Gioca con il cane e rimedia un morso in faccia

12 settembre 2009 0 Di redazione

Un affetto troppo forte quello tra un cane ed il suo padrone. Un affetto che ieri sera poteva costare al 22enne di Cassino, il naso, un orecchio oppure un occhio. Certo però non gli è andata bene dato che, mentre stava giocando con il suo cane, l’animale non ha controllato la forza delle fauci e gli ha dato un morso sulla mandibola. Il fatto è accaduto alle 22 circa, a Cassino. Immediuata la corsa in ospedale. La lacerazione procoicata dal morso era profondissima e, per questo, i medici hanno deciso il trasferimento all’Umberto Primo di Roma. I medici dovranno ricucire la ferita e intervenire per salvare l’aspetto del volto.
Er. Am.