Giorno: 19 novembre 2009

19 novembre 2009 0

CASSINO CALCIO – Tutti i preparativi per affrontare la Vibonese

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Galoppo infrasettimanale per gli azzurri di mister Maurizio Pellegrino, che sul manto erboso del “Salveti” hanno affrontato gli Allievi Regionali. Nel corso del match il tecnico azzurro ha potuto valutare lo stato di forma della rosa in attesa della sfida di domenica contro la Vibonese. Alla partita non ha preso parte Giovanni Scappaticci, che trascorrerà in infermeria anche le restanti due sessioni d’allenamento settimanali; con lui out anche l’esterno Roberto Romeo, vittima di un attacco influenzale ma che lo staff medico spera di poter recuperare. Domani, venerdì 20 novembre, è in programma la seduta pomeridiana d’allenamento, sempre presso lo stadio “Salveti”; sabato mattina si terrà la rifinitura, al termine della quale Pellegrino diramerà l’elenco dei convocati. Intorno alle 18 gli atleti si raduneranno presso un ristorante della zona, sede del ritiro. PREVENDITA VIBONESE – La S.S. Cassino Calcio comunica che è possibile acquistare i biglietti validi per la gara tra gli azzurri e la Vibonese, in programma domenica 22 novembre alle ore 14.30, in prevendita ad un prezzo inferiore rispetto al corrispettivo fissato per le vendite al botteghino. Sarà possibile acquistare i tagliandi in prevendita presso gli esercizi Caffè del Cavaliere (Via Enrico De Nicola), Bar Argo (Piazza De Gasperi) e Top Music (Via Arigni) fino alle ore 12 di domenica 22 novembre. Il prezzo dei biglietti in prevendita è di 10 € per quanto riguarda le Tribune Laterali e di 15 € per quello valido per l’accesso in Tribuna Centrale. Al botteghino del “Gino Salveti”, ferma restando la possibilità per le donne, gli over 65 e gli under 17 di acquistare i ticket nella fascia ridotti (10 per le laterali e 12 euro per la centrale) i corrispettivi restano fissati rispettivamente in € 15 ed € 20. Per quanto riguarda i diversamente abili si fa riferimento alla procedura già resa nota e consultabile on-line presso il sito ufficiale www.sscassino.it. I bambini di età inferiore ai 14 anni hanno la possibilità di accedere gratuitamente alle tribune del “Salveti”, ma per farlo devono avere presentato, come da procedura già comunicata, regolare domanda presso la sede sociale durante la settimana antecedente l’incontro. DOMANDE DI ACCESSO GRATUITO EVENTUALMENTE PRESENTATE NEL GIORNO DELLA PARTITA NON POTRANNO ESSERE ACCETTATE. La società invita i propri tifosi ad acquistare i tagliandi in prevendita al fine di ottenere, oltre al vantaggio economico dettato dal minor prezzo, anche l’utilità di ridurre al minimo le inevitabili file che interesseranno il botteghino del “Salveti” visto che in questa stagione sarà necessario emettere biglietti d’ingresso nominali, con evidente allungamento della procedura d’acquisto. A tal fine si annuncia che domenica 22 novembre il botteghino del “Gino Salveti” sarà aperto al pubblico già dalle ore 13. La S.S. Cassino, altresì, ricorda a tutti i suoi sostenitori che per comperare il biglietto nominale presso il botteghino dello stadio sarà necessario avere con sé un documento d’identità.

19 novembre 2009 0

La Federazione nazionale della Stampa si schiera contro la regione Molise

Di redazione

Il Segretario generale della Federazione nazionale della stampa italiana, Franco Siddi, sarà, domani mattina alle 9,30, al tribunale di Cassino, dove incontrerà la stampa, in occasione della prima udienza della causa civile intentata dalla Regione Molise ai danni di due giornalisti della sede Rai di Campobasso. La colpa? Aver inserito nella rassegna stampa un quotidiano che lederebbe l’immagine della Regione e dei suoi rappresentanti. La Giunta ed il Presidente dell’ente hanno, infatti, citato il caporedattore del Tgr di Campobasso, Filippo Massari, per omesso controllo e la redattrice Enrica Cefaratti per aver fatto da ‘cassa di risonanza’ ad un quotidiano locale che, secondo la Regione, sarebbe responsabile di ‘disinformazione’ e di accreditare una ‘immagine negativa del Molise a livello nazionale ed europeo’. Il Tgr, in sostanza, sarebbe responsabile di aver letto i titoli non in linea con il pensiero del politico o, comunque, di non aver censurato quelli dal presunto contenuto diffamatorio. “Ciò è contro ogni principio della democrazia e della libertà di informazione – ha dichiarato Siddi -. Tutto ciò sa molto di censura preventiva o di intimidazione. Chi decide, prima di andare in onda, se un titolo piace o può creare dispiacere ad un politico? Sarebbe un precedente molto pericoloso se passasse l’dea che le rassegne stampa le decidono le Regioni, le Province o i Comuni o tutti quei soggetti che si potrebbero ritenere in qualche maniera non gratificati. Per questo, domani sarò a Cassino, assieme al Presidente dell’Assostampa Molise, Giuseppe di Pietro ed al Vice Presidente, Giovanni Mancinone per solidarietà con i colleghi del Tgr Rai di Campobasso”.

