Giorno: 2 dicembre 2009

2 dicembre 2009 0

Furti di cani da tartufo e tagliandi assicurativi falsi, controlli a tappeto dell’Arma

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La particolare attenzione nel controllo del territorio finalizzata a prevenire le infiltrazioni malavitose ed a contrastare la criminalità predatoria, ha consentito nella giornata odierna di conseguire: Compagnia Carabinieri di Isernia La segnalazione di due giovani 22enni nullafacenti della provincia di Caserta, segnalati al Prefetto per uso personale a fini non terapeutici di sostanze stupefacenti. I due giovani controllati dagli uomini del Nucleo Radiomobile nel pomeriggio, appena scesi da un treno nella locale Stazione Ferroviaria, sono stati trovati in possesso di alcuni grammi di droga leggera sottoposti a sequestro. La denuncia all’autorità giudiziaria, da parte di una Stazione dipendente della Compagnia, di una coppia di giovani per il reato di ricettazione poiche’ detenevano un cane da “tartufo” del valore di circa 1000 Euro che è stato così restituito al legittimo proprietario. La denuncia nel capoluogo Pentro, di un 44enne girovago di origine Romena ma domiciliato a Campobasso che deteneva nella propria autovettura due coltelli a serramanico del genere proibito. Compagnia Carabinieri di Agnone La denuncia all’autorità giudiziaria di un 50enne della provincia di Napoli che è stato trovato in possesso alla guida della propria autovettura del contratto assicurativo “falso”. All’esito del controllo i militari hanno proceduto al sequestro sia del predetto contratto che dell’autovettura poiché legalmente sprovvista della copertura assicurativa così come prescritto dal Codice della Strada. Compagnia di Venafro La denuncia di un pensionato 71enne di un paese dell’Alto Volturno, che al termine di una battuta di caccia dimenticava il proprio fucile sulla sede stradale. L’arma, recuperata è stata sottoposta a sequestro.

2 dicembre 2009 0

CiociariaExpo presenta “Il Cabernet di Atina e i Salumi Affumicati”

Di redazione

Domenica 6 dicembre alle ore 19,30, nelle Sala Ratto di Proserpina di Palazzo Rospigliosi si terrà la degustazione gratuita “Il Cabernet di Atina e i Salumi Affumicati” con i prodotti di CiociariaExpo, uno degli espositori della seconda edizione di Eat-Alia. Il Cabernet è un vitigno internazionale che è diventato un “monumento” della provincia di Frosinone, in particolare ad Atina. Il vino rosso sarà abbinato al Salame di Maiale Nero Casertano, un prodotto biologico rustico e tipico della tradizione contadina del territorio. sarà guidata dalla sommelier Patrizia Patini, responsabile di CiociariaExpo e presidente delle associazioni Le Cannardizie e Donne del Vino Lazio-Umbria. Ecco i prodotti che saranno in degustazione: – Vino Rosso Cabernet Atina DOC Forgiato – Società Agricola La Ferriera di Atina (FR) – Salame e salsiccia di Maiale Nero Reale Casertano – Azienda Agricola Biologica Le Sciuccaglie di Vallemaio (FR) Vi ricordiamo che questo micro-evento sarà ad accesso gratuito, subordinato all’acquisto del biglietto di ingresso standard, e che la partecipazione è riservata ad un massimo di 25 persone. Appuntamento dunque il 6 dicembre alle ore 19,30 per conoscere più in profondità la specificità e il gusto dei prodotti della Ciociaria.

