Giorno: 24 novembre 2009

24 novembre 2009 0

Eventi musicali a Frosinone

Di redazionecassino
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Appuntamenti musicali nel frusinate. LaCantina casadellamusicainfrosinone circolarci viaarmandofabi327 tel 0775203463 Giovedi 26 novembre, ore 21.30 BENOIT MARTINY BAND (Lussemburgo, Olanda, Italia) …una fanfara rock con chitarre e garage-rock, contrabasso e fiati balcanici! Benoit Martiny – batteria, armonica, voce Sandor Kem – contrabbasso, basso acustico, sussurri Frank Gones – chitarra elettrica, voce Daniele Martini – sassofono tenore, flauto indiano, bacchette, voce Jasper van Damme – sassofono alto, voce www.myspace.com/benoitmartinyband

Venerdi 27 novembre, ore 22.00 KAUFMAN (Bresca) Interstellar college radio è il titolo scelto dai Kaufman per il loro primo album che giunge dopo elogi e consensi riscossi nelle esibizioni dal vivo e presso gli addetti ai lavori. Il disco è stato registrato presso il Diesel Studio di Ronnie Amichetti, mixato al Macwave Studio di Paolo Costola e masterizzato presso i leggendari Sterling Studio di New York da Chris Gehringer, già al fianco di grandissimi nomi come Madonna, Amy Winehouse, Rihanna e Nelly Furtado.Interstellar college radio, edito dalletichetta bresciana Mizar Records e distribuito da Audioglobe, si presenta con dieci brani pop-rock influenzati dal college-rock americano dei Lemonheads, dalle sonorità scanzonate dei Dinosaur Jr., ma anche dal sound di Death Cab For Cutie e R.E.M., passando per il pop mainstream e radiofonico.Una Cassandra da happy hour drammaticamente moderna nelle sue tragiche profezie, angeli che masticano chewing gum, ragni che si arrampicano sui soffitti in incubi notturni, racconti di adolescenza perenne, farfalle che volano via portando con sé anni di vita perduta, lempatia universale, scheletri che ballano divertiti negli armadietti di un college. Sono le storie che i Kaufman immaginano di raccontare, non sulle pagine di libro, ma attraverso le frequenze immaginarie di una tanto auspicabile, quanto irreale, radio universitaria interstellare, una sorta di società dei poeti estinti in versione serial televisivo. E se Shakespeare scrivesse oggi? Forse reciterebbe versi tra i fotogrammi di the O.C.! www.kaufmansound.com www.myspace.com/kaufmansound

Sabato 28 novembre, ore 22.00 LAST MISTAKE (Formia) Giovane rock-band proveniente dalla Califormia, portatrice di ritmo e sole e del loro recentissimo ed omonimo disco! www.lastmistake.com

24 novembre 2009 0

Il vescovo fa visita al comando provinciale della Guardia di Finanza

Di redazione

Oggi S.E Ambrogio SPREAFICO si è recato presso il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Frosinne. È stato accolto dal Col. Salato GIANCOSTABILE, dagli Ufficiali ed i Comandanti dei Reparti della Provincia con i quali si è intrattenuto in un proficuo e cordiale colloquio di lavoro. Nel corso della visita è stata illustrata l’organizzazione, i compiti e l’attività svolta dal Corpo a difesa dei cittadini, lo stesso ha espresso parole di elogio e apprezzamento per l’operato e la costante presenza sul territorio e per il lavoro svolto. In particolare S.E il Vescovo si è congratulato per l’azione svolta dalle Fiamme Gialle ciociare tesa al contrasto della criminalità organizzata e di quei fenomeni particolarmente odiosi quali quelli dell’usura. Il Vescovo Ambrogio SPREAFICO è stato ringraziato dal Comandante Provinciale per la vicinanza da sempre espressa al Corpo e per la continua opera di sostegno e di incoraggiamento. Accompagnato dal Comandante Provinciale, ha visitato i locali della caserma ed ha salutato tutti i militari presenti intrattenendosi con gli stessi.

