Giorno: 20 novembre 2009

20 novembre 2009 0

Ritorna la mostra artigianale calabrese

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Il CO.SE.R.,  Consorzio di servizi per l’artigianato  ,presenta:  Target The Market, Progetto per l’Internazionalizzazione delle Imprese dell’Artigianato Artistico Tradizionale il 4, 5, 6 Dicembre  ad Altafiumara Resort. Dal 4 al 6 dicembre  a Villa S. Giovanni (RC), si svolgerà  la Mostra Artigianale Calabrese, un momento di apertura al costume,  alle radici del folklore regionale  che si articolerà nel seguente programma: Esposizione dei prodotti tipici di Calabria. Presentazione del catalogo delle eccellenze artigiane  calabresi. Attestati per maestri artigiani e contrassegni di qualità,  l’irrinunciabile cena tipica con prodotti selezionati. Esposizione di mise enplace  con  stoviglie e manufatti artigianali. Tra i momenti clou  la Tavola rotonda dal titolo  ‘La Produzione Artigianale nel Sistema della Comunicazione’.   Idee a confronto. Tavola rotonda: l’Artigianato  come ricchezza e specificità del bacino del Mediterraneo. L’iniziativa è promossa dal CO.Se.R. e dalla Regione Calabria assessorato attività produttive.

20 novembre 2009 0

Cocaina ed eroina, denunciati tre adulti

Di redazione

I carabinieri del comando provinciale di Isernia sono impegnati in un fattivo contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti provenienti da fuori regione. In tale contesto i militari della Compagnia di Venafro nella serata di ieri nella zona di Roccaravindola hanno bloccato un’autovettura con due 40enni ed un 36enne tutti Ascolani, trovati in possesso complessivamente di una quindicina di dosi già pronte di eroina e cocaina. Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro, mentre per tutti e tre i detentori delle dosi è scattata la denuncia a piede libero per detenzione finalizzata allo spaccio di droga. Il conducente dell’autovettura è stato inoltre denunciato anche per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti con il contestuale ritiro della patente di guida. Nella mattinata precedente, nella stessa località, a finire nella rete dei controlli dell’Arma, è stata una 31enne di Caserta alla quale sono stati sequestrati due grammi di hashish. E’ scattato inoltre il segnalamento alla Prefettura competente per uso di stupefacenti.

20 novembre 2009 0

Giovanissimi ma già spacciatori, due 20enni in manette

Di redazione

Due giovanissi sono finiti nei guai con la legge a causa della droga. I carabinieri di Sant’Elia Fiumerapido (Fr), hanno arrestato P. F. 22 anni del posto. Il giovane ad un primo controllo dell’auto su cui viaggiava è stato trovato in possesso di 5 dosi di cocaina del peso complessivo di 3 grammi. Durante la perquisizione domiciliare invece, i carabinieri hanno trovato ulteriori 48 grammi di cocaina, in parte già suddivisa in dosi, un bilancino di precisione ed attrezzatura varia per il taglio e confezionamento della droga, il tutto posto sotto sequestro. Il giovane è stato tradotto in carcere a Cassino. A Ferentino, invece, i carabinieri hanno arrestato D.V., 20 anni, del posto. Il giovane, in seguito a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 82 grammi di hashish, 19 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, il tutto posto sotto sequestro. Per questo il giovane è stato radotto in carcere a Frosinone.

20 novembre 2009 0

“In discoteca, andiamoci in pullman”, stop alle stragi del sabato sera

Di redazione

In discoteca andiamoci… in pullman! Positiva iniziativa quella varata dall’Associazione Culturale Simpatia, capitanata da Antonio De Rosa. Con lo scopo di sensibilizzare sempre più i ragazzi sul tema della sicurezza stradale e di quella piaga sociale rappresentata dalle nefaste “stragi del sabato sera”, l’iniziativa prevede infatti l’organizzazione di un pullman-navetta gratuito, che partirà dal Caoscafè di viale Dante con meta finale l’Area Disco di Ferentino. L’orario di ritrovo dei partecipanti sarà alle ore 23 di sabato 21 novembre; da lì la colorata carovana arriverà nel giro di meno di un’ora a gremire la pista della nota discoteca ferentinate, uno dei locali più frequentati dai giovani durante il fine settimana. All’insegna del motto “la vita è bella… non mollarla!”, l’Associazione Simpatia approfitta dell’opportunità anche per realizzare un pubblico ringraziamento particolare all’Associazione Cotek8” di Vittorio Celletti, che da anni si prodiga per il diffondersi ed il miglioramento della sicurezza stradale.

