“Sequestra” un’auto e chiede mille euro di “riscatto” per non incendiarla

26 dicembre 2009 0 Di redazione

Ha “sequestrato” l’auto a un suo coetaneo e ha chiesto il riscatto, altrimenti avrebbe incendiato la vettura. Per questo, nella serata del 23 dicembre, i militari del N.O.R.M. della Compagnia di Frosinone, hanno arrestato V.A., 20enne del capoluogo,con l’accusa di estorsione e minaccia.
Il giovane, dopo aver sottratto l’autovettura ad un ragazzo di Torrice (Fr), ha richiesto la somma di mille euro per restituirla, minacciando di darle fuoco, nel caso che non avesse pagato la somma richiesta. La tempestiva denuncia sporta presso i carabinieri di Frosinone ha permesso ai militari di predisporre un idoneo servizio, in relazione al luogo e all’orario pattuito per la consegna del denaro e, nell’atto di intascare il denaro, il giovane di Frosinone è stato arrestato. L’intera somma nonché l’autovettura, è stata restituita al legittimo proprietario.