24 novembre 2009 0

Guida in sato di ebbrezza, ritirate due patenti

Di redazione

Il week end si conferma il perido della settimana in cui è più facile trovare alal guida persone in stato di ebbrezza. Dai controlli effettuati infatti nel fine settimana appena trascorso i militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Venafro (Is) hanno denunciato all’autorità giudiziaria un 24enne ed un 30enne residenti in due centri della piana Venafrana. L’esito positivo dell’esame dell’etilometro comporta, come noto, oltre che la violazione di una norma penale del Codice della Strada che dà luogo alla denuncia alla competente Autorità Giudiziaria con le conseguenze di affrontare un procedimento penale con sicura condanna, prevede anche il ritiro del documento di guida ed una sicura sospensione dello stesso. Inoltre è previsto anche un pesante decurtamento di punti.

24 novembre 2009 0

L’ex PM Cantone ha incontrato gli studenti dell’istituto “M.T. Cicerone”

Di redazione

L’istituto comprensivo “M.T. Cicerone ” di Arpino (Fr), Fontana Liri (Fr) e Santopadre (Fr) ha avuto il piacere e l’onore di avere come ospite il dottor Raffaele Cantone, magistrato della Corte di Cassazione e fino a qualche tempo fa PM della Direzione Distrettuale Antimafia della Campania, che ha raccolto l’invito del dirigente scolastico prof. Dino Giovannone. Un uomo, il giudice Cantone, che ha dedicato la sua vita alla giustizia a costo di grandi sacrifici e immensi rischi a tal punto che vive sotto continua scorta per aver perseguito e fatto condannare pericolosi criminali appartenenti a clan tra i più efferati d’Europa. Egli ha accettato di buon grado l’invito ad incontrare i ragazzi delle classi terze della scuola media per parlare sul tema “rispetto delle regole e legalità”. L’incontro e’ stato veramente interessante in quanto gli alunni hanno potuto interfacciarsi con chi ha avuto un’esperienza importantissima in un campo fondamentale come quello della giustizia. Il giudice ha fatto una relazione introduttiva breve ma significativa parlando delle regole e dell’importanza della scuola per l’apprendimento delle stesse. Ha anche fatto degli esempi derivanti dal suo lavoro quotidiano e ha detto ai ragazzi di non pensare ai guadagni facili perché non producono mai niente di buono. Ha parlato di giovani che, utilizzati dalla criminalità organizzata con il miraggio di soldi facili, sono finiti in galera oppure al cimitero. Gli alunni, estremamente coinvolti, hanno fatto al magistrato tantissime e interessanti domande di vario genere. Ha partecipato all’incontro anche il sindaco di Santopadre Giampiero Forte mentre il saluto delle altre amministrazioni di Arpino e Fontana Liri e’ stato portato dallo stesso dirigente scolastico dell’istituto comprensivo. IL DIRIGENTE SCOLASTICO PROF. DINO GIOVANNONE

24 novembre 2009 0

L’ordine degli architetti organizza un convegno sul piano casa

Di redazione

L’Ordine degli Architetti della Provincia di Chieti organizza per il giorno 26 novembre 2009 alle ore 16.00 presso il Palazzo degli Studi di Lanciano, il Convegno sul recepimento da parte del Comune di Lanciano della L.R. n. 16/09 (Piano Casa). L’incontro è finalizzato a chiarire l’applicazione di tale legge da parte del Comune di Lanciano sul proprio territorio. Moderatori del convegno saranno l’Arch. Adele Di Campli e l’Arch. Fernando Mancinone. Interverranno: il Sindaco del Comune di Lanciano, Avv.Filippo Paolini, l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Lanciano, Avv. Marco Di Domenico, l’Assessore all’Urbanistica della Provincia di Chieti, Arch. Nicola Campitelli, il Presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Chieti, Arch. Franco Trovarelli, il VicePresidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Chieti, Ing. Nicola Centofanti, il Presidente Ance Chieti, Ing. Paolo Primavera, il Consigliere del Collegio dei Geometri della Provincia di Chieti, Geom. Lucio Vitullo ed il Consigliere dell’Ordine dei Geologi d’Abruzzo, Dott. Massimo Ranieri. Agli interventi seguirà un dibattito durante il quale si potranno fornire contributi ed osservazioni. Ingresso libero.

