Bonanni a Cassino per un libro sulla Fiat negli anni del terrorismo

6 ottobre 2009 1 Di redazione

Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, interverrà venerdi prossimo all’aula pacis di Cassino (ore 16,30) alla presentazione del libro “ La Fiat e gli anni di piombo in provincia di Frosinone” scritto dai sindacalisti d’allora Francesco Di Giorgio e Giuseppe Gentile. Gli anni di piombo costituiscono un tragico e importante fenomeno tra gli anni ‘70 e ‘80 con propaggini fino ai giorni nostri. Il terrorismo che si è sviluppato in questi anni ha avuto radici anche nella provincia di Frosinone dove, a partire dall’ambiente di fabbrica e in particolare dalla Fiat, ha seminato violenza e morti. Il libro di Di Giorgio e Gentile è il primo lavoro che ricostruisce in maniera analitica quel triste fenomeno che tanto ha segnato la provincia di Frosinone. Sono previsti interventi dei magistrati Paolo Andrea Taviano e Giovanni Leonardo Maffei, e inoltre di Luca Tarantelli, figlio dell’economista Ezio Tarantelli assassinato dalle Brigate rosse, e della professoressa Silvana Casmirri. Le conclusioni sono affidate al segretario nazionale della Cisl Bonanni che palerà anche dell’attuale situazione degli stabilimenti Fiat e dei livelli occupazionali minacciati dalla crisi economica.