2 dicembre 2009 0

Cassino Calcio, il periodo nero delle vivaio

Di redazione

Weekend nero per il settore giovanile del Cassino Calcio. L’unica nota positiva viene dalla netta vittoria dei Giovanissimi Nazionali contro la forte Cisco Roma terza in classifica. BERRETTI Prosegue la striscia negativa degli azzurri che, nella difficile trasferta di Lanciano, collezionano la quarta sconfitta consecutiva. Gli abruzzesi, terzi in classifica con 24 punti, sembrano essere gli unici a tenere il passo delle prime della classe Benevento e Pescara e non hanno avuto, perciò, particolare difficoltà ad imporsi per 3-1 sul Cassino, andato in gol con Pittiglio. Il Cassino scivola al quartultimo posto con 7 punti. PROSSIMO TURNO: CASSINO – PRO VASTO (5/12/09 – ore 14.30 – campo Colosseo) ALLIEVI NAZIONALI Ancora una sconfitta, ma tanti rimpianti per la squadra di Fichessa, che perde 2-1 contro il Potenza. Sono proprio gli azzurri ad andare in vantaggio nel primo tempo, grazie al gol di testa di Sasso. Il Cassino è bravo ad arginare gli attacchi degli avversari, ma nel finale della gara succede l’inverosimile: il gol del pareggio al 30’ della ripresa su calcio di rigore, fa salire il nervosismo degli azzurri che, rimasti in nove, subiscono il secondo gol a 7 minuti dalla fine. Il Cassino rimane ultimo, insieme alla Paganese, con 4 punti. PROSSIMO TURNO: CASSINO – BENEVENTO (6/12/09 – ore 11.00 – Campo 2) GIOVANISSIMI REGIONALI Inarrestabile la formazione guidata da Capitanio, giunta alla terza vittoria di fila, contro la forte Cisco Roma. Gli azzurri passano prima in vantaggio al 20’ con Coppola, poi al 33’ e 35’ chiudono già i conti col solito Cipriani e con Cataldi, che realizza un gran gol da quasi metà campo. Nella ripresa i romani le provano tutte per recuperare la gara e trovano la rete al 9’; pochi minuti dopo, però, è Cipriani che archivia la pratica con un bel gol, per il 4-1 finale. Gli azzurri salgono al nono posto con 13 punti. PROSSIMO TURNO: JUVE STABIA – CASSINO (6/12/09 – ore 15.00 – Castellammare Di Stabia) ALLIEVI REGIONALI FASCIA B Partita da dimenticare per il Cassino sconfitto a Roma dal Cinecittà Bettini, secondo in classifica. Pur non andando a segno, i ragazzi di Del Signore giocano bene e non lasciano molto spazio agli avversari, in giornata di grazia, dal momento che segnano il primo gol con un tiro-cross ed il secondo da più di trenta metri. Gli azzurri sciupano molto e vengono puniti al 2’ della ripresa con il 3-0 definitivo. PROSSIMO TURNO: CASSINO – CYNTHIA (6/12/09 – ore 10.30 – S. Bartolomeo) GIOVANISSIMI REGIONALI FASCIA B Il Cassino rimedia una brutta sconfitta, nella trasferta contro la Polisportiva De Rossi. Sarebbe bastato essere più cinici per avere la meglio dei romani, che raggiungono gli azzurri a 7 punti in classifica, ma l’imprecisione degli attaccanti di mister Di Paolo, viene punita dai due bei gol della De Rossi. PROSSIMO TURNO: CASSINO – PRO CALCIO (6/12/09 – ore 15.00 – S. Bartolomeo) Risultati A.C.D. CASSINO CALCIO ALLIEVI REGIONALI ROCCASECCA – CASSINO 4-1 MARCATORI: Gelfusa PROSSIMO TURNO: CASSINO – PRO ROMA (6/12/09 – ore 09.00 – Campo 2) GIOVANISSIMI REGIONALI CASSINO – PONTECORVO 2-1 MARCATORI: Misurale, Del Giudice PROSSIMO TURNO: TORRENOVA – CASSINO (6/12/09 – ore 09.00 – Roma)

2 dicembre 2009 0

Meteo, da domini il maltempo interesserà l’intera penisola

Di redazione

L’inverno è arrivato e gli uccelli vanno via. Immagini come queste, dove migliai di volatili si preparano secondo schemi apparentemente caotici a migrare in località più calde, non sono rare nelle nostre città. Ieri, a Lanciano (Ch), sulla strada che porta al mare, lo stormo era enorme e le migliaia di volatili, dopo circa due ore di piroette sono partiti. Probabilmente sapevano dell’allerta meteo lanciata dalla protezione civile che prevede, per domani, un brusco cambiamento del clima. La breve pausa concessa dal maltempo nella giornata odierna, infatti, sta per lasciare il passo ad una nuova fase perturbata che già domani, giovedì 3 dicembre, interesserà il nostro Paese, ad iniziare dalla Sardegna ed in successiva estensione al resto della Penisola da venerdì. Piogge, temporali e venti forti sono previsti su tutto il Paese e sulle regioni settentrionali non si esclude la possibilità di nevicate anche a quote collinari. Le prime evidenze del peggioramento delle condizioni meteorologiche sono previste per domani. Infatti, sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso che prevede dalla mattinata di domani, giovedì 3 dicembre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, sulla Sardegna. I fenomeni saranno accompagnati da forti raffiche di vento ed attività elettrica. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito www.protezionecivile.it saranno inoltre pubblicati quotidianamente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e, se necessario, saranno comunicati anche eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche, così da fornire tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.

