Convegno a Cassino sulla caduta del muro di Berlino

2 novembre 2009 0 Di redazionecassino

L’Associazione “Popolari Cassino” presenta il prossimo giovedì 5 novembre con inizio alle ore 17 presso la Sala Restagno del Comune di Cassino un interessantissimo ed attuale convegno dal titolo “La caduta del Muro di Berlino venti anni dopo”. I promotori dell’iniziativa, a cui ha aderito anche il Sindaco di Cassino che proprio nei giorni scorsi ha rinnovato il patto di amicizia tra le Città di Cassino e Berlino, intendono con questo convegno discutere dei temi sociali, sociologici e storici che hanno investito il mondo all’indomani della caduta del Muro di Berlino e cosa ha significato per l’umanità in generale tale avvenimento in cui l’8 novembre ricorre il ventennale. Significativa la presenza dell’allora Sindaco di Cassino Antonio Grazio Ferraro che stipulò nel 1969 proprio il patto di gemellaggio tra le città di Cassino e Berlino, Maria Grazia Marrocco, professoressa di Storia presso il Liceo “G. Carducci” di Cassino, Tito Barbini già Sindaco di Cortona e Presidente della Provincia di Arezzo e Assessore alla Regione Toscana autore del libro “Caduti dal Muro” scritto in collaborazione con il giornalista de “Il Giornale” Paolo Ciampi. Modera l’iniziativa il prof. Fausto Pellecchia dell’Università di Cassino attento all’evoluzione dei tempi che con occhio clinico cercherà di soffermarsi su questioni ancora aperte a distanza di vent’anni. “Questa prima iniziativa, dichiara Marino Fardelli, è il preludio per una serie di attività e iniziative messe in campo grazie all’impegno di diversi amici che si riconoscono nell’azione culturale e politica dell’Associazione “Popolari Cassino”. Nei prossimi giorni verranno presentate le iniziative relative alla II Scuola di Formazione Politica che vedrà la partecipazione di politici nazionali e locali per discutere di altri temi attuali come la Costituzione, l’informazione, la politica e il mondo giovanile e il tema dell’Europa”. “L’iniziativa che presentiamo, dichiara Vincenzo Santoro, già amministratore locale di Cassino, vuole mettere in risalto la complessità dei risvolti storici scaturiti dopo la caduta del Muro di Berlino e tenendo sempre stretto il legame tra Cassino e Berlino abbiamo pensato di far incontrare diversi protagonisti politici e culturali della nostra Città per ragionare sul mondo a vent’anni dalla caduta del Muro”. Infatti, quest’anno si festeggia il ventennale dalla caduta del Muro di Berlino e sotto quel muro spariva il mondo che aveva creduto nel socialismo e nella sua realizzazione. Finiva un impero che da Berlino arrivava fino alle sponde del Pacifico, cambiando all’improvviso mappe geografiche, bandiere, nomenclature. E ora, 20 anni più tardi, cosa ne è stato di quei paesi su cui un tempo regnava la falce e martello?  Per capirlo ecco il libro “Caduti dal Muro” di Tito Barbini e Paolo Ciampi che viene presentato durante i lavori organizzati dall’Associazione “Popolari Cassino” proprio per un contributo culturale e di ricerca umana.
Il Libro descrive il viaggio attraverso l’altra metà del pianeta, zaino in spalla e treni, per attraversare le sterminate distese di due continenti, tra miserie e splendori, delusioni e incanti. Un viaggio dall’Europa orientale alla Russia, dalla Cina fino al Vietnam, alla Cambogia e al Tibet, che è anche un viaggio nel tempo, nella memoria, nell’esperienza di chi, in Italia, ha coltivato il sogno della rivoluzione e poi se l’è sentito scivolare tra le mani. Per diventare poi confessione e dialogo tra due scrittori divisi dall’anagrafe e dalle parabole della politica – uno che ha creduto fino in fondo nelle possibilità della politica e perfino nella forza dell’utopia, l’altro che ha trovato ben poco a cui aggrapparsi – ma che riescono a ritrovarsi insieme.  Tito Barbini ha alle spalle oltre 35 anni di impegno nelle istituzioni toscane. Nel 1970, giovanissimo, è stato eletto sindaco di Cortona, e in questa veste è diventato grande amico di François Mitterrand. In seguito è stato presidente della provincia di Arezzo e, per quindici anni, assessore regionale.  Paolo Ciampi, giornalista e scrittore, ha lavorato come redattore e corrispondente per diversi quotidiani, da “Il Giornale” di Montanelli a “il Manifesto”.
La caduta del Muro venti anni dopo
Giovedì 5 novembre 2009
0re 17.00 Sala Restagno Comune di Cassino

Saluti:
Marino Fardelli – Consigliere Comunale
Vincenzo Santoro – Direttore Scuola di Formazione Politica
Bruno Vincenzo Scittarelli – Sindaco di Cassino

Interventi:
Antonio Grazio Ferraro – già sindaco di Cassino firmatario patto di gemellaggio Cassino/Berlino Stiligt-Zelhendorf
Tito Barbini – autore libro “Caduti dal Muro” edizioni Vallecchi, 2009
Maria Grazia Marrocco – Docente di Storia Liceo “G. Carducci” di Cassino

Modera: