Giorno: 18 ottobre 2009

18 ottobre 2009 0

Terremoto, nasce un coordinamento in Prefettura

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Si è tenuto questa mattina, presso la Prefettura di Frosinone, alla presenza del prefetto Piero Cesari, un incontro organizzato dalla Protezione civile, rappresentata a livello nazionale dal vice Capo dipartimento, Bernardo De Berardinis, e dal Direttore dell’Ufficio Valutazione, prevenzione e mitigazione del rischio sismico, Mauro Dolce, e a livello Regionale dal Direttore Maurizio Pucci. All’incontro erano presenti 18 sindaci del sorano e della Valle di Comino e il presidente della Provincia di Frosinone Antonello Iannarilli. Oggetto dell’incontro, preparatorio a quello operativo di lunedì prossimo, la creazione di un coordinamento di monitoraggio e intervento nelle zone interessate dallo sciame sismico degli ultimi giorni. Il Direttore regionale, Maurizio Pucci, ha sottolineato come il fenomeno sismico, pur rimanendo su valori di modesta entità, è tenuto sotto controllo con la massima serietà e lo stato di allerta è permanente. L’assise ha concordato sulla necessità di creare un punto di coordinamento che faccia da raccordo per i tecnici dei comuni, i Vigili del fuoco e il Genio civile che nei prossimi giorni proseguiranno l’attività di verifica della vulnerabilità degli edifici pubblici e di quelli di privati che ne faranno richiesta, per assicurare la massima sicurezza delle strutture. Il coordinamento si occuperà inoltre di informare i cittadini e i ragazzi delle scuole sulla natura geofisica dei fenomeni dei quali è oggetto la zona, oltre a fornire utili informazioni e a predisporre esercitazioni per fronteggiare eventuali eventi sismici rilevanti futuri. Il lavoro del coordinamento si svilupperà nel medio periodo (per almeno sei mesi) e si avvarrà di uomini e mezzi messi a disposizione dalla Protezione civile.

18 ottobre 2009 0

Siddi e Falleri alla presentazione dell’A.Gi.La.M.

Di redazione

Organizzato da A.Gi.La.M. si svolgerà il 24 ottobre alle ore 10 nel salone di rappresentanza dell’Amministrazione Provinciale di Frosinone la presentazione ufficiale dell’Associazione Giornalisti Lazio Meridionale. Interverranno Franco Siddi, Segretario Nazionale della F.N.S.I. (Federazione Nazionale Stampa Italiana); Gino Falleri, Segretario Generale aggiunto della F.N.S.I. Presidente Nazionale del G.U.S. (Giornalisti Uffici Stampa). Parteciperanno le massime cariche politiche della provincia e il prefetto Piero Cesari. A fare gli onori di casa sarà il presidente dell’associazione A.Gi.La.M. Tommaso Polidoro. Er. Am.

18 ottobre 2009 0

Calcio, pari senza gol tra Cassino e Gela

Di redazionecassino

II DIVISIONE  GIRONE C CASSINO-GELA 0-0 – Pareggio senza gol del Cassino nella partita contro il Gela. Una gara giocata con molto tatticismo dalle due squadre ma entrambe timorose di perdere. Alla fine poche emozioni e nessun gol ma un punto ciascuno utile per la classifica. CASSINO (4-3-3) Indiveri 6; Camorani 6, Merli Sala 6,5, Agius 6,5, Martinelli 6,5; Romeo 6 (dall’8’ s.t. Conti 6), Kone 6,5, Giannone 6; Mezgour 6, Frisenda 6, Scappaticci 6 (dal 3’ s.t. Bardeggia 6). (Amadio, Sfanò, Poli, Bica Badan, Croce). All. Pellegrino 6. GELA (4-3-3) Nordi 6; Scopelliti 6, Geraldi 6, D’Aiello 6, Memè 6,5; Schiavon 6, Zaminga 6, Cammarota 6 (dal 45’ s.t. Manca s.v.); Vianello 6 (dal 38’ s.t. Rosamilia s.v.), Pasca 6, Criniti 6 (dal 25’ s.t. Rabbeni s.v.). (Ferla, Di Muro, Ambrosecchia,  Carraio). All. Provenza 6. ARBITRO Corletto di Castelfranco Veneto 6.