2 dicembre 2009 8

Lanciano tra i primi cento comuni più vivibili d’Italia

Di redazione

La città di Lanciano (Ch) risulta tra i primi cento comuni più vivibili in Italiua ed è l’unico del centro Italia. A sostenerlo è una ricerca del periodico settimanale “Panorama” con il Centro Studi Sintesi di Venezia che ha fotografato la qualità della vita nel nostro Paese. Dalla speciale classifica, che ha tenuto conto di diversi parametri relativi al benessere (posti migliori per vivere) nelle Città italiane, il Comune di Lanciano è l’unico Comune abruzzese inserito tra le prime 100 in Italia oltre ad essere l’unico che rappresenta il Centro Sud della nostra penisola. Per individuare i “100 Borghi” più felici, come li definisce Panorama, lo studio ha selezionato un campione di cittadine medie attraverso due fasi. La prima scrematura, effettuata partendo da tutti gli 8.101 comuni italiani(nei quali sono comprese anche grandi Città come Roma e Milano e le 110 province) in base a 13 parametri. I comuni che hanno superato la prima prova sono stati 249. Una seconda fase dell’indagine ha quindi misurato il livello di qualità della vita nei comuni selezionati attraverso un mix di 50 indicatori di benessere in otto diverse aree seguendo il modello della commissione di economisti istituita in Francia da Nicolas Sarkozy e guidata dal premio Nobel Joseph Stiglitz. Non solo la ricchezza e le condizioni della vita ma anche l’istruzione, la partecipazione alla vita politica, i rapporti sociali, la sicurezza, l’ambiente, la salute. “Sono davvero orgoglioso di quanto appreso in questo importante rapporto” ha detto il Sindaco di Lanciano Filippo Paolini “una notizia che premia la nostra Città in modo davvero importante, essere il Comune che meglio rappresenta l’Abruzzo e tutto il Centro Sud Italia in ordine alla qualità della vita, è un motivo di vanto per tutti i nostri concittadini e per tutta la nostra regione”.

2 dicembre 2009 0

LANCIANO (Ch) / Internazionale di karate, un successo sancito dalla presenza di 450 atleti

