Terremoto, tra scosse e maltempo c’è voglia di normalità

18 ottobre 2009 0 Di redazione

Lo sciame sismico torna ad essere frequente dato che alle 8.20, una nuova scossa di terremoto, di magnitudo 2.4 è stata registrata nei comuni di Pescosolido, Campoli Appennino, Postafibreno (Fr). “Nonostante ciò la voglia di normalità è tanta e per questo credo che domani le scuole torneranno in funzione”. Lo ha detto il sindaco di Pescosolido Giuseppe Cioffi. “Oggi pomeriggio è prevista una nuova riunione dell’unità di crisi e decideremo insieme sul da farsi ma, nonostante il timore, la tendenza è quella di creare una normalità mandando i nostri figli a scuola. Faremo ulteriori verifiche, abbiamo intenzione di spostare la scuola elementare, l’unica su due livelli, in una struttura solo al pian terreno. La notte appena trascorsa è stata agitata, la “sveglia” è suonata alle 5, e in tanti si sono riversati in strada nonostante il tempo inclemente. Vento e pioggia a consigliato il rientro in casa ma nessuno ha più dormito”.