Meteo, da domini il maltempo interesserà l’intera penisola

2 dicembre 2009 0 Di redazione

L’inverno è arrivato e gli uccelli vanno via. Immagini come queste, dove migliai di volatili si preparano secondo schemi apparentemente caotici a migrare in località più calde, non sono rare nelle nostre città. Ieri, a Lanciano (Ch), sulla strada che porta al mare, lo stormo era enorme e le migliaia di volatili, dopo circa due ore di piroette sono partiti.
Probabilmente sapevano dell’allerta meteo lanciata dalla protezione civile che prevede, per domani, un brusco cambiamento del clima. La breve pausa concessa dal maltempo nella giornata odierna, infatti, sta per lasciare il passo ad una nuova fase perturbata che già domani, giovedì 3 dicembre, interesserà il nostro Paese, ad iniziare dalla Sardegna ed in successiva estensione al resto della Penisola da venerdì. Piogge, temporali e venti forti sono previsti su tutto il Paese e sulle regioni settentrionali non si esclude la possibilità di nevicate anche a quote collinari.
Le prime evidenze del peggioramento delle condizioni meteorologiche sono previste per domani. Infatti, sulla base dei modelli disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso che prevede dalla mattinata di domani, giovedì 3 dicembre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità, sulla Sardegna. I fenomeni saranno accompagnati da forti raffiche di vento ed attività elettrica.
Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito www.protezionecivile.it saranno inoltre pubblicati quotidianamente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e, se necessario, saranno comunicati anche eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche, così da fornire tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.