Un secolo di vita festeggiato da un’intera frazione

26 ottobre 2009 0 Di redazione

Ha compiuto oggi 100 anni Maria Civita Trelle, la prima donna, a memoria, a raggiungere l’ambito traguardo nella frazione Caira di Cassino.
Li ha compiuti nella casa di via Camarda, dove vive amorevolmente assistita dalla figlia Caterina, dal genero Cosimo e dai nipoti Massimiliano e Fabio Leva.
Nata nel 1909, ha superato due disastrosi conflitti bellici e le tante traversie che hanno caratterizzato il periodo tra le due guerre e soprattutto gli anni del dopoguerra; la sua seconda figlia, Caterina, è stata partorita proprio durante lo sfollamento del 1943-44, in Calabria.
E’ la seconda di sette figli; gli altri tutti maschi, ai quali ha fatto da madre, di cui solo tre, di 86, 88 e 94 anni , sono ancora viventi.
Vedova di Giuseppe Nardone, lo ha particolarmente assistito negli ultimi quindici anni di vita, da lui trascorsi paralizzato.
Dal matrimonio ha avuto quattro figli, oltre Caterina, Giulia, viventi, Benedetta e Nicola, deceduti, che le hanno dato 9 nipoti, oltre Fabio e Massimiliano, anche Saverio, Maria Teresa, Ernestina, Betta, Dario, Luisa e Assunta.
Oggi, in occasione del suo compleanno, a Caira è stata amorevole festa per Maria Civita Trelle che ha ricevuto la visita del sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli, accompagnato dai consiglieri Giuseppe Canessa e Stefano Tescione.
Il sindaco, come da tradizione consolidata, ha donato una targa alla centenaria a ricordo dell’invidiabile traguardo raggiunto.