Concluso il IV Seminario internazionale sulle Mura Poligonali

13 ottobre 2009 0 Di redazione

Sabato scorso, presso Palazzo Conti Gentili in Piazza Santa Maria Maggiore ad Alatri (Fr), si è concluso il IV Seminario Internazionale di Studi sulle Mura Poligonali, evento promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alatri, patrocinato dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, dall’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone. Nel discorso conclusivo – alla presenza della Dott.ssa Marina Sapelli Ragni, Soprintendente per i Beni Archeologi del Lazio; del prof. Fausto Zevi, Ordinario di Archeologia e Storia dell’Arte greca e romana presso la Sapienza Università di Roma; del Presidente della Provincia di Frosinone, On. Antonello Iannarilli; dell’Assessore alla Cultura di Alatri dott. Giulio Rossi – Luca Attenni, Direttore del Museo Civico di Alatri e curatore del convegno, ha espresso soddisfazione circa i risultati scientifici del convegno durante il quale ben settantasette studiosi – tra archeologi stranieri, funzionari delle Soprintendenze per il Lazio e la Toscana, architetti, ricercatori e divulgatori – si sono confrontati sulla complessa tematica delle mura poligonali. L’Onorevole Iannarilli è poi intervenuto per comunicare che la Provincia si farà garante della pubblicazione degli Atti, a ulteriore prova – se mai ce ne fosse bisogno – di sottolineare il largo consenso delle autorità politiche alla presente iniziativa culturale. Il dott. Attenni ha, inoltre, reso nota la volontà dell’Amministrazione comunale di Alatri di ritenere il convegno in questione solo il primo di una serie di eventi che porteranno sempre più spesso a parlare della città di Alatri e a considerarla, finalmente, il polo culturale che merita di essere. Per il prossimo giugno, infatti, è già in programma il V Seminario di Studi sulle Mura Poligonali – che mira a divenire un appuntamento annuale – nel quale si prenderanno in esame le evidenze archeologiche relative a Molise, Abruzzo, Campania e, per il Lazio, specificamente la realtà di Alatri che avrà la giusta attenzione grazie alla presentazione di una serie di studi ora in corso di pubblicazione.
Grande soddisfazione hanno espresso, infine, gli organizzatori della manifestazione anche per il considerevole afflusso di pubblico a testimonianza del gradimento della comunità tutta alla prestigiosa iniziativa culturale. Infatti il seminario è culminato nella mattinata di sabato con l’intervento di Roberto Giacobbo, conduttore della trasmissione culturale divulgativa Voyager, in onda da diversi anni su RAI 2, proprio per lanciare il messaggio di una volontà forte della comunità scientifica di aprirsi al confronto e alla comunicazione con un pubblico di non addetti ai lavori, composto da persone comuni sensibili e sensibilizzate (come sarebbe sempre auspicabile) alla storia e alle vicende archeologiche del proprio territorio.