Di redazione

Sabato 28 e Domenica 29 novembre grande espressione del karate agonistico Nazionale e Internazionale a Lanciano, 2° Memorial Walter Cavallo, 1^ Edizione International Karate Competition, organizzata dal C.S.K.S. CLUB LANCIANO con il Patrocinio del Comune di Lanciano della Provincia di Chieti e della Regione Abruzzo. Erano presenti oltre 450 atleti provenienti da: Croazia, Romania, Slovakia, Slovenia e dall’Italia ,precisamente dall’Abruzzo, Basilicata, Campania, Puglia, Lazio, Molise, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Umbria e Veneto. Tutti questi partecipanti hanno contribuito alla buona riuscita della manifestazione Internazionale di Karate, la prima in assoluto in Abruzzo. Presenti Atleti e Arbitri di levatura nazionale e internazionale, campioni d’Italia, atleti che sono stati e sono campioni a livello Internazionale, come la squadra della Nazionale Italiana Giovanile di Kata Maschile, Campioni del Mediterraneo 2009 e reduce dal Mondiale in Marocco del 13.14.15 novembre c.a., e tanti altri campioni tra cui l’atleta del CSKS CLUB Gabriele Farina, in nazionale Juniores negli anni scorsi con titoli e podi Europei e Mondiali. Il gruppo più nutrito proveniva dal Lazio, che sabato faceva la parte del leone primeggiando in molte categorie, importante è stata la presenza degli atleti della Campania, in particolare della Società Champion Center Napoli, una delle società più forti d’Italia nella specialità del kumite, sempre sabato si mettevano in mostra molti atleti abruzzesi in particolare quelli delle Società Karate Doschi e Body&Soul entrambe di Avezzano, confermando la buona scuola di cambattimento di questa zona in Abruzzo. La domenica era il C.S.K.S. CLUB LANCIANO a dominare nella specialità del kata, dove gli allievi del M° Antonacci sono da anni i migliori in circolazione. Nota bellissima è stata sabato sera quando a conclusione di una giornata altamente agonistica, si sono svolte le finali delle categorie superiori (Gran Galà Walter Cavallo), quelle Senior maschili e femminili. Per l’occasione arrivava al palazzetto, giusto per la premiazione il grande Campione di pugilato, Nino Benvenuti, presente a Lanciano per un Convegno su Rocky Marciano “il Campione imbattuto” organizzato dal Panathlon e dal Comune di Lanciano. Nino Benvenuti oltre a premiare alcune categorie, ha avuto queste parole d’elogio per questo sport : “sport da combattimento che come tutti gli sport di questo tipo prevede una notevole dose di coraggio e voi che lo praticate sicuramente lo siete, bravi!”. Graditissima la presenza alle premiazioni dell’Assessore allo Sport della Provincia di Chieti Silvio Tavoletta e degli Assessori Comunali di Lanciano Dott. Ermando Bozza e dell’Ing. Manlio D’Ortona e naturalmente dei genitori di Walter Cavallo che hanno premiato gli atleti e in particolare le Società che si sono aggiudicate i titoli del sabato e della domenica. Dichiarazione dell’Organizzatore M° Pietro Antonacci: “ Come avevamo annunciato alla conferenza stampa di mercoledì scorso, è stata una bellissima manifestazione coronata dalla presenza del Campione Olimpico e campione Mondiale professionisti Nino Benvenuti. Per questa bella sorpresa devo ringraziare il Presidente del Panathlon di Lanciano, l’amico Fabio Lombardi e il Comune di Lanciano in particolare l’Assessore allo Sport Manlio D’Ortona. Graditissima anche la presenza dell’Assessore allo Sport della Provincia di Chieti Silvio Tavoletta che è anche il Presidente Regionale della nostra Federazione, la F.I.J.L.K.A.M.. La gara è stata senza dubbio di ottimo livello, sia sabato con il combattimento che domenica con il kata. Non voglio parlare in particolare di questo o quell’atleta, mi voglio invece soffermare sul fatto che alla nostra gara hanno partecipato circa ottanta Società di Karate provenienti da tutta l’Italia e quattro nazioni straniere per un totale di oltre 450 atleti alcuni alla prima esperienza internazionale altri già veterani, il livello tecnico è stato buono e in alcune categorie c’erano atleti blasonati italiani e stranieri. Tra gli Arbitri oltre al sottoscritto che aveva l’incarico di Commissario e Direttore di Gara, c’erano altri Arbitri Mondiali, come Elsa Epifani che ormai è abruzzese da almeno tre anni, il M° Claudio Scattini dalla Lombardia e Berak Miso dalla Croazia, tutti Arbitri Mondiali, inoltre altri cinque arbitri Internazionali Europei e del Mediterraneo, e precisamente Di Domenico dalla Puglia, Antonacchio dalla Campania, Della Rocca e Notari dal Lazio, Pastore dalla Basilicata e Danese dall’Abruzzo. La presenza di Arbitri Internazionali ha senza dubbio alzato il livello della competizione e contribuito a far sì che non ci fossero incidenti e reclami. Certamente, noi come organizzatori abbiamo fatto uno sforzo notevole che si è alleggerito un po’ grazie al contributo dell’Azienda A2A, che colgo l’occasione per ringraziare. Per finire dico che anche se stanchi, siamo già pronti per il prossimo anno, 3° Memorial Walter Cavallo “2^ Edizione International Karate Competition”, che si dovrebbe svolgere il 2 e 3 ottobre 2010.” Lo Staff del C.S.K.S. CLUB LANCIANO non si ferma mai, considerando che l’otto novembre aveva organizzato un’altra importante manifestazione, il KARATE DAY che aveva portato a Lanciano in una sola giornata oltre 200 atleti da tutta la Regione, pur essendo un importante evento è stato oscurato da questa gara internazionale e anche dal fatto che tra una gara e l’altra il M° Antonacci era (per otto giorni) a Rabat in Marocco per il Mondiale di karate con l’incarico di M.A.C. (Match Area Controller – Presidente di Tappeto). Prossimi appuntamenti: alcuni atleti saranno presenti Sabato prossimo a Chieti al Palatricalle per una gara Regionale e Martedì 8 dicembre ad Avellino, dove si svolgerà il 1° Open Campania Internazionale di Karate. Come si nota un calendario molto intenso che prevede allenamenti mirati e giornalieri, considerando che il 19 e 20 dicembre ad Ariccia ci saranno i Campionati Italiani a squadre Giovanile di Kata dove il Club Frentano ha qualificato sia la squadra Femminile sia quella Maschile e il Campionato Nazionale Esordienti “A” (12 e 13 anni) dove ci saranno tre atleti a rappresentare Lanciano.

