Giorno: 21 dicembre 2009

21 dicembre 2009 0

Corsa allo shopping natalizio ma occhio agli incroci

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La frenesia dello shopping natalizio riserva spiacevoli sorprese. Da un negozio ad un altro, alla ricerca del regalo che possa soddisfare a pieno il desiderio della persona a cui è destinato. Ma nell’attraversare la città, il rischio frequente, è quello di incappare in incidenti stradali, e quindi nel conseguente traffico, se non, addirittura, rimanerne direttamente coinvolto. Oggi pomeriggio, in meno di due ore, ben quattro incidenti stradali sono avvenuti in pieno centro a Cassino. Sinistri di poco conto, senza feriti, ma che comunqu rappresentano una noia. Ad iniziare dalla 14.30, gli impatti sono stati registrati in via Pascoli, via San Bartolomeo, Via Garigliano e, addirittura, un investimento lieve in corso della Repubblica per fortuna senza conseguenze. Quindi la morale è, “occhio agli incroci” per evitare che i regali ci costino più del dovuto.

21 dicembre 2009 0

Meteo, precipitazione sulle regioni centro settentrionali. Continuano nevicate al nord

Di redazione

Il sistema depressionario presente da alcuni giorni sulla penisola italiana continua ad interessare gran parte del paese. Persisteranno, nelle prossime ore, le nevicate fino a quote di pianura su parte delle regioni settentrionali mentre sulle restanti regioni è previsto un aumento della ventilazione meridionale oltre a precipitazioni sui settori tirrenici centro-settentrionali. Sulla base dei modelli disponibili il Dipartimento della protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che prolunga ed estende quelli emessi nei giorni scorsi e che prevede il persistere di nevicate anche a quote di pianura sulle regioni nord-occidentali e sull’Emilia Romagna con quantitativi localmente abbondanti. Si avranno contemporaneamente precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio forte, sulle regioni centro-settentrionali, più marcatamente sul versante tirrenico. Venti forti dai quadranti meridionali interesseranno poi tutte le regioni centro-meridionali comprese le isole maggiori, ai venti saranno associate mareggiate sulle coste esposte. Per quanti dovranno, nelle prossime ore, mettersi in viaggio nelle aree interessate dalle nevicate si consiglia di continuare ad informarsi attraverso i consueti canali dedicati (Isoradio, notiziari del CCISS, siti web e call center degli esercenti dei servizi di trasporto) sulla percorribilità dell’itinerario che si intende seguire e sulla disponibilità effettiva dei collegamenti con vettori diversi dall’automobile. Il Dipartimento della Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

21 dicembre 2009 0

Niente alcool e picchia la madre, arrestato 40enne

Di redazione

L’anziana madre non vuole dargli da bere e lui la pesta mandandola in ospedale. autore del gesto sarebbe stato, secoindo i carabinieri, Q. C. 40enne di Arce (Fr). La donna è stata trasportata in ospedale e giudicata guaribile in 25 giorni. A denunciarlo ai carabinieri è stato il fratello permettendo così ai militari di indagare sull’accaduto e trarre in arresto l’uomo. I fatti risalgono al 12 dicembre quando a casa della donna ad Isola del Liri (Fr) si sarebbe presentato il figlio che chiedeva di bere alcool. Al no dell’anziana madre sarebbe scattata la violenza.

21 dicembre 2009 0

Università / Oltre 300 partecipanti alla competizione “Castoro”, l’elenco dei vincitori