19 novembre 2009 0

Terremoto, Giuliani annuncia una raccolta fondi per acquistare le sue centraline

Di redazione

Secondo quanto riferito ad un’agenzia stampa da Giampaolo Giuliani, l’esperto dei terremoti che avrebbe inventato un sistema per conoscere in anticipo il verificarsi di forti scosse, nella zona di Campoli Appennino (Fr), ci sarebbe in corso una raccolta fondi per acquistare il sistema di rilevazione di radon. Si tratta di centraline ideate dallo stesso Giuliani che hanno un costo complessivo di circa 200 mila euro. Giuliani lo ha dichiarato ieri a Roma presentando il suo libro, «L’Aquila 2009, la mia verità sul terremoto». La zona di Campoli Appennino è stata interessata per alcune settimane da un intenso sciame sismico, dello stesso tipo che ha preceduto la terribile scossa di terremoto che il 6 aprile ha distrutto L’Aquila.

19 novembre 2009 0

Eroina, cocaina e crack, ucraini in manette

Di redazione

Quasi come fossero fornitori un supermarket della droga, due ucraini trasportavano droga di ogni tipo. A scoprirli sono stati i Baschi Verdi del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa (Ce). Di rientro da Secondigliano i due stranieri sono stati fermati al casello autostradale di Caserta Sud a bordo di una Honda Civic. Sicuri di farla franca i due hanno sottovalutato le capacità olfattive del cane anti droga Tama, pastore tedesco in forza al Gruppo di Aversa, che immediatamente ha puntato uno dei due soggetti fermati, indicando al conduttore la presenza di sostanza stupefacente sulla persona. Infatti il successivo controllo permetteva di rinvenire all’interno di un calzettone celato nelle parti intime dello straniero contenente 150 grammi tra tra eroina, cocaina e crack. La droga, in prevalenza eroina, era destinata al mercato casertano e testimonia il ritorno di fiamma per la pericolosa “Brown sugar” tanto in voga negli anni ‘70, ma soppiantata nell’ultimo ventennio dalla cocaina. I due soggetti, D.O. di 33 anni e M.S. di anni 26, sono stati immediatamente tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio e associati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizioone della locale Autorità Giudiziaria.

19 novembre 2009 0

La città dedica una strada all’indimenticato sindaco Torrioni

Di redazione

Sabato prossimo, a Trivigliano (Fr), alle ore 16.00, presso la sala consiliare del Comune, si terrà la cerimonia per l’intitolazione della strada di Circonvallazione del centro storico al compianto Filippo Torroni – Sindaco di Trivigliano per vari mandati, nella seconda metà del XX secolo. Saranno presenti i familiari, i Sindaci della zona – Trivigliano, Fiuggi, Fumone, Guarcino, Torre Cajetani – l’Arma dei Carabinieri, la Finanza, la Forestale, la Polizia e, naturalmente, i Vigili urbani di Trivigliano. Inoltre, saranno presenti i Consiglieri di maggioranza e di minoranza attuali e trascorsi, alcuni ex Sindaci, i Priori delle Confraternite, il Presidente dell’AVIS e della Banda cittadina, oltre ai Reverendi parroci, don Onofrio e don Alessandro. Filippo Torroni nasce il 23 agosto 1912 a Fiuggi, dove suo padre, Antonio, si era trasferito per esercitare la professione di medico. Nonostante la famiglia si sposti da Fiuggi a Roma, egli vive l’infanzia e la giovinezza a Trivigliano, presso gli zii; lì forma il suo carattere fermo e sensibile e l’amore per quel Paese e quella Gente. Dopo la guerra – che lo porta a combattere anche in Africa – torna a Trivigliano e si inserisce nella vita politica locale, mettendo a disposizione della propria gente tutte le sue capacità ed energie. Nel 1954 sposa Maria Funtò, conosciuta nel viaggio che ogni giorno lo porta a Frosinone, dove dirige l’UMA. Da lei ha una figlia. Muore il 16 giugno 1989, un mese dopo essere diventato nonno. L’attività svolta quale Sindaco del Comune di Trivigliano è sentita da lui come una missione: con la sua compagine amministrativa esalta quella terra, arricchisce la sua tradizione, ne caratterizza il passato e il presente, determina la storia, conducendo il Paese in una dimensione culturale, oltre che storica, di cui andare fieri. Risalgono ai suoi mandati numerose opere, tra le quali citiamo l’asilo per la prima infanzia, le strade, la rete idrica, la circonvallazione del centro storico; ma un’opera importante, forse la più importante fra quelle che caratterizzano la sua azione amministrativa, è l’opera svolta per e con la Gente di Trivigliano. Il contatto con le persone, il mettersi al servizio dei cittadini – di qualunque fazione siano – sentendo come propri i problemi di coloro che gli si rivolgono; dando risposte, consigli ed aiuti, anche esistenziali, a molti giovani e meno giovani; rappresentando un riferimento per tutti gli abitanti del Paese, su tanti temi, anche non attinenti alla mera vita istituzionale del comune, ha determinato il fascino ed impresso il ricordo positivo che resta di Lui. L’attuale Sindaco di Trivigliano, Ennio Quatrana, ha sottolinea: ” Il tacerne significherebbe limitare l’importanza umana e storica del nostro concittadino Filippo Torroni e davvero non ci sentiamo di fargli questo grosso torto. Ecco il motivo per cui l’Amministrazione ha voluto intitolargli la “Circonvallazione Filippo Torroni – Sindaco – ad imperitura memoria di una persona che ha agito per far sì che la cosa pubblica fosse un’opportunità per tutti, lasciando dietro di sé un vivo ricordo di serietà, dedizione e correttezza”.

