Aggrediva i genitori e distruggeva gli arredi, arrestato un 26enne

21 novembre 2009 0 Di redazione

Un vero incubo, quello di una coppia di coniugi di Ortona, vessati niente poco di meno che dal proprio figlio. Il giovane, 26 anni, alle continue richieste di soldi, non ottenendo quanto preteso, aggrediva i genitori e distruggeva il loro appartamento. Una situazione assurda alla quale hanno posto fine i carabinieri della locale compagnia agli ordini del capitano Gianfilippo Manconi. I militari hanno notificato al giovane una misura cautelare restrittiva ai domiciliari presso un centro di accoglienza specializzato, evidentemente, per i suoi problemi.