Festa del Lago di Canterno, ragazzi protagonisti

17 ottobre 2009 1 Di redazione

Giovedì 16 ottobre 2009 seconda giornata della 2° Festa del Lago di Canterno con i ragazzi delle scuole medie di Torre Cajetani, Trivigliano, Ferentino, Fiuggi e Fumone.
Presso l’Agriturismo Le Giunchette gli studenti hanno assistito alla presentazione del video documentario “Canterno storia di un lago” alla presenza del curatore Walter Culicelli, hanno assaggiato una merenda tipica (pane e prosciutto) e hanno scoperto la vecchia fattoria in trenino.
Il presidente della Riserva Paolo Coladarci ha risposto a tutte le domande che i bambini gli hanno rivolto, rimanendo colpito dalla loro oculatezza, e si è impegnato a fare da ambasciatore presso le autorità che si riuniranno domenica.
Per l’occasione i ragazzi hanno realizzato dei temi sul loro rapporto con il lago di Canterno che saranno esposti presso l’Ecoalbergo di Porciano domenica 18 ottobre. Tra questi, il tema di Andrea Celeste Addesse della classe 4° Pasciano che scrive: “Il Lago di Canterno si trova a Fiuggi ed è circondato dai comuni di: Ferentino, Fiuggi, Fumone, Trivigliano e Torre Cajetani. Esso si è formato nell’800 a causa di un fenomeno carsico. Esso è lungo 2000 metri, occupa 1824 ettari di acqua ed è profondo 25 metri. E’ circondato da tante montagne e una di queste montagne si chiama Porciano, sopra la quale ci sono dei resti di un castello. Sotto queste montagne ci sono inoltre delle grotte carsiche che si sono formate con il lago. Intorno a questo lago ci sono tanti uccelli l’airone, lo svasso, il gufo reale, i gufi comuni, le gazzette e ci sono anche i molluschi, gli anfibi, i pesci, i rettile e i mammiferi. Non bisogna: tagliare gli alberi, non inquinare l’acqua e non pescare. Esso è l’unico lago che si trova a Fiuggi. Le persone possono andare a fare una passeggiata, un pic-nic o anche solo a riposarsi. Quando sono andata al lago con i miei genitori ho visto tanti tipi di animali. Sono andata lì per fare un picnic e quando gli animali hanno sentito l’odore sono venuti tutti vicino a me. Sono molto contenta di essere qui alla festa del lago con le mie maestre ed è la seconda volta che vengo qui e di questo sono felice”.
Un altro tema interessante è stato scritto da Alice Virgili, sempre della classe 4° Pasciano: “Il lago di Canterno è circondato da diversi paesi: Ferentino, Fiuggi, Fumone, Trivigliano e Torre Cajetani. Esso ha una grande fauna e una vasta flora, come gli uccelli, i rettili, gli anfibi, i pesci, i molluschi e tantissimi tipi di piante. Questo lago è profondo 25 metri, lungo 2000 metri e si estende per 1824 ettari d’acqua. Esso è nato nell’800, grazie a un fenomeno carsico che ha dato origine a delle grotte dentro le montagne circostanti. Una di queste montagne che si chiama Porciano mantiene ancora i resti di un castello. L’ambiente è molto pulito, perché è un’area protetta, anche se quando i turisti vanno a fare i picnic, buttano i rifiuti nel lago, però grazie alle guardie forestali che non lo permettono. Il lago di Canterno è importante perché la sua acqua viene usata per produrre energia idroelettrica nella centrale di Tufano. L’acqua è un bene prezioso perché ci serve a vivere e noi non dovremmo sprecarla e inquinarla. Questa festa per il lago di Canterno viene fatta ogni anno. Io penso che sia giusto perché è importante manifestare l’importanza di questo lao che è l’unico vicino a noi. Per noi questo lago è una risorsa preziosa, per fare le nostre passeggiate, perché il clima è mite e perché il paesaggio è bello. Oggi sono molto felice perché è la prima volta che guardo un lago così importante con i miei compagni e con le mie maestre”.
Ma i ragazzi non hanno solo scritto dei temi, hanno anche dato qualche consiglio per migliorare la Riserva come realizzare un parco giochi attrezzato e sicuro per bambini, aumentare il numero delle panchine e dei tavoli da picnic, posizionare nell’area dei bagni pubblici, organizzare incontri e manifestazioni sportive, istituire navette di collegamento tra Fiuggi e il lago e ripulire tutta l’area naturale.