Export, il Frusinate sopra la media del Lazio

16 dicembre 2009 0 Di redazione

I recenti dati dell’ISTAT relativi all’andamento dell’export nel Lazio segnalano una forte contrazione nel periodo gennaio-settembre 2009 sullo stesso periodo 2008.
Ma mentre la media della regione registra una flessione del 19 % e Roma di quasi il 26 %, Frosinone si ferma all’11% .
Va meglio a Frosinone il confronto tra i terzi trimestri dei due anni. Infatti il Lazio perde nel 2009 il 23,7% mentre Frosinone si attesta su un meno 8,1%, Roma registra un calo del 31,3% e Latina del 15,4%.
Interessante l’incremento dell’export verso la Turchia: più 142 %,verso la Svizzera: più 26% nel periodo gennaio-settembre. Da registrare, infine, che le produzioni storiche della provincia: legno carta e stampa, prodotti tessili e abbigliamento hanno segnato nel confronto fra il terzo trimestre del 2008 e quello del 2009, rispettivamente una flessione contenuta a meno11,5% e meno 6,7 con perdite notevolmente inferiori ad altri settori.
“Anche se i dati complessivi dell’export di Frosinone sono comunque fortemente influenzati dall’exploit del settore farmaceutico, resta confermata la capacità di tenuta delle imprese della provincia sui mercati esteri – evidenzia Guja Reali, Vice Presidente di Confindustria Frosinone per l’internazionalizzazione – chiediamo quindi, sapendo di avere i giusti presupposti, al sistema bancario di non lasciarci soli in questo periodo per affrontare insieme le prossime sfide supportando le imprese nei processi di esportazione e di presenza sui mercati esteri”.