Giorno: 2 gennaio 2010

2 gennaio 2010 0

L’alcool causa due incidenti con feriti

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

La guida in stato di ebbrezza si conferma una delle principali cause di incidenti stradali e, ieri sera, in ben due casi, questo aspetto è stato dimostrato dai fatti. Ad Alatri (Fr), in via La Stazza, a seguito di sinistro stradale i carabinieri hanno deferito in stato libertà alla competente A.G. per “guida stato di ebbrezza alcolica” A. I. D., 26enne nato in Romania ma residente ad Alatri. Lo stesso, a seguito del sinistro è stato sottoposto ad accertamento alcolimetrico con etilometro in dotazione ed è risultato positivo con tasso superiore al limite stabilito dalla norma e, pertanto, gli è stata ritirata la patente di guida ed il veicolo sottoposto a fermo amministrativo gg.90. Ad Amaseno (Fr), invece, nel corso di un servizio per il controllo del territorio, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà C.D., 44enne del posto, per guida in stato di ebbrezza alcolica. L’uomo è rimasto coinvolto in un sinistro stradale, con feriti, mentre percorreva la località Campo Sportivo, alla guida propria autovettura e, pertanto, sottoposto ad esami clinici è risultato aver assunto sostanze alcoliche in misura superiore al limite consentito legge e, pertanto, la patente di guida è stata ritirata ed il veicolo sottoposto a fermo amministrativo.

2 gennaio 2010 0

Narcoagricoltore in pieno inverno, arrestato un 20enne

Di redazione

Nonostante i rigori invernali, la coltivazione della droga è sempre in piena attività. A Torrice (Fr), i carabinieri, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto del fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato A.A., 20enne, del posto, per coltivazione e detenzione fini spaccio di sostanze stupefacenti (art.73 dpr 309/90). Nel corso della perquisizione veicolare personale e domiciliare i Carabinieri operanti hanno rinvenuto e sequestrato tre piante canapa indiana, dell’altezza di circa un metro, 16 grammi di semi di canapa indiana, 50 grammi di marijuana e 23 grammi di hashish.

2 gennaio 2010 0

Pontecorvo (Fr) – Si infiamma lòa campagna elettorale, D’Amata si scaglia contro i comitati civici

Di redazione

Dall’ex consigliere comunale Angelo D’Amata, riceviamo e pubblichiamo: “Oramai siamo arrivati alla frutta a Pontecorvo, leggendo le esternazioni di un fantomatico gruppo che ha sempre remato contro tutti e tutto e non ha concretizzato mai nulla per il bene della cittadinanza. Quali sono le risoluzioni dei problemi di questo comitato? Chi lo ha proposto e chi ne ha votato gli organismi? Chi di essi si ripresenterà alla valutazione dei cittadini di pontecorvo? Chi di essi meditando la “captatio benevolentia” del commissario e del sub – commissario che in tre mesi non sono stati in grado di applicare un solo articolo che ci sembra il numero 17 per la somma urgenza , inguaiando una intera popolazione nel periodo natalizio. Se questa è la strada che vogliono perseguire i predetti comitati civici, che guardano solo alla fase finale dei fuochi artificiali per colpire l’immaginazione di una popolazione prostrata e delusa, di una cittadina che una volta era fiorente come quella di Pontecorvo? Io non ho votato la precedente amministrazione come hanno fatto molti di questi che parlano. Ma ho votato in consiglio comunale i problemi che ritenevo utili a risolvere le emergenze cittadine , eppoi non devo dar conto a “Loro”; ma al popolo di Pontecorvo. I problemi ospedalieri non gli vogliamo passare nè sotto i “raggi x” nè sotto ipotetiche “Tac” , ma è il raggiungimento di una tranquillità che riguarda più il personale all’interno che la popolazione all’esterno. Vogliamo augurarci che la competenza e le capacità del commissario Raio sappiano ripristinare al più presto lo “Stato quo ante”. Perché se la strada percorsa è quella dello studio geologico del terreno , che dovrà poi seguirne la progettazione e che dovrà attendere i finanziamenti regionali ,capirà da se che i sei mesi di commissariamento non basteranno nemmeno ad impostare il problema. Al comitato cittadino non risponderemo più perché è semplicemente inutile. Per i problemi cittadini saremo sempre attenti a coglierne i momenti più opportuni. Di nuovo auguri”.