24 novembre 2009 0

Sistema archivistico rilanciato dal progetto cultura della regione Lazio

Di redazione

Nuova linfa al Sistema Archivistico di Serrone, Piglio, Acuto e Paliano grazie all’iniziativa dell’assessorato regionale alla cultura che, avvalendosi delle professionalità fornite da Lazio Service Spa, ha ottenuto nuovi innesti di personale per potenziare l’apertura, l’accoglienza, i servizi informativi e la sorveglianza del proprio sistema. Si tratta, complessivamente, di venticinque unità lavorative che, per cinque anni, saranno in servizio presso musei, biblioteche ed archivi del territorio regionale al fine di potenziare le attività di valorizzazione e promozione del patrimonio culturale di tutte le provincie e incrementare, qualitativamente e quantitativamente, l’offerta dei Sistemi bibliotecari, museali e archivistici del Lazio. E’ stato l’assessore alla cultura di Serrone, Natale Nucheli (oltre a Serrone sono Ceccano e San Giorgio a Liri gli altri due comuni della Provincia di Frosinone inseriti nell’accordo), a firmare il protocollo d’intesa con l’assessore regionale alla cultura, Giulia Rodano, il Direttore Generale di Lazio Service Spa, Tonino D’Annibale, e il direttore regionale dei beni, attività culturali e sport, Enzo Ciarravano. “Su un settore delicato come la cultura – commenta l’assessore Giulia Rodano – oggi la Regione conferisce un contributo reale, con possibilità di riscontro immediato, alla valorizzazione e alla promozione dei beni culturali del Lazio. Assegnare nuove risorse umane ai servizi territoriali significa investire sia sulla funzionalità ordinaria delle strutture che sullo sviluppo del welfare culturale. Il personale è infatti indispensabile per rendere fruibile ed operativo l’immenso patrimonio storico, archivistico e librario della nostra regione. E siamo certi che questo innesto offrirà una preziosa opportunità soprattutto alle migliaia di cittadini dei Comuni coinvolti, che molto spesso trovano nelle biblioteche pubbliche, nei musei, negli archivi comunali altrettanti luoghi di identità, di coesione sociale, di promozione della cultura”. “Il protocollo sottoscritto è un esempio di buona pratica amministrativa – conclude Rodano – L’accordo infatti prevede la ricollocazione nei servizi culturali pubblici di personale già in servizio presso una società della Regione Lazio: per gli enti locali, colpiti dalla crisi ed obbligati a non investire dal patto di stabilità, è pressoché impossibile procedere a nuove assunzioni e l’intesa tra Regione e Lazio Service può costituire una soluzione valida per il potenziamento dei servizi”. “Per un comune come il nostro – conferma Natale Nucheli – era impensabile poterci dotare di personale specifico per il sistema archivistico. Finora siamo riusciti a fare molto grazie allo spirito di sacrificio dei nostri dipendenti, e di alcuni giovani volontari che hanno creduto fin dall’inizio nel progetto del sistema archivistico. Adesso, con le figure professionali che ci ha assegnato la Regione, potremo sicuramente dare nuovo slancio al sistema, sia in termini di fruizione che di promozione”. “Colgo l’occasione – conclude l’assessore di Serrone – per ricordare che è imminente l’avvio di un nuovo ciclo di appuntamenti che, dal 29 novembre all’8 gennaio, sarà dedicato alle balie e al fenomeno del baliatico. Organizzato dal Sistema Archivistico Intercomunale di Acuto, Paliano, Piglio, Serrone, prevede quattro mostre sul territorio e altrettanti incontri e giornate-studio. Non solo: all’analisi storico-scientifica di docenti ed esperti, si aggiungeranno proiezioni cinematografiche e incontri con gli autori. Inoltre, quest’anno, le mostre prevedono l’esposizione di materiali privati e di ricerche ed elaborati grafici realizzati dagli studenti delle scuole dei quattro comuni. Questo, secondo il criterio che anima da sempre i progetti di valorizzazione. E cioè, che l’archivio è uno strumento di interrogazione della storia, il primo interlocutore per saperne di più e capire, dunque, meglio il presente”.