Di redazione

Il Laboratorio di Tecnologie dell’istruzione e dell’apprendimento (d’ora in poi Laboratorio) del Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Cassino, che negli ultimi tre anni ha partecipato a molteplici attività di studio e ricerca sull’alfabetizzazione digitale e sullo sviluppo delle competenze digitali, ha consentito quest’anno al nostro paese di partecipare per la prima volta alla competizione internazionale “Castoro”. Tale competizione è stata istituita nel 2004, a partire da un’idea della prof. V. Dagiene dell’Università di Vilnius (per questa ragione è stata originariamente denominata “Bebras”, dal corrispondente nome del roditore in lingua lituana), e nel corso degli ultimi anni ha coinvolto un numero sempre crescente di nazioni (al momento 15) e quasi centomila giovani delle diverse nazioni partecipanti. La competizione che porta i giovani a confrontarsi con un questionario variamente articolato prevede diverse fasce d’età che possono essere sintetizzate come segue: a) benjamin, ovvero ragazzi e ragazze di età compresa tra i 10 ed i 12 anni (corrispondenti alleclassi 4 e 5 elementare e 1 media); b) juniores, di età compresa tra i 13 ed i 15 anni (corrispondenti alle classi 2 e 3 media e 1 superiore); c) seniores, di età compresa tra i 16 ed i 19 anni (ultimi anni della scuola media superiore). La partecipazione alla competizione è stata la diretta conseguenza dell’ammissione del direttore del Laboratorio, dr. Antonio Cartelli, all’interno del comitato organizzatore della manifestazione; egli ha infatti partecipato nel maggio 2009 alle attività di preparazione delle prove utilizzate per il questionario di quest’anno. Il principale obiettivo della manifestazione è la valutazione delle competenze informatiche, e più in generale tecnologiche, delle giovani generazioni. Attraverso la manifestazione il comitato organizzatore ambisce a motivare ed incentivare i giovani all’approfondimento delle conoscenze, abilità e competenze informatico-comunicative, nonché a favorire la scoperta di “giovani talenti” che possano approfondire e sviluppare le loro eventuali innate predisposizioni. Nel caso specifico italiano, accanto agli obiettivi testé delineati, ci si prefigge di favorire nei ragazzi e negli insegnanti l’acquisizione delle competenze digitali, ritenute dalla Commissione Europea competenze chiave tra quelle di base. A tal fine il Laboratorio intende sviluppare, ampliare ed approfondire il lavoro avviato in convenzione con alcune scuole presenti sul territorio nell’ambito del progetto Innova Scuola, per affiancare all’individuazione ed alla valutazione di specifiche competenze digitali la progettazione, creazione e condivisione di Learning Objects che risultino particolarmente efficaci nell’aiutare i docenti nel loro lavoro di creazione di unità di apprendimento e nel favorire negli studenti l’apprendimento dei temi corrispondenti. Per ulteriori e più dettagliate informazioni sulle caratteristiche della manifestazione e sulle attività poste in essere dal Laboratorio si rimanda al sito ttp://www.competenzedigitali.it/. Organizzazione della competizione L’invito a partecipare alla manifestazione alle istituzioni scolastiche è stato diffuso grazie alla collaborazione di: – ufficio scolastico regionale del Lazio (che lo ha diffuso a sua volta agli uffici scolatici provinciali), nonché ufficio scolastico provinciale di Frosinone; – ufficio scolastico provinciale di Caserta, – uffici scolastici provinciali di Isernia e Campobasso. Per questo anno scolastico, stanti gli obiettivi specifici del Laboratorio, si è ritenuto opportuno concentrarsi sulle fasce d’età più basse dei partecipanti, ovvero benjamin e juniores, per cui le scuole medie superiori sono state invitate a partecipare esclusivamente con le loro classi prime. Le istituzioni scolastiche che hanno partecipato alla competizione, ripartite tra 1° ciclo d’istruzione e 2° ciclo d’istruzione, sono state le seguenti I ciclo d’istruzione (Scuole elementari e medie inferiori) – I Circolo Didattico, Via G. Pascoli n. 46, Cassino (FR) – II Circolo Didattico, Santa Maria Capua Vetere (CE) – Scuola Media St. “A. Moro”, Via Mastruccia, Frosinone – Scuola Media St. “L. Pavoni”, Via F. Laparelli, Roma II ciclo d’istruzione (Scuole secondarie – soltanto le classi prime) – I.P.S.S.A.R. di Cassino – I.T.I.S. “E. Majorana” di Cassino Gli alunni delle scuole coinvolte, che hanno partecipato alla manifestazione nell’arco dell’ultima settimana di novembre, sono stati suddivisi nei due gruppi d’età seguenti (e sottoposti, ovviamente, a questionari diversi): Benjamin 4 – 5 elementare e 1° anno scuola media Juniores 2 – 3 media e 1° anno scuola media superiore In termini numerici gli alunni iscritti alla manifestazione sono stati: Femmine Maschi Totale Benjamin 99 104 203 Juniores 25 82 107 Totale 124 186 310