18 ottobre 2009 0

Archeologia e storia nell’ultimo numero di Studi Cassinati

Di redazione

Molti e interessanti argomenti trattati nell’ultimo numero di Studi Cassinati, Bollettino trimestrale del CDSC onlus, Centro Documentazione e Studi Cassinati, uscito in questi giorni. In apertura l’annuncio di nuovi importanti ritrovamenti presso il ninfeo Ponari di Cassino, ancora oggetto di scavi e sondaggi da parte della Soprintendenza Archeologica. In previsione delle prossime celebrazioni per l’unità d’Italia, si leva la voce del prof. Dino Cofrancesco, dell’Università di Genova (ma nostro conterraneo) in difesa del Risorgimento e della stessa unità d’Italia. Fernando riccardi illustra l’operato delle commissioni di inchiesta sul brigantaggio postunitario. Lo studioso tedesco Robert Schomacker, originario di Cassino, traccia un breve sommario del suo corposo lavoro di ricerca, non ancora pubblicato, sulle tracce della presenza ebraica a Cassino dal medioevo ad oggi. Sul filone della seconda guerra mondiale, che sta tanto a cuore a Studi Cassinati, si riportano memorie ed esperienze personali di alcuni testimoni di quel tragico periodo: Benedetto Velardo col suo Diario di guerra, Arnaldo De Angelis, intervistato da Costantino Jadecola, Mario Alberigo, con i suoi ricordi relativi ai primi bombardamenti di Cassino il 10 settembre 1943, Italo De Angelis, con una sua memoria sulla stessa tragica giornata della Città Martire; inoltre Giovanni Petrucci, fa alcune puntualizzazioni sulla battaglia di S. Angelo in Theodice del 1944; infine, per rimanere in tema, Emilio Pistilli riferisce di una messa in suffragio delle vittime cassinati del 10 settembre 1943, celebrata, su iniziativa del CDSC, dall’abate di Montecassino Dom Pietro Vittorelli nella chiesa di S. Antonio in Cassino. Alberto Mangiante racconta la lunga storia della presenza delle suore Stimmatine a Cassino dal 1859 ad oggi, e subito dopo avanza delle ipotesi sul ritrovamento di un manufatto in mattoni nel canale di S. Silvestro a Cassino venuto alla luce dopo i violenti acquazzoni della scorsa primavera. Piero Ianniello e Laura Di Pofi ripercorrono la storia delle TV private in Ciociaria fin dalla loro prima apparizione. In chiusura vengono commemorate le figure dell’abate Marcone – che per sette anni, dal 1939 al 1946, custodì segretamente la Sacra Sindone presso l’Abbazia di Montevergine, su incarico del re Vittorio Emanuele III e del Papa – e di Tommaso Landolfi da parte di Ferdinando Corradini.

18 ottobre 2009 0

Sei milioni di ore di Cigo nei primi nove mesi dell’anno

Di redazione

Da Benedetto Truppa, segretario Cgil, riceviamo e pubblichiamo. “Oltre 6 milioni di ore di cigo nei primi 9 mesi nel territorio cassinate a fronte della circa 500 mila dello stesso periodo del 2008. I settori più colpiti il metalmeccanico con circa 5.000.000 do ore, il settore dell’edilizia con circa 150.000 ore, i trasporto con 270.000, il cartaio con 160.000…” L’intervento completo è sulla rubrica Il Punto di Vista.

18 ottobre 2009 1

La desertificazione economica del territorio cassinate

Di redazione

Da Benedetto Truppa, segretario Cgil, riceviamo e pubblichiamo. “Oltre 6 milioni di ore di cigo nei primi 9 mesi nel territorio cassinate a fronte della circa 500 mila dello stesso periodo del 2008. I settori più colpiti il metalmeccanico con circa 5.000.000 do ore, il settore dell’edilizia con circa 150.000 ore, i trasporto con 270.000, il cartaio con 160.000. Nei primi 9 mesi al netto dei licenziati circa 3000, contratti a tempo determinato-contratti a progetto-stage formativi, il monte salari delle famiglie che ormai vivono da mesi quasi esclusivamente della CIGO hanno avuto una decurtazione di circa 30 milioni di euro, circa 4000 euro a famiglia. Un vero e proprio dramma che si somma ai licenziati dei settori privati in crisi, si pensi al commercio ed al terziario in genere, e agli esuberi diretti ed indiretti del settore pubblico, precari, sanità pubblica, sanità privata ed i tagli al personale docente ed ata nelle scuole. Un dato per tutti, che evidenzia il forte disagio economico, sono le circa 5000 domande presentate nel distretto socio-sanitario D per il reddito minimo garantito. Altra testimonianza il peregrinare nelle sedi sindacali e presso la caritas di centinaia di persone che non hanno più di che campare e chiedono invano lavoro e mera assistenza, non riuscendo più non solo a pagare la luce o l’affitto, ma essendo ormai fortemente in sofferenza anche per garantirsi un pasto quotidiano. Questo scenario è solo l’inizio, e non vogliamo essere catastrofisti se prefiguriamo l’evolversi di un dramma economico che tra qualche mese si trasformerà in vera e propria emergenza sociale. Bisogna immediatamente dare garanzie, occupazionali, attraverso il raddoppio della cigo ed i finanziamenti, arrivati solo molto parzialmente, degli ammortizzatori straordinari in deroga. Bisogna sostenere la domanda dei consumi, attraverso la defiscalizzazione di salari e pensioni, il 75% della domanda viene da queste persone, attraverso una vera e propria progressività del sistema fiscale, lotta agli evasori ed al lavoro nero. Una politica industriale che, nel sostenere il nostro settore manifatturiero, inizi ad essere incentrata su produzioni ad alto valore aggiunto e solo se si avvia un processo d questo tipo si potrebbe giustificare una richiesta dell’area di crisi così come prevede la legge n° 99\09. A questa grave situazione, si riscontra una risposta palesemente insufficiente del Governo che ha attivato, in forte ritardo, forme di assistenza minimali, che non danno alcun sostegno reale e scarica i costi della crisi sui lavoratori, sui pensionati, sulle famiglie. La CGIL fortemente contrariata dalla politica di questo governo, solo mediatica ed inconcludente, esempio: si pensa a costruire il ponte sullo stretto di Messina, quando in questo paese crollano frazioni, case e scuole con centinaia di morti, inizierà nei prossimi giorni una campagna sul territorio per informare i lavoratori ed i pensionati per preparare una grande manifestazione a Roma il 14 novembre”.

