Calcio, il Cassino batte il Monopoli 2-1 e resta in zona playoff

1 novembre 2009 0 Di redazionecassino

CASSINO (4-4-2): Amadio; Bica Badan, Merli Sala, Bianciardi, Martinelli; Camorani, Giannone, Kone, Sfanò (9’st Romeo); Frisenda (33’st Conti), Mezgour (24’st Bardeggia). A disp.: Paoletti, Agius, Poli, Croce. Allenatore: Pellegrino
MONOPOLI (4-1-4-1): Pellegrino; Vincenti, Caccavale, Ciminà, Scrò; Lanzillotta; Lacarra (18’st Volpe), Tranchina (30’st Lanzolla), Cortesi, Loseto (18’st Lisi); Balistreri. A disp.: Corno, Imburgia, Colella, Bonfardino. Allenatore: Pellegrini.
ARBITRO: Zivelli di Torre Annunziata.
MARCATORI:pt 8’ Mezgour (C); st 18’ Mezgour (C), 30’ Lisi (M)
NOTE: Spettatori circa 800 (326 paganti + 426 abbonati), con rappresentanza ospite. Ammoniti: Mezgour, Conti (C); Cortesi (M). Angoli: 7-3 per il Monopoli. Recupero: pt 0’; st 3’.
CASSINO – Vittoria di carattere quella conquistata da un Cassino ordinato e volenteroso al cospetto del Monopoli. I biancoverdi sono bravi a riaprire i giochi con Lisi ma al triplice fischio, pur sostenuti dall’impagabile apporto dei loro fedelissimi, devono incassare la terza sconfitta di fila. Dal canto loro, gli uomini di Pellegrino possono far sfoggio di un’organizzazione di gioco ben oliata, del carisma dei senatori (Camorani, Giannone, Martinelli, Frisenda) ben mixato con la grinta dei giovani e di un Mezgour implacabile, in giornata di grazia. Tre punti che valgono oro: il viatico migliore prima delle due temibili trasferte consecutive con Brindisi e Siracusa.
La gara è tirata ma entusiasmante, specie sotto il profilo agonistico. Le due squadre si danno battaglia anche senza creare grossi pericoli alle rispettive retroguardie. Al 6’ Merli Sala incorna bene sugli sviluppi di una punizione di Giannone: alto di poco. 120 secondi dopo gli azzurri passano in vantaggio: lancio dalle retrovie per Mezgour che in area avversaria si beve Caccavale, si allarga all’esterno e incrocia alla sinistra dell’estremo biancoverde Rocco Pellegrino, al debutto dopo essere stato ingaggiato in settimana. A completare il quadro della prima frazione solo due timidi tentativi di parte monopolitana: nella prima è Amadio ad esaltarsi sulla gran bomba da fuori calciata da Lanzillotta, migliore dei suoi; quindi è Caccavale a spedire alto sulla traversa incornando da posizione interessante.
Nella ripresa gli azzurri legittimano il predominio territoriale: grande iniziativa di capitan Martinelli lungo l’out di sinistra, cross al centro per Merli Sala che calcia al volo sfiorando per la seconda volta la sua prima realizzazione tra i “prof”. Il raddoppio è nell’aria ed arriva al 63’: Giannone batte in fretta il corner per l’accorrente Bica Badan; il cross del romeno è al bacio per Mezgour che di potenza svetta nell’area piccola e batte Pellegrino. Il Monopoli va al tutto per tutto inserendo Lisi e Volpe: il primo si fa notare al 67’ per una deviazione di testa fuori di poco. Il Cassino gioca sul velluto e centra un palo al 73’: Romeo accelera sulla corsia mancina e una volta accentratosi ci prova a giro sul secondo palo, colpendo in pieno il montante. L’ultimo quarto d’ora è vibrante grazie alla rete di Lisi, che approfitta di una caduta di Merli Sala per insaccare indisturbato. Ancora il centrale si fa vivo dalle parti del Pellegrino in biancoverde sfiorando nuovamente la rete. Kone ha la palla del possibile tris ma non è fortunato; quindi ultimi brividi di marca ospite ma né Lanzolla né Cortese trovano il varco giusto.