Gasolio agricolo, 34 aziende sanzionate e una denuncia

21 ottobre 2009 0 Di redazione

Ben 34 aziende agricole di Ceprano, sottoposte a controllo da parte della guardia di finanza hanno fatto uso di gasolio in agevolazione d’imposta, non osservando l’obbligo di presentare la dichiarazione dei consumi per l’anno 2008, che doveva avvenire entro il 30 giugno 2009. Per questo i titolari delle aziende sono stati sanzionati. In un caso però, un imprenditore è stato denunciato per il reato di contrabbando di “gasolio agricolo agevolato”. Il gasolio per questi usi viene chiamato “agevolato” in quanto il suo costo è mediamente di 70 centesimi di euro anziché 1,10 euro al litro ed i titolari delle aziende autorizzate lo prelevano, mediante appositi “Libretti di Controllo” Utenti Motori Agricoli rilasciati dagli Enti locali preposti, presso depositi autorizzati. Per prevenire gli abusi derivanti da un impiego illecito di questo gasolio, le norme prevedono l’adempimento di incombenze contabili e tra questa anche la dichiarazione giustificativa del consumo del carburante agricolo agevolato da effettuarsi entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riferimento e di utilizzo.