Università, il Rettore: “Gli studenti al centro delle attenzioni nonostante i cambiamenti”

1 dicembre 2009 0 Di redazione

“L’Università di Cassino è impegnata in un processo di profonda ristrutturazione della propria offerta formativa allo scopo di renderla rispondente alle prescrizioni ministeriali preannunciate con la nota MIUR n.160/2009”. A scriverlo in una nota stampa è il rettore, prof. Ciro Attaianese. “La scelta di iniziare fin da subito ad attuare le norme che il Ministero ci impone è il frutto di una precisa volontà che punta a governare il processo di cambiamento invece di subirlo passivamente. Nel prossimo futuro, infatti, sarà discriminante per il Ministero verificare il numero di studenti immatricolati per attivare un corso di laurea. Questo controllo quantitativo, se da un lato è giustificato in un periodo caratterizzato da una profonda crisi economica (che vede progressivamente ridursi le risorse destinate dal paese al sistema universitario pubblico), dall’altro esso rischia di mortificare la qualità e le eccellenze culturali che si sono via via affermate nei trent’anni di vita del nostro ateneo.
La chiusura di un corso di laurea non deve e non può essere vista come un fallimento da parte di nessuno, ma è, anzi, un processo doloroso soprattutto per i docenti che, con grande abnegazione, vi hanno fin qui investito il proprio entusiasmo e le proprie energie. A questi docenti va, senza remora alcuna, la solidarietà e il sostegno dell’intero corpo accademico.
La sfida a cui la nostra comunità di docenti, personale tecnico-amministrativo e studenti è oggi chiamata a rispondere, consiste proprio nel rinnovare l’offerta formativa senza rinnegare quelle competenze che restano un elemento qualificante del patrimonio culturale e dell’attività di ricerca del nostro ateneo. Infine, voglio rassicurare i nostri studenti e le loro famiglie. Ci troviamo di fronte all’ennesimo cambiamento normativo che ha investito l’offerta didattica degli atenei negli ultimi dieci anni dal Decreto Ministeriale n. 509 del 1999, fino ad oggi. Siamo consapevoli del disorientamento che tutto ciò può generare e faremo di tutto per contrastarlo: gli studenti continueranno ad essere, come sempre, al centro della nostra attenzione e del nostro impegno”.
Il Rettore, prof. Ciro Attaianese