Sciame sismico, l’associazione Codici chiede verifiche agli edifici pubblici

8 ottobre 2009 0 Di redazione

“Le ultime due scosse sismiche di magnitudo 3.5 e 3.4 – si legge in un comunicato dell’associazione Codici – sono state registrate questa notte in provincia di Frosinone dall’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia. Nelle ultime 60 ore, gli eventi sismici importanti sono stati numericamente 9 con magnitudo da 1,8 a 3,5 , ma i rilevamenti dell’istituto nazionale di Geofisica attestano oltre 110 fenomeni nell’area interessata.
Nonostante dalle verifiche della Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose e al di la dell’importanza della non prevedibilità di questi eventi – dichiara Luigi Gabriele, Segretario CODICI Provincia di Frosinone- riteniamo auspicabile che gli organismi preposti si attivino in maniera coordinata per verificare quanto gli enti locali dell’area siano preparati per i piani di emergenza straordinaria e la loro eventuale organizzazione in caso di eventi disastrosi.
Considerando che il numero di comuni interessati è decisamente elevato e che il numero degli abitanti della zona indicata risulta superiore a 100.000 abitanti, invitiamo la Protezione Civile a verificare lo Stato degli edifici pubblici interessati dal sisma”.