19 novembre 2009 0

Teatro napoletano, cinque appuntamenti da non perdere

Di redazione

Prende il via, venerdì 27 novembre, a Cassino (Fr) la V “Rassegna teatrale popolare Napoletana” organizzata dall’associazione “Amici del Teatro”. Un programma vasto che, ogni venerdì, dall’inizio della rassegna, si protrarrà fino al 15 gennaio. In tutto 5 appuntamenti disposti secondo questo calendario: Venerdi 27 NOVEMBRE (ore 21,00 – Aula Pacis) Compagnia GAD RADICI O’ Scarfalietto Venerdi 4 DICEMBRE (ore 21,00 – Auditorium scuola media DIAMARE) Compagnia O’ SPASSATIEMPO Attori per Amore Venerdi 11 DICEMBRE (ore 21,00 – Auditorium scuola media DIAMARE) Compagnia IL FARO Casa di frontiera Venerdi 18 DICEMBRE (ore 21,00 – Auditorium scuola media DIAMARE) Compagnia TEATRALE TOTO’’ Natale in Casa Cupiello Venerdi 29 DICEMBRE (ore 21,00 – Aula Pacis) Compagnia TEATRALE TOTO’’ Non ti pago Venerdi 15 GENNAIO (ore 21,00 – Aula Pacis) Compagnia IL SIPARIO Ce penza Mammà Gli abbonamenti sono in vendita presso la PASTICCERIA PARTENOPEA il via