Auguriamo agli Atleti del M° Antonacci di dare il massimo e di seguito elenchiamo i Campioni di ogni categoria della manifestazione Internazionale: CLASSIFICHE SABATO 28 NOVEMBRE 2009 INTERNATIONAL KARATE COMPETITION KUMITE

ESORDIENTI “A” FEMMINILE 42 KG 1^ Class. Marmorè Elisa – CTR MARCHE – 47 KG 1^ Class. Longobardi Ivana – CHAMPION CENTER NAPOLI – 53 KG 1^ Class. Riccardi Federica – LAZIO KARATE ITALY – 60 KG 1^ Class. Di Sabatino Chiara -HI. HOTSUKA KARATE CLUB – 68 KG 1^ Class. Favilla Sara – ASDD “LEONE” FOGGIA

ESORDIENTI “A” MASCHILE 45 KG 1^ Class. De Simone Andrea – KARATE DOSCHI AVEZZANO – 50 KG 1^ Class. Bisaccia Luigi – LAZIO KARATE ITALY – 55 KG 1^ Class. Mouhiidine Abbes – APD OLYMPI PLANET MERCATO S. SEVERINO – 61 KG 1^ Class. Fai Federico – LAZIO KARATE ITALY – 68 KG 1^ Class. Fragale Vincenzo – LAZIO KARATE ITALY – 75 KG 1^ Class. Ramuscello Claudio – KEIJIN CLUB MONTEROTONDO ROMA – 83 KG 1^ Class. Cantatore Mirko – ASD CENTRO SPORT RUVO –

CADETTI FEMMINILE 47 KG 1^ Class. Ascani Samantha – ASD KARATE OFFIDA – 54 KG 1^ Class. Scialanga Elisabetta – LAZIO KARATE ITALY – + 54 KG 1^ Class. Persia Roberta – KARATE DOSCHI ASD AVEZZANO –

CADETTI MASCHILE 52 KG 1^ Class. Trastulli Alessandro – ACCADEMIA KARATE MARSCIANO – 57 KG 1^ Class. Figlia Michele – LAZIO KARATE ITALY – 63 KG 1^ Class. Chierca Enrico – CHAMPION CENTER NAPOLI – 70 KG 1^ Class. Neri Nerio – KANKUDAI BARI +70 KG 1^ Class. Longobardi Pasquale – CHAMPION CENTER NAPOLI –

JUNIORES FEMMINILE 48 KG 1^ Class. Di Carlo Cinzia – ASD KARATE BODY & SOUL AVEZZANO – 53 KG 1^ Class. Bucceri Francesco – ASD KARATE BODY & SOUL AVEZZANO – 59 KG 1^ Class. Laezza Nunzia – CHAMPION CENTER NAPOLI – +59 KG 1^ Class. Tommasi Chiara – LAZIO KARATE ITALY –

JUNIORES MASCHILE 55 KG 1^ Class. Battaglia Domenico – LAZIO KARATE ITALY – 61 KG 1^ Class. La Pietra Antonio – CHAMPION CENTER NAPOLI – 68KG 1^ Class. Sarnataro Emanuele – CHAMPION CENTER NAPOLI – 76 KG 1^ Class. La Pietra Giovanni – CHAMPION CENTER NAPOLI – +76 KG 1^ Class. Wierdis William – CHAMPION CENTER NAPOLI –

SENIORES FEMMINILE 50 KG 1^ Class. Gargano Giorgia – LAZIO KARATE ITALY – 55 KG 1^ Class. Zega Michela – NAGASHI CLUB ROMA – 61 KG 1^ Class. De Candia Valentina – ASD CENTRO SPORT RUVO – 68 KG 1^ Class. Di Domenico Sara – LAZIO KARATE ITALY – + 68 KG 1^ Class. Sales Azra – CROAZIA RIJEKA –

SENIORES MASCHILE 60 KG 1^ Class. Vastola Antonio – APD SHIRAI CLUB SAN VALENTINO – 67 KG 1^ Class. Cologgi Flavio – LAZIO KARATE ITALY – 75 KG 1^ Class. Cologgi Alessio – LAZIO KARATE ITALY – 84 KG 1^ Class. Tonti Federico – LAZIO KARATE ITALY – +84 KG 1^ Class. Budihna Sebastjan – SLOVENIA –

