CASSINO (Fr) – A scuola di politica dai Popolari. Titolo della lezione “L’evoluzione del conflitto politico”

25 novembre 2009 0 Di redazione

L’Associazione Politica “Popolari Cassino” ideata dal Consigliere comunale Marino Fardelli e dal direttore della Scuola di Formazione Politica Vincenzo Santoro invita amici, simpatizzanti e cittadini di Cassino per il giorno venerdì 27 novembre alle ore 17.00 presso la Sede di Cassino dell’Amministrazione Provinciale in Via Cimarosa, nei pressi della Figebo, per il secondo appuntamento della Scuola di Formazione Politica dal titolo “L’evoluzione del conflitto politico. Dalle sezioni dei partiti ai dibattiti in Tv”. Grandi ospiti locali e nazionali discuteranno sulla necessità di un ritorno alla Politica vera quale strumento di conoscenza per la vita civica. Il tavolo dei relatori sarà composto da Giuseppe Gentile già segretario provinciale della Democrazia Cristiana e coautore del libro “La Fiat. Gli anni di piombo nella provincia di Frosinone”, Angelo Picano Dirigente Nazionale Udeur, Mauro Buschini segretario provinciale del Pd, Anna Teresa Formisano deputato Udc, Paolo Cirino Pomicino già ministro del Bilancio, Pierluigi Castagnetti deputato Pd. Moderatore dell’evento il giornalista Rai e volto di Rai Tre Antonio Di Bella. “La politica ha scelto la televisione e la carta stampata (o da essi si è lasciata prendere) perché non esiste più altro modo per raggiungere tutti, commenta Marino Fardelli. Gli altri passaggi sono ostruiti, interrotti, inagibili, forse la Rete oggi sostituisce le grandi discussioni interne ai partiti. I messaggi della politica si somigliano tutti perché a confezionarli sono i professionisti del marketing, mica gli intellettuali organici o i direttivi di partito riuniti nottetempo in salette fumose dai velluti consunti. I cittadini elettori si aspettano sempre grandi cose dalle discussioni interne ai partiti ma così non avviene e quindi si demanda ai grandi dibattiti in tv o sulla carta stampata dove vengono espresse idee, critiche politiche, modi di amministrare e di fare anche opposizione. Abbiamo pensato quindi che il tema che presentiamo sia attuale e di importanza strategica per chi si impegna nella vita politica e sociale e abbiamo riscontrato un gradimento anche dai nostri illustri ospiti locali e nazionali. E ne siamo contenti”. Significativa la presenza di politici nazionali come Pomicino e Castagnetti e il moderatore Antonio Di Bella, già direttore del TG3, oltre a Picano, Gentile, Buschini e la Formisano. Pierluigi Castagnetti è stato Capo della segreteria politica di Martinazzoli e segretario nazionale nel 1999 del Partito Popolare Italiano per poi passare nella Margherita. Nel 2006 diviene uno dei vicepresidenti della Camera dei Deputati. Oggi oltre ad essere deputato del Pd è Presidente della Giunta per le autorizzazioni della Camera dei Deputati. Paolo Cirino Pomicino, oggi collabora con diversi quotidiani, tra cui Libero e il Giornale, con lo pseudonimo di Geronimo. E’ stato ministro della Funzione Pubblica (1988-1989), e ministro del Bilancio (1989-1992). Oggi è Presidente del comitato per il Controllo strategico della pubblica amministrazione di nomina del Presidente Berlusconi. Fatto curioso è che Paolo Cirino Pomicino e Angelo Picano si ritrovano insieme dopo che dal 1989 al 1991 sono stati rispettivamente Ministro e Sottosegretario al Ministero del Bilancio e della programmazione economica nel VI Governo Andreotti. “La progressiva scomparsa dei partiti dalle piazze, la loro ritirata dalle pieghe della società, ha esaltato una politica incentrata sulla persona, dichiara Vincenzo Santoro. Prima ogni cosa si muoveva lentamente, impercettibilmente. Il voto era il prodotto di un sentimento di appartenenza, di adesione a un ideale. Oggi l’opinione pubblica viene determinata dalla Tv e dalla carta stampata e vogliamo, con ambizione, discutere di questi messaggi che arrivano alla mente dei cittadini-elettori e capire quali diffidenze e criticità si possono rilevare”. “Il nostro è un programma ambizioso, conclude Marino Fardelli. Grazie alla nostra Associazione cittadina e alle tematiche che presentiamo nei vari incontri, percepiamo che momenti come questi ricevono apprezzamento in quanto cerchiamo di formare una generazione cittadina orgogliosa dell’identità democratica, ma curiosa, sempre in viaggio, guidata dalla libertà intellettuale e non da conformismo e facili certezze. Noi come Popolari Cassino ci siamo messi in gioco in un confronto con sfide sempre nuove che la storia cittadina ci propone e che vanno lette e interpretate avendo sempre in mente che siamo pronti a lanciare delle proposte politiche ed amministrative e che su di esse vogliamo confrontarci”. Dopo il successo decretato nel corso della I edizione della Scuola di Formazione Politica dello scorso anno dove parteciparono politici nazionali come Follini, Ciarrapico, De Angelis, Storace, Iannarilli, Astorre, Binetti, Luciano Violante, i relatori per la II edizione si preannunciano di uguale spessore e fino ad ora hanno confermato la loro partecipazione per altri eventi Bobo Craxi, Luciano Ciocchetti, Leoluca Orlando, Gerardo Bianco, Tiziano Treu, Alfredo Pallone, Silvia Costa, Bruno Tabacci, Roberto Zaccaria. Maggiori informazioni sulle attività dei Popolari Cassino sono consultabili tramite il sito www.popolaricassino.it