18 ottobre 2009 0

Cassino Calcio, i convocati contro il Gela

Di redazione

Il tecnico azzurro Maurizio Pellegrino ha diramato l’elenco dei calciatori convocati per la gara contro il Gela, valida per il nono turno di campionato, in programma domani Domenica 18 Ottobre 2009 alle ore 15.00 sul terreno del Gino Salveti. Venti gli uomini che il trainer azzurro ha scelto per il match. Squalificato il difensore Bianciardi. Portieri: Amadio, Indiveri. Difensori: Agius, Bica Badan, Martinelli, Merli Sala, Poli, Sfanò. Centrocampisti: Bonacquisti, Camorani, Conti, Gemmiti Giannone, Kone, Scappaticci, Romeo. Attaccanti: Bardeggia, Croce, Frisenda, Mezgour.

18 ottobre 2009 0

Ruba all’ipermercato con la complicità della cassiera

Di redazione

Arrivava alla cassa e l’addetta, faceva passare la merce senza contabilizzarla e, quindim, senza farla pagare. Una super offerta, o meglio, una vera e propria truffa che una coppia aveva ideato per “comprare” senza pagare. Ad accorgersi di quanto acacdeva all’interno del centro commerciale Panorama a Alatri (Fr), sono stati i carabinieri che hanno denunciato per furto la cassiera 32enne ed il complice 39emnne entrambi di Alatri. I militari hanno accertato che la cassiera, non contabilizzava in uscita numerosi videogiochi che un complice, un 39enne di Alatri portava alla sua cassa. La merce è stata restituita ai responsabili dell’Ipermercato mentre i due sono stati denunciati.

18 ottobre 2009 0

Terremoto, tra scosse e maltempo c’è voglia di normalità

Di redazione

Lo sciame sismico torna ad essere frequente dato che alle 8.20, una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 2.4 è stata registrata nei comuni di Pescosolido, Campoli Appennino, Postafibreno (Fr). “Nonostante ciò la voglia di normalità è tanta e per questo credo che domani le scuole torneranno in funzione”. Lo ha detto il sindaco di Pescosolido Giuseppe Cioffi. “Oggi pomeriggio è prevista una nuova riunione dell’unità di crisi e decideremo insieme sul da farsi ma, nonostante il timore, la tendenza è quella di creare una normalità mandando i nostri figli a scuola. Faremo ulteriori verifiche, abbiamo intenzione di spostare la scuola elementare, l’unica su due livelli, in una struttura solo al pian terreno. La notte appena trascorsa è stata agitata, la “sveglia” è suonata alle 5, e in tanti si sono riversati in strada nonostante il tempo inclemente. Vento e pioggia a consigliato il rientro in casa ma nessuno ha più dormito”.

18 ottobre 2009 0

Schianto sull’A1, sfiorata la tragedia

Di redazione

Tragedia sfiorata, questa mattina alle 8.15 circa sul tratto di Autostrada che attraversa la provincia di Frosinone. Nel territorio di Ferentino (Fr), infatti, una utilitaria che viaggiava in direzione nord, eè uscita improvvisamente di strada capottandosi più volte. L’utilitaria sembra essere l’unica vettura coinvolta nel sinistro. Ferito il conducente che è stato trasportato in ospedale a Frosinone. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco di Frosinone e la pattuglia della polizia stradale della sottosezione di Frosinone.