Virus A, primo caso mortale nel frusinate

17 novembre 2009 0 Di redazionecassino

E’ di Cassino la prima persona morta in Ciociaria per l’influenza A. Si tratta di una pensionata di 86 anni deceduta nella giornata di lunedì  nel reparto di Geriatria dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino dove si trovava ricoverata da un paio di settimane. Vi  era  arrivata  con una febbre influenzale acuta tanto che era stata subito sottoposta  alla prova dei tamponi faringei ed inviati all’ospedale Spallanzani di Roma per gli esami specifici. E la risposta era stata positiva, ossia la donna era stata colpita dal virus A.  I  medici del reparto si erano adoperati nel migliore dei modi per salvarle la vita ma le cause collaterali non hanno dato scampo alla poveretta. Infatti soffriva di altri acciacchi dovuti all’età  e queste disabilità  ne hanno  accelerato la fine.  A causa della donna morta le camere del reparto di geriatria sono state disinfettate.
Intanto continuano ad essere stazionarie le condizioni di un altro paziente di 48 anni del Cassinate ricoverato in Rianimazione  ed affetto dall’influenza A. L’uomo  è affetto anche da  altre patologie ma per ora non corre pericoli. Diversi ricoveri ci sono anche in Pediatria ma nessun bambino è affetto dal virus.  Un altro paziente di 60 anni, dializzato, affetto da virus A è stato  trasferito da Cassino all’ospedale di Isernia.