrestato l’uomo per favoreggiamento alla prostituzione e la meretrice che accompagnava al “lavoro” per resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono alla notte scorsa quando i carabinieri di Cassino agli ordini del capitano Adolfo Grimaldi e coordinati dal capitano Francesco Maceroni hanno fermato un’auto per controllo nella zona industriale di Cassino. La vettura era guidata da Obazee Pince Samson Ogiugo, nigeriano di 49 anni. L’uomo era in compagnia della connazionale, Becky Virst, una feretri e 26 anni. E’ stata lei che alla vista dei militari è andata in escandescenza e li ha aggrediti con calci e pugni. Al termine di una breve colluttazione, i carabinieri hanno fatto scattare le manette.