Esito della competizione e manifestazione di premiazione L’analisi delle risposte dei partecipanti alla competizione ha portato ad individuare i seguenti nominativi, quali vincitori della competizione: Categoria Benjamin Iula Vito plesso Matarazzo, II° Circ. didattico, Santa Maria Capua Vetere (CE) Marsella Matteo classe IV C, I° Circolo didattico, Cassino (FR) Tamburelli Ilaria classe I C, Scuola Media St. “L. Pavoni”, Roma Categoria Juniores Ciarambino Davide classe II C, Scuola Media St. “L. Pavoni”. Roma Fardelli Marina classe I F, I.P.S.A.R.R. di Cassino (FR) Marinelli Elsio classe I F. I.T.I.S. “E. Majorana” di Cassino (FR) Il giorno 12 gennaio 2010, alle ore 15.30, presso l’Aula Pacis del Rettorato dell’Università di Cassino, Via Marconi 41, avverrà la cerimonia di premiazione dei vincitori e verranno consegnate attestazioni di partecipazione a istituzioni scolastiche, docenti ed alunni che hanno preso parte alla competizione. Più in particolare: a) ai vincitori saranno consegnati gadget tecnologici e attestazioni, b) alle scuole verrà fornito l’accesso ad una piattaforma di e-learning Moodle personalizzata,all’interno del sito http://elf.let.unicas.it/. L’utilizzo del sistema sarà gratuito provvedendo il Laboratorio di Tecnologie dell’istruzione e del’apprendimento all’installazione e predisposizione dei sistemi corrispondenti

21 dicembre 2009 0

Vendeva cd e dvd contraffatti, 37enne in manette

Di redazione

I carabinieri di Pico (Fr) hanno arrestato Rosario I., 37 anni di Fontana Liri per “vendita e possesso di prodotti audiovisivi e musicali contraffatti”. L’uomo è stato sorpreso dai militari mentre tentata di vendere materiale audiovisivo e musicale privo dei relativi sigilli SIAE. Nella circostanza sono stati sottoposti a sequestro 78 CD musicali e 185 DVD riproducenti films. L’arrestato, ad espletate formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

21 dicembre 2009 0

Guida sotto effetti dell’alcool, quattro denunciati

Di redazione

I militari della Compagnia carabinieri di Frosinone finalizzato al contrasto del fenomeno delle stragi del “sabato sera”, hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebrezza alcolica P.M.P., 29enne del Capoluogo, il giovane era anche sotto l’effetto di sostanze stupefacenti del tipo “cocaina”; denuncia anche per C.P., 27enne di Strangolagalli, C.M., 25enne di Pontecorvo e R.G., 54enne di Vallecorsa, per guida in stato ebbrezza alcolica. Nel corso del medesimo servizio venivano altresì controllate 70 persone e 65 automezzi, elevate 9 contravvenzioni al C.d.S., effettuati 10 controlli etilometrici, ritirati quattro documenti di guida e sequestrate 1 autovetture.

21 dicembre 2009 0

Cassino – incendio in appartamento

Di admin

[flashvideo file=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/12/incendio19-12.flv image=http://www.ilpuntoamezzogiorno.it/wp-content/uploads/2009/12/incendio1.jpg /]

21 dicembre 2009 0

Mercato del falso, sequestrato abbigliamento in due negozi del centro

Di redazione

Maxi operazione condotta dagli uomini del Nucleo Mobile della Compagnia della Guardia di Finanza di Frosinone, coordinati dal Comando Provinciale contro le imprese della “filiera del falso” ed i grandi traffici internazionali di merci contraffatte. L’operazione ha consentito di assestare l’ennesimo colpo ai “commercianti del falso” operanti nel capoluogo, sequestrando circa 1500 capi di abbigliamento relativi a varie griffe abilmente contraffatte. Il sequestro è stato operato nei confronti di nr. 2 negozianti di Frosinone che tra le varie griffe vendevano anche capi di abbigliamento delle più note marche di moda abilmente contraffatte, e di un fornitore proveniente di Napoli che riforniva il mercato ciociaro. Durante l’operazione è stata sequestrata anche un autovettura utilizzata per il trasporto dei capi abbigliamento il cui carico era stato abilmente occultato tra le varie strenne di Natale. Il corriere denunciato era un insospettabile bidello napoletano. Denunciati all’Autorità Giudiziaria anche i titolari dei due negozi che vendevano i capi di abbigliamento contraffatti. La capillare ed assidua attività di controllo sul territorio da parte della Guardia di Finanza continua, non solo al fine di tutelare la proprietà di “marchi industriali”, la fallace indicazione del “made in Italy” e “l’uso di marchi di aziende italiane su prodotti o merci non originari dell’Italia”, ma anche a tutela della salute dei cittadini visto che la qualità delle merci “taroccate” sottoposte a sequestro, risulta, sebbene abilmente contraffatte, confezionata con materie prime non sottoposte ai “specifici controlli di qualità” previsti dalla normativa italiana. L’azione preventiva e repressiva è stata particolarmente intensificata nel periodo natalizio soprattutto a tutela degli acquirenti non sempre consapevoli di acquistare oggetti “falsificati”, in quanto abilmente contraffatti, e del Bilancio nazionale e dell’Unione Europea. Inoltre, la cosiddetta filiera del falso va, nella maggior parte dei casi, a finanziare la criminalità organizzata che trova nello specifico settore uno eccezionale strumento di finanziamento ed arricchimento. Infatti, è bene sottolineare e portare a conoscenza dei cittadini – a volte ignari di aver acquistato un capo o un oggetto contraffatto -, che il danno provocato dallo specifico illegale settore, ammonta ogni anno a svariati miliardi di euro di evasione fiscale, senza trascurare la grave “offesa” al funzionamento del libero mercato dei beni, dei servizi e della concorrenza.

