Tagli agli organici nelle case di cura private

15 ottobre 2009 0 Di redazione

Le case di cura private Villa Serena di Cassino, Santa Teresa di Isola del Liri e Villa Gioia di Sora hanno avviato la procedura per la riduzione del personale. Il provvedimento si è reso necessario a causa della situazione di grave crisi che ormai da tempo investe le aziende del settore della sanità privata. Infatti, a seguito dei provvedimenti adottati dalla Regione Lazio che hanno previsto tagli di budget e posti letto alle case di cura per acuti della provincia di Frosinone, limitandone fortemente l’attività delle strutture sanitari stesse, già nel mese di febbraio 2009, le aziende richiedevano ed ottenevano la Cassa Integrazione Guadagni straordinaria in deroga, per fronteggiare lo stato di crisi.
Ad oggi, non essendo intervenuti atti diretti a rivedere le scelte regionali, le strutture sanitarie citate si vedono, loro malgrado, costrette ad attivare la procedura di riduzione del personale con ricadute negative sui livelli occupazionali e sull’erogazione nelle prestazioni all’utenza da sempre connotate da serietà ed efficienza.
A ciò si aggiunga che le medesime problematiche caratterizzano anche la Casa di Cura Sant’Anna di Cassino, che molto probabilmente, entro fine mese aprirà analoga procedura di mobilità per una decina di dipendenti.
La notizia è stata resa nota da Confindustria Frosinone che a tal proposito ha inviato nei giorni scorsi una lettera al Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, al sub commissario Mario Morlacco, al Presidente della Provincia Antonello Iannarilli e ai Sindaci di Sora, Isola Liri e Cassino annunciando l’intenzione delle Case di Cura Private di aprire la procedura per la riduzione del personale.