Rubano un’auto ma escono di strada, fermati tre minorenni

2 ottobre 2009 0 Di redazione

Hanno rubato un’auto ma, non sapendola guidare perché minorenni, sono finiti in un fosso. Una rocambolesca circostanza accaduta a Lanciano (Ch) che ha visto tre giovanissimi rumeni di 12, 16 e 17 anni, tutti residenti in Abruzzo, due a Lanciano e uno a L’Aquila. Ad allertare i carabinieri è stato un passante che ha notato i tre giovani uscire di strada con l’auto e abbandonarla. La loro età ha insospettito l’uomo che ha allertato gli uomini della locale compagnia comandata dal capitano Geremia Lugibello. I carabinieri, giunti sul posto nei pressi del comune di Frisa (Ch), hanno prima trovato l’auto, poi i tre ragazzini che si allontanavano a piedi. Poco ci hanno impiegato i militari a scoprire che l’auto era stata rubata poco prima ad un uomo di Lanciano. Nella perquisizione dei minorenni terribili, i militari hanno rinvenuto radioline per parlare tra di loro mentre mettevano a segno i colpi. Il 12enne se l’è cavata con una ramanzina dato che non è imputabile, gli altri due sono stati associati al centro di prima accoglienza di Ancona.