Ancora crolli nel cratere del sisma, nessun ferito

24 ottobre 2009 0 Di redazione

Continuano a crollare le case a L’Aquila, questa volta, però, a differenza del 6 aprile, non ci sono state vittime. La palazzina che oggi pomeriggio è venuta giù a Bagno, una frazione del capologo abruzzese, era già stata dichiarata inagibile dopo il sisma. Le forti piogge di questi giorni gli hanno dato il colpo di grazia e, quindi, è crollata. Le due palazzine agibili adiacenti alla struttura crollata non hanno riportato danni mentre le famiglie che le abitano sono state allontanate a scopo precauzionale.