Scuolabus guidati da ex tossici, l’assessore precisa

28 settembre 2009 0 Di redazione

Si sarebbe verificato solo in una circostanza che, uno dei dieci partecipanti al progetto Borse lavoro per ex tossicodipendenti e ex carcerati, fosse adibito al tyrasporto di uno scuolabus per bambini. Lo fa sapere l’assessore alla manutenzione Ciro Rivieccio. La notizia che persone in via di recupero nella società fossero utilizzate per un servizio così delicato per via della vicinanza con i bambini, non ha tardato a suscitare preoccupazioni e polemiche. Lo stesso assessore ha rassicurato dicendo che quell’unica circostanza non si ripeterà più. Resta però poca chiarezza su come i dieci borsisti vengono utilizzati. Rivieccio assicura che, così come previsto dal progetto, quel personale è impiegato per lavori di manutenzione. In tanti, però, ci hanno segnalato che molti di quei dieci sono stati visti all’interno degli uffici di alcuni assessorati, utilizzati, talvolta come uscieri, oppure utilizzati addirittura per consegnare modulistica ai cittadini.
Er. Am.