Coldiretti ricorda all’assessore all’agricoltura l’emergenza della valle del Sacco

23 novembre 2009 0 Di redazione

Il direttore della Coldiretti di Frosinone, Gianni Lisi, ha inviato una comunicazione all’assessore regionale all’agricoltura Daniela Valentini e presso l’ufficio commissariale per l’emergenza Valle del Sacco. Lisi aveva chiesto attenzioni proprio all’ufficio commissariale e al sub commissario Pierluigi Di Palma, per l’azienda ceccanese di Ernesto Arduini che purtroppo a seguito delle note vicende legate all’inquinamento della Valle del Sacco, si trova in una situazione davvero drammatica. “Dopo la visita presso l’azienda di Arduini – ha detto Lisi – resa possibile grazie all’impegno oltre che di Di Palma anche dell’assessore regionale Francesco Scalia che ringrazio – ho inviato ufficialmente sia in Regione Lazio, all’attenzione dell’assessore all’agricoltura, che allo stesso ufficio commissariale, la richiesta di Coldiretti a porre in essere quanto possibile per poter invertire l’attuale momento di negatività per l’impresa Arduini. Mi sono preoccupato di inviare per conoscenza e per tutti gli opportuni adempimenti l’ordinanza del comune di Ceccano n.130 del 27 agosto scorso a seguito della quale è stato bloccato il movimento degli animali presenti in azienda. Si tratta di oltre 200 capi tra bovini ed ovini che costituiscono parte del patrimonio del nostro associato – ha detto ancora Lisi – Chiediamo che si percorra la strada più idonea per rendere possibile l’indennizzo dei capi che rappresenta ad oggi l’unica soluzione per tamponare il blocco produttivo. Solo così – conclude Lisi – si potrà programmare una rimodulazione della azienda agricola e ripartire dopo il parere positivo degli uffici sanitari per salvaguardare la continuità dell’impresa che oggi è a rischio”.