20 novembre 2009 0

Giornalisti manifestano davanti al tribunale

Di redazione

Una intensa manifestazione di protesta questa mattina davanti al Tribunale di Cassino in difesa dei colleghi del Tgr del Molise in occasione della prima udienza intentata dalla Regione ai danni di Filippo Massari ed Enrica Cefaratti. Erano presenti il Segretario Generale della Fnsi, Franco Siddi, il Presidente ed il Vicepresidente dell’Assostampa Molise, Giuseppe Di Pietro e Giovanni Mancinone. Il Sindacato dei giornalisti al massimo livello nazionale ha espresso il proprio sostegno ai colleghi denunciati per aver fatto il proprio lavoro ottemperando all’obbligo morale e deontologico del pluralismo dell’informazione. La Regione Molise, infatti, ha denunciato i due redattori perché avevano inserito nella consueta rassegna stampa un quotidiano considerato ostile alla amministrazione. Una denuncia temeraria che contrasta con gli elementi basilari dell’informazione. “Nessuno, magari seguendo cattivi esempi, provi ad imbavagliare la stampa libera” ha affermato Franco Siddi. “Come può pensare, infatti, un ente pubblico come la Regione Molise di impedire che una testata giornalistica faccia il proprio mestiere omettendo o censurando altri organi di informazione in una rassegna stampa? Questo è un caso allarmante che assume una connotazione ed un rilievo nazionale proprio per il carattere, lo ripetiamo, assolutamente temerario della denuncia. Rievocando la nota espressione ‘Se un giudice c’è solo a Berlino’ (vicenda reale verificatasi nel XVIII secolo sotto il regno di Federico il Grande), il Sindacato dei giornalisti è convinto che ci sarà un giudice a Cassino che potrà mettere fine a questa causa assolutamente fuori luogo. Per questo motivo la Fnsi pensa che la Regione Molise farebbe meglio a ritirare la denuncia e ristabilire un rapporto di rispetto con la libera informazione”.

20 novembre 2009 0

Mistero Marrazzo, il trans Brenda trovato carbonizzato

Di redazione

E adesso è mistero. Nello scandalo che ha travolto il vertice dell’amministrazione regionale del Lazio e che ha portato alle dimissioni del presidente Piero Marrazzo, adesso, c’è anche un morto. E non può essere che misteriosa la morte di Brenda, uno dei transessuali, ritenuti intimi del governatore e che srabbe tra quelli coinvolti nei video registrati dai 4 militari accusati di estorsione. Questa mattina il trans, più volte braccato dalla stampa e per questo noto in tv, è stato trovato morto nel suo appartamento in via Due Ponti a Roma, carbonizzato da un incendio che si sarebbe sviluppato poco dopo le 4. La polizia scientifica sta cercando elementi per risalire alle cause del rogo. Pare che il corpo fosse seminudo ma senza segni di violenza. Trovate alcune bottiglie di alcolici e le valigie pronte. Il Viado era stata ascoltata dai magistrati romani per la vicenda legata a Marrazzo e del presunto ricatto che l’ex governatore avrebbe subito per non vedere pubblicato il video. Sarebbe dovuta però tornare in procura per riferire in merito alla presunta esistenza di altri video.