CLASSIFICA SOCIETA’ GARA DI KUMITE 1^ Classificata LAZIO KARATE ITALY 2^ Classificata ASD CENTRO SPORT RUVO 3^ Classificata ASD CHAMPION CENTER NAPOLI

KATA FEMMINILE ESORDIENTI “A” 1^ Class. D’Onofrio Terryana – CENTRO KARATE ZACCARO MATERA – CADETTI 1^ Class. Innocenti Giorgia – LAZIO KARATE ITALY – JUNIORES 1^ Class. Vulpis Morena – CENTRO KARATE ZACCARO MATERA – SENIORES 1^ Class. Abbonizio Stefania – ASD CSKS CLUB LANCIANO –

MASCHILE ESORDIENTI “A” 1^ Class. Angelozzi Francesco – SCUOLA ARTI MARZIALI SHIHAN TERAMO – CADETTI 1^ Class. Tursi Marco – DINAMIK KARATE ITALY – JUNIORES 1^ Class. Busato Mattia – ASD ASI KARATE VENETO – SENIORES 1^ Class. Busato Mattia – ASD ASI KARATE VENETO –

KATA SQUADRA JUNIORES MASCHILE 1^ Classificata ATHLON MAURINO 2^ Classificata ASD CSKS CLUB LANCIANO 3^ Classificata DINAMIK KARATE ANDRIA

KATA SQUADRA JUNIORES FEMMINILE 1^ Classificata CENTRO KARATE ZACCARO MATERA 2^ Classificata ASD CSKS CLUB LANCIANO 3^ Classificata VESTINA KARATE PENNE

CLASSIFICA SOCIETA’ GARA DI KATA 1^ Classificata ASD CSKS CLUB LANCIANO 2^ Classificata CENTRO KARATE ZACCARO MATERA 3^ Classificata ASD ASI KARATE VENETO 3^ Classificata ATHLON MAURINO

2 dicembre 2009 0

A 50 anni dalla morte, domani convegno su Di Biase

Di redazione

Domani, alle 16.30, presso l’auditorium della Scuola Media “Gaetano Di Biasio”, con il patrocinio dell’Ordine Forense di Cassino, avrà luogo la celebrazione commemorativa dell’avvocato Gaetano Di Biasio, nel cinquantesimo anniversario della morte. Intervengono: dott. Bruno Scittarelli Sindaco di Cassino, dott. Mario Mercone Procuratore capo della Repubblica di Cassino, avv. Luigi Montanelli Presidente dell’ordine forense di Cassino, prof. Nicola Verrechia Preside della Scuola Media “G. Di Biasio, Relazione del prof. Peppino Grossi:“La figura di Gaetano Di Biasio”. Introduce: prof. Fausto Pellecchia Presidente dell’Associazione Città-Città.

2 dicembre 2009 0

Oltre 18mila paia di occhiali contraffatti sequestrati dalla Gdf

Di redazione

I finanzieri della Compagnia di Caserta, nello svolgimento del servizio di prevenzione e repressione degli illeciti economico-finanziari, hanno accertato presso il magazzino di un grossista cinese sito in San Nicola La Strada e, insospettiti dal mancato rispetto dei requisiti di conformità della merce presente, hanno proceduto ai rituali controlli riscontrando l’assenza di qualsiasi documento di certificazione dell’ingente quantità di occhiali risultati sprovvisti di marcatura CE, ovvero con una marchio solo apparentemente conforme a quello prescritto. Infatti, soprattutto per i prodotti ottici, tale marcatura è obbligatoria, in quanto preordinata a tutelare il consumatore dai potenziali pericoli connessi alla presenza di materiali lesivi per la vista e, più in generale, per la salute del consumatore. Tutta la merce, 18.668 occhiali, è stata sottoposta a sequestro e il grossista, di origine cinese, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per contraffazione del marchio CE e vendita di prodotti industriali con segni mendaci. Lo stesso, inoltre, è stato segnalato alla Camera di Commercio di Caserta per la mancata apposizione della marcatura CE sui suddetti prodotti.

