Omicidio su un treno fermo alla stazione di Cassino

8 dicembre 2009 0 Di redazionecassino

Un uomo dall’apparente età di 50 anni è stato trovato ucciso oggi verso le 14 da un ferroviere in un vagone di un treno  fermo alla stazione di Cassino. Il convoglio era arrivato ieri sera verso le 20 da Napoli e d’allora era rimasto fermo in attesa di ripartire oggi per Roma.  A trovare l’uomo senza vita è stato un  ferroviere che ha aperto le porte per far salire i passeggeri. Il poveretto era seduto  ma  presentava delle ferite sulla testa e alle mani. E’  probabile che sia stato colpito ieri sera  subito dopo la fermata a Cassino. D’allora nessuno era più salito sul treno per i controlli. Sul posto sono arrivati  gli agenti della polizia ferroviaria e del Commissariato di polizia ed il magistrato di turno per i rilievi.  Spetterà al medico legale  stabilire le cause della morte del passeggero. La polizia ha avviato le indagini sull’identità dell’uomo  e per risalire a parenti e amici. Per ora la morte violenta dell’uomo appare misteriosa.