Torna dalla Scozia e non trova… la strada di casa

16 settembre 2009 1 Di redazione

Frosinone – Le “rubano” la strada di casa mentre è all’estero, risarcita con 84mila euro
Le “rubano” la strada di casa mentre è all’estero. E’ accaduto ad una donna originaria di Gallinaro ma da anni residente in Scozia. La donna, proprietaria di una abitazione nel piccolo centro della Valle di Comino, tornandovi nel corso dell’estate di alcuni anni fa, ha scoperto che i vicini, proprietari di un centro di piscine estive, a sua insaputa avevano allargato l’impianto fino a coprire interamente la strada di accesso alla sua abitazione. Per entrarvi è stata costretta a scavalcare alcuni muri di recinzione di altre proprietà. Ne è nato quindi un procedimento giudiziario durante il quale la donna è stata assistita dall’avvocato Emilio Roncone, terminato in questi giorni con una condanna, per i prorietari della struttura sportiva, al risarcimento danni calcolato in 84.203 euro e il conseguente pignoramento dell’impianto che ha un valore di circa un milione di euro.
Ermanno Amedei