Pullman bersagliati sulla superstrada, allarme imbecilli

8 settembre 2009 1 Di redazione

In una notte rispolverata la tragedia del masso killer. La superstrada Cassino Formia, nel territorio di Pignataro Interamna, è stato lo scenario di due inquietanti episodi che hanno visto coinvolti due pullman, uno di linea, l’altrio turistico. In piena notte, il mezzo che trasportava turisti è stato colpito su alcuni finestrini da oggetti che hanno letteralmente mandato in frantumi i vetri. Per fortuna nessuno degli occupanti dell’automezzo, ha riportato ferite, ma la paura è stata enorme. Del caso se ne sono occupati gli agenti della polizia stradale della Sottosezione di Cassino comandata da Roberto Donatelli. Immediatamente sono state avviate le indagini e si è appreso che poco prima, sullo stesso tratto di strada, lo stesso trattamento era stato riservato anche ad un pullmn di linea del Cotral. La procura di Cassino ha aperto un fascicolo sul caso e sta indagando contro ignoti. Si ipotizza che i due pullman siano stati bersaglio di biglie forse scagliate con fionde. Episodi inquietanti che hanno rispolverato la tragedia del 2005 quando, ignoti, lanciarono, dal un cavalcavia poco distante dall’episodio della scorsa notte, un sasso di 41 chili sul tratto di autostrada Roma Napoli uccidendo Natale Gioffrè, operaio di Torino diretto in Calabria, e ferendo gravemnete altre 5 persone.
Ermanno Amedei