Chiarezza sulla distribuzione delle ore di straordinario. Lo chiedono i lavoratori del tribunale

11 novembre 2009 0 Di redazione

Un’assemblea sindacale per chiedere maggiore trasparenza nella gestione delle ore di straordinario. L’hanno richiesta i rappresentanti delle sigle sindacali della Cisl, RdB, Cgil e Uil. Il malcontento cova tra i settanta dipendenti del tribunale di Cassino. A rendere inquieti gli animi sono le ripartizioni del monte ore dello straordinario. I lavoratori chiedono di capire in che maniera vengono assegnati anche in vista delle prossime elezioni quando il lavoro, per loro, crescerà ed anche il numero delle ore di lavoro straordinario. Stesso discorso di chiarezza intendono fare per l’indennità di reperibilità. Per questo hanno chiesto al presidente del tribunale, Giuseppe De Carolis di Prossedi, sensibile per altro al problema dei lavoratori, l’utilizzo, il 12 novembre, di un’aula delle udienze per svolgere un’assemblea sindacale.