20 novembre 2009 0

Una Tantum da 100 mila euro per i poveri da Tarsu e acqua

Di redazione

Per dare efficace attuazione alle politiche di sostegno alle famiglie disagiate e ai lavoratori rimassti disoccupati, che hanno portato alla costituzione di un “Fondo di solidarietà una tantum”, 50.000 euro per il capitolo Tarsu e 50.000 euro per il capitolo eccedenze idriche, il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli e l’assessore al bilancio Carmelo Palombo, supportati dai funzionari di settore, hanno incontrato questa mattina i rappresentanti sindacali territoriali. Durante l’incontro è stata ribadita, da parte del sindaco Scittarelli, “la scelta politica dell’Amministrazione Comunale di incidere maggiormente nel settore sociale della nostra città attraverso l’istituzione di uno specifico fondo di bilancio per un totale di 100.000 euro. Prima di procedere riteniamo fondamentale il raccordo con le forze sindacali cittadine per individuare i criteri più opportuni in grado di incidere nel miglior modo possibile in questo settore raggiungendo chi ha più bisogno, famiglie indigenti o monoreddito in presenza della perdita del posto di lavoro. Ringrazio sin da ora i rappresentanti sindacali il cui contributo ci consentirà di concretizzare una tangibile opera di sostegno sociale in un periodo di crisi economica difficile e dura”. Per i sindacati hanno partecipato Antonio Angelucci (Cisl), pasquale Trani (FNP Cisl), Enzo Valente (UGL) e Antonio Cadoro (UILP).

20 novembre 2009 1

Volley, La B&B Lanciano soffre ma supera il San Salvo

Di redazione

La Di Monte B&B Lanciano alla terza vittoria su tre gare, ed al secondo impegno con una squadra di San Salvo, sbroglia la matassa solo nel finale, mentre nei primi due parziali ha il suo da fare nel domare i giovani ospiti. All’inizio sembra tutto facile, capitan Milano in jumping float scava un solco iniziale di 6 punti a 1, ma dopo il time out il San Salvo sale in cattedra e mura una buona quantità degli attacchi delle bocche da fuoco frentane, il resto lo fa una buona difesa, morale: San Salvo a condurre di due punti da allora e per buona parte del set, ci pensa Staniscia in palleggio e con la mano calda in due e più lob avvelenati a scombinare le certezze difensive degli ospiti, infine è un pizzico di lucidità in più a condurre in porto il set col minimo scarto: 25 a 23, la conclusione con un muro provvidenziale di Martelli, importante l?ingresso di Colacioppo in servizio e difesa. Anche il secondo parziale è equilibrato ma la ricezione della Di Monte B& B migliora e così anche l?attacco dalle bande comincia a far male (Grossi ritrova fiducia e prova traiettorie inusuali ed efficaci, Sciorilli e Milano vanno di potenza, Di Monte e Martelli quando sono serviti passano con efficacia) l?accelerazione dei ragazzi di coach Dalerci (in foto in primo piano con la sua squadra sullo sfondo) questa volta parte prima ed il secondo set è più netto nel punteggio e nei valori, 25 a 19 e 2 a 0 per Lanciano. Il set finale trova la formazione ospite in grossa difficoltà in ricezione, Sciorilli e Di Monte infilano una striscia di oltre 10 punti al servizio, Maranzano difende gli attacchi ospiti e consente controgiochi vincenti, infine chiude Valerio che firma la fine da posto 2. Che dire? Non troppo continui Milano & C. ma pazienti e freddi quando bisognava portare a casa i set e bravi a mantenere la giusta lucidità nei momenti delicati; il risultato è ancora rotondo, 3 a 0 ed i punti in classifica sono 8, i prossimi impegni aumenteranno di difficoltà ma Di Monte B&B Lanciano ha un bicchiere ottimisticamente pieno e per ora viaggia col vento in poppa.

20 novembre 2009 0

Tentano di rubare un tesoro da 70 mila euro in rame

Di redazione

Avevano rubato un vero tesoro in rame, ma non avevano fatto i conti con i carabinieri. La scorsa notte, a Patrica (Fr), i militari della stazione di Supino, hanno tratto in arresto Gheorghe Vizaru, cittadino romeno residente a Latina, per il reato di “furto aggravato” in danno dello stabilimento “Exsportex spa” sito in quella via Morolense. Il prevenuto, dopo essersi introdotto all’interno della struttura insieme ad un complice, ha prelevato diversi rotoli di rame per un valore complessivo di 70 mila euro caricandoli su un furgone preso a noleggio. I carabinieri, prontamente intervenuti lo hanno bloccato nei pressi della recinzione mentre il complice riusciva a dileguarsi. La refurtiva, interamente recuperata è stata restituita all’avente diritto. L’arrestato, ad espletate formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’A.G. mentre il furgone utilizzato è stato posto sotto sequestro.