2 dicembre 2009 1

CASSINO (Fr) / Scuolabus, Fardelli invita alla compattezza politica per cambiarli

Di redazione

“E’ notizia di qualche giorno fa – dichiara in un comunicato stampa Marino Fardelli consigliere comunale di opposizione di Cassino – che uno Scuolabus del Comune di Cassino sembrerebbe che non abbia avuto l’ok per il passaggio della revisione. Abbandonando le beghe politiche, invito il Sindaco di Cassino e l’Assessore competente Avv. Beniamino Papa ad affrontare con energia e intraprendenza la questione trasporto pubblico per i bambini delle scuole materne ed elementari mediante l’utilizzo degli scuolabus comunali. Ad oggi il Comune di Cassino ha in dotazione diversi mezzi obsoleti, quasi al limite della sicurezza, e gli stessi ogni mese producono per le continue riparazioni meccaniche e tecniche diversi migliaia di euro pagati dal Comune di Cassino. Con l’auspicio di tutti, con la collaborazione della maggioranza e dell’opposizione bisogna uscire fuori da questo pantano e dare mandato agli Uffici comunali di competenza affinché il Comune possa acquistare almeno uno scuolabus l’anno o diversi scuolabus comunali per sostituirne quelli in circolazione, andando sempre meglio incontro alla richiesta di domanda da parte delle famiglie che vedono nello scuolabus un servizio essenziale. Il Comune di Cassino non può ancora non investire su un serio tema quale quello relativo all’acquisto scuolabus comunali. Ogni mese il Comune di Cassino è costretto a liquidare diverse ditte che emettono fatture non indifferenti relative alla riparazione di parti meccaniche sugli scuolabus comunali. Già nei mesi addietro segnalai la cosa al Settore preposto con una precisa interrogazione consiliare ma il Comune sembra che non ritenga utile investire e programmare degnamente su un tema molto sentito dalle numerose famiglie di Cassino che si fidano di lasciare i propri figli ad essere accompagnati a scuola con scuolabus che definire obsoleti è quasi un complimento. Manca una virtuosa politica sulla questione acquisti scuolabus comunali. Ogni anno diversi di questi scuolabus a stento passano la revisione e molti operatori ed autisti che giornalmente svolgono il loro mestiere sopra questi “mezzi di fortuna” lamentano da anni una seria ed attenta politica di investimento a tal proposito per la sicurezza dei bambini e degli operatori stessi. “Ogni anno, esordisce il consigliere comunale Marino Fardelli, risulta che il Comune spende diverse migliaia di euro per la riparazione meccanica, elettrica e manutentiva e di ricovero degli scuolabus comunali quando diversi versano in condizioni prossimi ad essere rottamati. In tal merito risultano diverse lamentale da parte degli autisti e degli operatori comunali che lamentano lo stato sopra descritto. Alcuni scuolabus sono messi in strada seppur in condizioni penose. In un ottica collaborativi mi chiedo se il Comune di Cassino ha previsto l’acquisto di nuovi scuolabus soprattutto a garanzia della sicurezza dei bambini e del personale trasportato proprio perché ogni anno il Comune non può permettersi spese non controllate derivanti da spese di manutenzione degli stessi. Tali somme moltiplicate per gli anni addietro e per gli anni futuri potevano ma possono ancora oggi essere spese non per la riparazione ma per l’acquisto o il leasing di nuovi scuolabus comunali in modo di offrire all’utenza scolastica un servizio di qualità permettendo al tempo stesso un investimento non solo sul parco macchine di proprietà comunale ma anche un investimento sulla sicurezza sia del personale comunale impegnato sugli scuolabus ma soprattutto relativa ai bambini che quotidianamente usufruiscono del servizio. Il Settore competente, più volte sollecitato personalmente a mezzo lettere protocollate e interrogazioni consiliari, cosa ha fatto fino adesso? Propongo che il Comune per un paio di anni invece di investire molti fondi sulle attività estive sul Teatro Romano, con sacrificio, può ridurre di tanto le somme per la rassegna estiva e pensare ad acquistare con questo risparmio e mediante altri fondi a disposizione di altri settori, alcuni scuolabus comunali oppure per diverse opere compensative può far acquistare ai privati a cui si concede la concessione edilizia per grandi aree, almeno uno-due scuolabus da inserire nella questione contrattata. Invito calorosamente e nel breve tempo quindi l’Assessore competente a voler affrontare con piena energia la situazione relativa agli scuolabus in un clima sereno, propositivo e di piena collaborazione in quanto dinanzi a queste problematiche non esistono colori politici da issare”. Marino Fardelli