21 dicembre 2009 0

Dalla Ciociaria al Vaticano, i Re Magi sono di Alatri, Fiuggi e Vico nel Lazio

Di redazione

Saranno Alatri, Fiuggi e Vico nel Lazio le città protagoniste della XXV edizione del tradizionale corteo storico-folcloristico “VIVA LA BEFANA” che il 6 gennaio 2010, giungerà a Roma e sfilerà in Via della Conciliazione. Bande musicali, gruppi folcloristici e di rievocazione storica, centinaia di figuranti in costume, a piedi e a cavallo, alle ore 10,50 sfileranno, come avviene ormai da un quarto di secolo, al seguito dei Re Magi, in Via della Conciliazione, per raggiungere Piazza San Pietro dove parteciperanno all’Angelus. Al termine, come consuetudine, i tre Saggi si recheranno alla Casa Pontificia per portare simbolici doni delle famiglie a S. Santità Benedetto XVI. “VIVA LA BEFANA”, il più grande evento nazionale per celebrare l’Epifania e mantenere vivi, nella tradizione popolare gli aspetti religiosi e folcloristici di questa significativa Festività, è nata nel 1985 per fare reinserire il 6 gennaio come giorno festivo nel calendario civile. Da allora, grazie all’Associazione Europae Fami.li.a (Famiglie Libere Associate d’Europa), promotrice della manifestazione, si ripete puntualmente ogni anno, per far conoscere, in un contesto internazionale, storia cultura, tradizioni, prodotti e risorse dei territori d’Italia. Un dono originale, non consumistico, che le famiglie si scambiano in un simbolico abbraccio di pace, di solidarietà e di fratellanza, da sempre temi conduttori della manifestazione. Il corteo, tra lo storico ed il fantastico, rievoca la venuta dei Re Magi secondo la tradizione cristiana, senza dimenticare la Befana, l’arzilla vecchietta ridisegnata dalla fantasia di un gruppo di insegnanti, genitori e nonni, con le sembianze di una simpatica nonnina, nulla a che vedere con la vecchia strega, di produzione orientale che si trova sulle bancarelle e che spaventa i bambini. Tra il sacro e il profano, il tradizionale corteo del prossimo 6 gennaio, a Roma, in via della Conciliazione, ancora una volta coniugherà sacro e profano, senza forzature, nel rispetto della tradizione cristiana e di quella folcloristico-popolare, cara anche alle generazioni che ci hanno preceduto. Laboriosità, creatività e ricchezza delle tradizioni, si evidenziano attraverso le scenografie ed i costumi dei partecipanti, realizzando un prezioso tessuto di sollecitazioni storiche e culturali. Sono decine le associazioni e le comunità di Alatri, Fiuggi e Vico, coordinate dagli assessori alla cultura dei rispettivi comuni che stanno preparando la loro partecipazione al corteo al quale, mediamente, assistono oltre ottantamila spettatori. Uno evento ricco di colori e di sentimento che affascina e coinvolge il “grande pubblico” con le originali simbologie contenute nei vari episodi storici rievocati e rappresentati dai partecipanti; ogni anno diversi e provenienti da una differente località d’Italia, proprio a rappresentare l’universalità di questa importante ricorrenza. La città di ALATRI è orgogliosa di poter partecipare a questo evento unico nella storia cittadina eche vedra’ coinvolte , come non mai tutte le varie realtà culturali ,associative del territorio . Come fatto eccezionale ci piace sottolineare la presenza, a questa manifestazione, del nostro santo patrono che sarà presente a PIAZZA S. PIETRO con tutti gli incollatori come nella tradizionale processione annuale. Un sentito grazie da parte dell’assessorato alla cultura alla città che si è unita e ritrovata tutta, per poter garantire la piena riuscita della manifestazione.