L’A1 bloccata per 5 ore, ma la Videocon resta sorda

23 ottobre 2009 0 Di redazione

Per oltre 5 ore i lavoratori della Videocon di Anagni (Fr) hanno mantenuto bloccata l’autostrada Roma Napoli. Si tratta di circa 1300 lavoratori per i quali l’azienda di proprietà indiana ha aperto una procedura di mobilità che li porterà, all’inizion del 2010, alla disoccupazione. Enzo Valente, segretario provinciale della Ugl ha riferito che la protesta è nata quando oggi, l’azineda, riunuita in Regione, ha abbandonato il tavolo della trattativa negando la richiesta di ritirare la proceduira di mobilità. Lo stesso Valente ha riferito che dopo circa 4 ore di blocco, con code chilometriche, telefonicamente sembrava aprirsi uno spiraglio e per questo i manifestanti hanno accettato di liberare almeno la corsia sud dell’A1. Quando la direzione aziendale ha accettato di incontrare in azienda i rappresentanti sindacali, allora i manifestanti hanno permesso il normale ripristino del traffico. Al momento la riunione è in corso ma l’azienda non sembra disponibile alla trattativa.