19 novembre 2009 0

REGIONE LAZIO / Associazioni e volontari perso un progetto politico nuovo

Di redazione

Un nuovo progetto politico che però non si candiderà alle elezioni regionali. Lo annuncia in un comunicato stampa Monia Napolitano, responsabile Dipartimento Comunicazione e Area Sociale CODICI. “Dai consumatori alle associazioni vittime del’usura, – si legge nella nota stampa – del gioco d’azzardo, culturali, dei pendolari, territoriali, delle vittime della strada, ambientaliste, sanitarie e dei portatori di handicap, di difesa dei diritti dei minori, delle donne, dei malati, degli animali, queste sono le organizzazioni che fino ad oggi hanno aderito all’iniziativa: Codici, Federitalia, Aduc, Airp, Unuss, Centogiovani, Altroconsumo, Casa del Consumatore, Contribuenti.it, Confconsumatori, Associazione Viviamo Vitinia, Associazione Protestati d’Italia, Associazione Demetra Villalba, Associazione del X, Buona la Prima, Osservatorio sanità e Salute, Ricomincio da Trevi, Movimento Cittadino Flaminio- Villaggio Olimpico, Comitato cacciatori Ciociari, Agifar, Comitato ZPS, Amiconiglio, Comitato Ater Colle Ferro, Comitato Campo Marino, Comitato Pon Ton dell’Elce, Comitato Colle sabazio, Associazione Vittime della Caccia, Caritas Sgurgola, Oipa, Guardie Zoofile Roma, Comitato Pendolari Viterbo Roma, Craal, Coordinamento Regionale Animali Ambiente Lazio, Helios Educational Onlus, Comitato Acqua Pubblica di Fonte Nuova, Associazione Culturali Quattro Passin, Associazione Tenente Tramat Luca Fagiolo, Forum Associazioni Antiusura, Csdc, Kleis, Coordinamento Comitati del XIII Municipio, Anici, Associazione Nazionale Invalidi Civili, Associazione Genitori ex Anni Verdi, Led, SOS Antiusura Cassino. Dopo le ultime vicende che hanno visto come protagonista il dimissionario Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, la società civile avverte la necessità di avviare un tavolo di confronto con i nostri futuri amministratori. In occasione delle elezioni regionali la società civile incontra la politica per dare vita ad un nuovo “soggetto politico”che NON INTENDE CANDIDARSI, ma realizzare una piattaforma, frutto di un lavoro comune, in cui si sostiene che il prossimo governo regionale dovrà puntare sulla qualità e l’efficienza dei servizi, nonché sulla partecipazione come momento centrale di un recupero di democrazia all’interno della nostra Regione. Il nostro nuovo “soggetto politico” ha il compito di portare il programma all’attenzione dei partiti e dei politici che si candideranno alle prossime elezioni Regionali. Nel nostro paese, la corruzione nella pubblica amministrazione e nella attività politica è un problema ricorrente. Dall’unità d’Italia ad oggi non c’è stato decennio che non abbia vissuto scandali cui siano stati coinvolti poteri pubblici usati per arricchimenti privati, fallimenti che hanno coinvolto figure di spicco della politica. Con le prossime elezioni regionali i cittadini del Lazio saranno chiamati a operare delle scelte al fine di garantire la propria libertà, salvaguardando quelle regole che sono stabilite da una costituzione adottata e condivisa dalla maggioranza. In questi ultimi mesi, troppe volte gli Italiani sono stati spettatori di atteggiamenti di favoritismo verso aziende di servizio o imprenditori che svolgono servizi di pubblica utilità, difficilmente giustificabili. Sono le anomale interferenze tra chi gestisce e chi controlla, mettendo seriamente in discussione un sistema politico che invece di tutelare la collettività, spalanca le porte alla decadenza morale della società in tutte le sue sfaccettature. Attraverso il voto, i cittadini saranno protagonisti e allo stesso tempo artefici di un cambiamento che auspichiamo sia di recupero di quella funzione di servizio pubblico che vada a beneficio della collettività”.

19 novembre 2009 0

Meteo, tempo stabile ma attenzione alla nebbia

Di redazione

Tempo stabile e soleggiato almeno fino a domenica e nebbie diffuse su tutta la Penisola. Questo lo scenario meteorologico previsto per la settimana in corso grazie alla persistenza di un vasto campo di alta pressione di origine africana che garantisce temperature generalmente sopra le medie del periodo in particolare sulle zone alpine, dove lo zero termico si attesterà intorno ai 3000 metri e al centro-sud, dove non è escluso che le temperature massime possano raggiungere o superare i 20 °C. Tuttavia, proprio a causa delle condizioni di stabilità, complici la debole ventilazione e l’alto tasso di umidità nell’aria, persisteranno diffusi fenomeni di nebbia e foschie durante le ore più fredde della giornata, vale a dire durante la notte e fino al mattino non solo sulle pianure del nord, ma anche sui settori litoranei e nelle zone vallive e fluviali del centro-sud. Possibili problemi di visibilità ridotta potrebbero insidiare, quindi, la guida degli automobilisti ai quali si raccomanda di viaggiare con prudenza, ricordando di moderare la velocità, di rispettare e – se necessario – di aumentare le distanze di sicurezza, di fare un corretto uso delle luci anteriori e posteriori e di tenersi informati sulle condizioni meteo-climatiche attraverso i canali radiofonici dedicati e le informazioni fornite dai pannelli a messaggio variabile distribuiti lungo la rete autostradale. Una parziale attenuazione di questi fenomeni è prevista ad inizio della prossima settimana, quando l’ingresso di correnti nord-occidentali sul nostro Paese contribuirà ad aumentare la ventilazione e quindi a ridurre gli effetti dell’umidità trattenuta nell’atmosfera. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito www.protezionecivile.it saranno inoltre pubblicati quotidianamente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e, se necessario, saranno comunicati anche eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche, così da fornire tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.

19 novembre 2009 0

Officina abusiva, chiesto il rinvio a giudizio

Di redazione

Rinvio a giudizio per il proprietario dell’officina meccanica realizzata lungo le sponde del fiume Rapido a Cassino. La struttura è stata sequestrata a giugno in un’azione congiunta tra ispettorato Asl e personale della sezione carabinieri della procura di Cassino. Durante il controllo sarebbe emerso che l’attività era svolta in una struttura che non aveva le necessarie autorizzazioni edili tantomeno quelle che autorizzavano lo svolgimento dell’attività. Per questo gli investigatori hanno posto i sigilli e denunciato il giovane meccanico di Cassino. Per quegli abusi, in questi giorni, la procura di Cassino, ha chiesto il rinvio a giudizio.