Misure cautelari ignorate, arrestati un uomo e una donna

12 novembre 2009 0 Di redazione

Non si ferma l’azione di contrasto alla criminalità posta in essere dai carabinieri della compagnia di Giulianova (Te). Dopo gli arresti per evasione (dagli arresti domiciliari) eseguiti nei giorni scorsi nei confronti di GENOVESI Gabriele, 44enne di Alba Adriatica e CACCIAPUOTI Giuseppe, 41enne di Mosciano Sant’Angelo, sono stati intensificati i controlli e l’attenzione soprattutto nei confronti di personaggi di etnia Rom residenti nella giurisdizione. Nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione di Roseto degli Abruzzi (Te) hanno arrestato in flagranza di reato DI ROCCO Loreta, 26enne di Giulianova, di etnia ROM, già nota per fatti di giustizia, la quale, sebbene sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la sua abitazione disposta dal GIP del Tribunale di Teramo, andava tranquillamente in giro per Cologna Spiaggia, una Frazione di Roseto degli Abruzzi. I Carabinieri, pertanto, l’hanno arrestata.
Nella tarda mattinata, invece, i Carabinieri di Mosciano Sant’Angelo in collaborazione con quelli del dipendente NORM, hanno tratto in arresto GUARNIERI Gervasio, 39enne di etnia ROM, residente in Mosciano Sant’Angelo, ben noto per fatti di giustizia, in esecuzione di Ordinanza di Custodia in Carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Teramo. Il provvedimento è scaturito dalle ripetute violazioni alla Sorveglianza Speciale con Obbligo di Soggiorno a cui era sottoposto dal febbraio scorso, violazioni sistematicamente segnalate alla competente A.G. che ha poi emesso l’ordine di cattura. L’Arrestato, espletate le formalità di rito, è stato associato alla Casa Circondariale di Teramo a disposizione dell’A.G. mandante.