24 novembre 2009 0

Trasforma la casa in market della droga, 44enne in manette

Di redazione

Aveva trasformato il suo appartamento in una vendita al dettaglio di dosi di droga. Per questo i carabinieri di Giulianova hanno effettuato l’ennesimo arresto finalizzato al contrasto del mercato dello stupefacente. Dopo la maxi operazioni di servizio denominata “Scacco alla Rocca” che lo scorso mese di luglio portò all’arresto di 14 personaggi di etnia ROM, i Carabinieri del dipendente Nucleo Operativo hanno continuato ad indagare sempre nell’ambito della popolazione ROM. In tale contesto, per diverso periodo i militari hanno eseguito diuturni servizi di appostamento ed osservazione nei confronti di BIANCIFIORI Danilo, 44enne, originario di Roma, già noto per fatti di giustizia, da tempo domiciliato in Giulianova e coniugato con E.D.R, 39 di Giulianova, di etnia ROM, figlia di noto esponente della comunità ROM di Giulianova Nel corso dell’attività di polizia giudiziaria, gli uomini agli ordini del Luogotenente Antonio Longo acquisivano probanti elementi colpevolezza nei suoi confronti e quelli della moglie, relativamente ad una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti [eroina e hashish] nei confronti di diversi tossicodipendenti della provincia di Teramo. Lo spaccio si è concretizzato nel periodo agosto – settembre 2009 in un appartamento all’interno di un residence ubicato nella periferia Nord di Giulianova, dove il Biancifiori insieme alla moglie ed i figli avevano trovato alloggio a seguito del sequestro della sua abitazione [ubicata in Marina di Mosciano] eseguito nel mese di gennaio di quest’anno dal ROS di L’Aquila e da questa Compagnia, nell’ambito di una più vasta operazione in cui vennero eseguiti diversi provvedimenti di sequestro anticipato di beni finalizzati alla successiva confisca. L’appartamento in questione, agli inizi del corrente mese di novembre gli veniva restituito su disposizione del Giudice del Tribunale di Teramo. In pratica, i militari hanno accertato che il citato appartamento era diventato un vero e proprio “market” della droga con un via vai continuo di “clienti”. Il G.I.P. del Tribunale di Teramo, Dott.ssa Tommolini, condividendo pienamente l’esito dell’attività investigativa portata a termine dai Carabinieri, su concorde richiesta del P.M., Dott. Davide Rosati, emetteva Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere nei confronti di BIANCIFIORI Danilo, che nella mattinata odierna è stato tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

24 novembre 2009 0

Gli studenti dell’Itis “Volta” alla Viscolube

Di redazione

Nell’ambito dell’VIII settimana della Cultura d’Impresa, promossa a livello nazionale da Confindustria, Confindustria Frosinone, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Viscolube SpA, ha organizzato la visita di un gruppo di studenti dell’ITIS Alessandro Volta di Frosinone presso lo stabilimento della stessa Viscolube sito a Ceccano. Ad essere coinvolti nell’iniziativa, gli studenti della classe IV dell’Istituto, che ha tra l’altro collaborato con Confindustria Frosinone, per il settore “scuole”, alla realizzazione della quarta edizione del Rapporto Ambiente e Sicurezza presentato lo scorso 18 novembre. Il coinvolgimento delle giovani generazioni sulle problematiche ambientali e di sicurezza affrontate nel Rapporto, nonché la partecipazione anche degli istituti scolastici nella realizzazione dello stesso, sono da sempre ritenuti passaggi strategici per la diffusione della Cultura d’Impresa. È per tale motivo che si è deciso di fare un ulteriore passo in questa direzione, portando i ragazzi direttamente a contatto con il mondo dell’impresa e dando loro l’opportunità di visitare un’azienda eccellente sul territorio, quale è la Viscolube, che ha attuato processi socialmente responsabili nell’ambito della sostenibilità ambientale e del rispetto della sicurezza nei luoghi di lavoro. In diverse città italiane sono state intraprese iniziative nell’ambito della “Settimana della cultura d’impresa” in cui il tema conduttore è stato “Etica, responsabilità sociale e valorizzazione del territorio per un nuovo Manifesto della cultura d’impresa” e come sviluppare questi concetti se non partendo dalle scuole? I ragazzi dell’ITIS “Volta” hanno, dunque, potuto visitare gli impianti produttivi e vedere da vicino le sofisticate attrezzature del laboratorio chimico della Viscolube di Ceccano, accompagnati dalla guida sapiente dei responsabili dei reparti e della direzione aziendale.

24 novembre 2009 0

BASKET LANCIANO, la Bls passa a Martinsicuro

Di redazione

Colpo esterno della Bls che espugna Martinsicuro (80 a 82) grazie a un ultimo quarto devastante terminato col parziale di 27 punti a 14 a favore dei frentani. I ragazzi di coach Salomone, dopo un buon avvio, che li vede avanti nella prima frazione 15 a 6, subiscono la rimonta dei padroni di casa e sono costretti ad inseguire per quasi tutta la gara, toccando uno svantaggio massimo di -12 punti verso la fine della terza frazione. I gialloblu, privi dell’acciaccato Leandro Tano, si affidano a Fabio Pasquini, in grande crescita, e a Enrico Ambrosini sotto le plance, mentre Mancinelli orchestra le guardie, Borromeo e Mariani, con ottimi assist. Nelle fila del Martinsicuro Iagrosso è incontenibile, mentre gli ospiti rispondono con una prestazione corale di alto livello. La vittoria della Bls matura, come già accennato, nell’ultima frazione quando l’intensa difesa di Davide De Nardis consente ai frentani di limitare i canestri subiti, mentre i soliti Borromeo e Mariani, coadiuvati da un Fabio Pasquini sempre più importante per questa squadra, consentono il recupero gialloblu, culminato nei secondi finali col vantaggio finale di sole 2 lunghezze (80 a 82), con Martinsicuro che spreca la palla del pareggio nei 7 secondi finali. La vittoria di stasera consente a Lanciano di agganciare Vasto al terzo posto, al pari del San Vito, mentre Roseto occupa la prima piazza solitaria, in attesa del recupero tra Atri (seconda in classifica) e Martinsicuro. Domenica, a causa dell’indisponibilità del Palazzetto dello Sport, la gara contro la capolista Roseto Sharks sarà giocata a campi invertiti. Dunque i gialloblu giocheranno di nuovo fuori dalle mura amiche, per poi tornare a Lanciano nel derby contro il San Vito degli ex Pacaccio e Nervegna. T&T MARTINSICURO: 80 Pappacena 17, Sciavoni 14, Mazzella n.e. Coccia 5, Iagrosso 29, Antonini 12, Panella 3, Vaccarelli n.e. Di Domenico n.e. Campli n.e. Diagné n.e. Coach: Di Francesco BLS LANCIANO: 82 Mancinelli 9, Borromeo 18, Mariani 19, Ambrosini, 11, F. Pasquini 16, De Nardis 9, D. Pasquini n.e. Di Nardo n.e. Di Campli n.e. Della Bella n.e. Coach: Salomone Parziali: (26/22, 14/12, 26/21, 14/27) ARBITRI: DI PERSIA (Scoppito) e FOSCHINI (Sulmona)