2 gennaio 2010 0

Notte di San Silvestro tra tentati furti e tentate violenze sessuali

Di redazione

Modi diversi per vivere il capodanno. Mentre il 31 dicembre, in provincia di Frosinone, i carabinieri sono dovuti intervenire per arrestare un uomo intenzionato a violentare una donna, arrestarne altri due per tentato furto e altri episodi certamente scollati dai festeggiamenti relativi alla notte di San Silvestro. A Ceprano, i militari della locale Stazione e di quella di Roccasecca, unitamente al personale del NORM della Compagnia di Pontecorvo, hanno tratto in arresto per il reato di “tentato furto aggravato in concorso” Giani Jovanovic 27 anni, Franco Jovanovic18 anni e R.M. 17 anni, originari della Serbia – Montenegro e tutti residenti presso un campo nomadi della provincia di Napoli. I tre, dopo aver tentato di perpetrare un furto presso un’abitazione di Ceprano, disturbati dall’intervento di una pattuglia che transitava nella zona, hanno tentato di fuggire a bordo di un’autovettura. Immediatamente inseguiti i malviventi hanno però perso il controllo del veicolo, uscendo fuori strada. Giani Jovanovic è stato subito bloccato, mentre gli altri sono riusciti in un primo tempo a dileguarsi a piedi ed arrestati poco dopo mentre tentavano di asportare un furgone per assicurarsi la fuga. A Sgurgola, i militari della locale Stazione e del NORM della Compagnia di Anagni, hanno tratto in arresto UAANGUE Gabriel, nigeriano di 28 anni, celibe, nullafacente, per tentata violenza sessuale. Lo stesso alle ore 18,30 del 31 dicembre ha tentato di violentare una connazionale all’interno dell’abitazione della donna. La ragazza nubile, di 21 anni, visitata dai sanitari del nosocomio di Anagni è stata giudicata guaribile in giorni 10 s.c. e ricoverata presso l’Ospedale di Alatri. A Sora, i militari della locale Stazione, hanno tratto in arresto DE SILVIO Ferdinando, 32enne del luogo, in ottemperanza dell’ordinanza di revoca della misura degli arresti domiciliari ed applicazione della custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte di Appello di Roma. Il provvedimento è stato adottato poichè l’uomo, agli arresti domiciliari disposti dal Tribunale di Cassino a seguito di condanna per estorsione, ha violato le prescrizioni impostegli; Ad Atina, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio teso a contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 DPR 309/90 tre giovani del posto, poiché trovati in possesso di gr.0,50 (due) di sostanza stupefacente del tipo “marijuana ed hashish”, sottoposta a sequestro. A Frosinone, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio hanno deferito in stato di libertà R.M., 50enne di Fondi (LT) per non essersi fermato all’alt e per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Lo stesso, alla guida della propria autovettura, non si è fermato all’alt intimatogli dalla pattuglia operante dandosi a precipitosa fuga in direzione di Terracina e giunto in prossimità di Terracina, a causa dell’eccessiva velocità, è rimasto coinvolto in un incidente stradale. Ricoverato presso l’Ospedale Civile di Terracina, a seguito delle lesioni riportate, è stato sottoposto ad accertamento sanitario che ne rilevava l’assunzione di sostanze stupefacenti. L’autovettura ed il documento di guida venivano posti sotto sequestro.

2 gennaio 2010 0

CASSINO (Fr) – La Costituzione Italiana al centro di un incontro politico

Di redazione

“La Costituzione Italiana alla prova del presente e del futuro” è il titolo del secondo incontro incontro della Scuola di Formazione Politica a cura dei “Popolari Cassino” in programma per venerdì 15 gennaio alle ore 17.00 presso la Sala Restagno del Comune di Cassino. Parteciperanno VANNINO CHITI, Vice Presidente del Senato; GERARDO BIANCO, già Ministro e ultimo segretario nazionale dei POPOLARI; PAOLO TAVIANO, Magistrato Tribunale di Cassino; ROBERTO ZACCARIA, Deputato PD e già Presidente della RAI; Modera FULVIO PASTORE Docente Università di Cassino.

2 gennaio 2010 0

Rievocazioni storiche del Cassinate e della Ciociaria… alla corte di Frizzi

Di redazione

Lunedì prossimo, nel corso del programma di Rai Tre “Cominciamo Bene” condotto da Fabrizio Frizzi, Elsa Di Gati e con la partecipazione di Rita Forte, saranno presenti in divise militari borboniche e in abiti briganteschi i Rievocatori delle Associazioni Storico Culturali “Capo di Lupo” – Storia Cultura Arte e Tradizione – Antica Terra di Lavoro e “Lo Schioppo” – Briganti Patrioti Soldati entrambe di Cassino (Fr). Negli studi televisivi della DEAR di Roma, entrerà il vessillo borbonico portato con fierezza dall’Alfiere del 1° Reggimento Estero del Real Esercito, di scorta alla bandiera saranno presenti Briganti Legittimisti che porteranno con onore i gigli borbonici cuciti sulle coccarde rosse. Argomento del programma sarà l’anniversario dell’Unità d’Italia, interverranno al dibattito fra gli altri Paolo Mieli (giornalista) e il prof. Vittorio Zucconi (storico). Ci sarà la presenza anche del grande regista Mario Monicelli. Dopo il successo ottenuto nel corso del 2009, la partecipazione alla trasmissione ribadisce e rimarca l’assoluto livello d’eccellenza raggiunto in ambito nazionale da entrambe le Associazioni nei campi della ricerca e riscoperta della storia e delle antiche tradizioni di un ricco e glorioso territorio erroneamente definito “Ciociaria” e che storicamente rappresenta invece l’Alta Terra di Lavoro. I Rievocatori attivi da oltre un decennio, sono stati così promossi per l’impegno dimostrato nel difficile settore della rievocazione storica civile e militare di qualità del periodo compreso fra il 1799 ed il 1870. Nella sera del 4 gennaio nella Chiesa di Caira, popolosa frazione di Cassino (Fr), i Rievocatori faranno da cornice al concerto natalizio “Seguendo la Stella” degli MBL (Musicisti del Basso Lazio) capeggiati da Benedetto Vecchio.

2 gennaio 2010 0

Auguri e sorrisi, gli sms cult di quest’anno

Di redazione

Fare gli auguri strappando un sorriso. Da alcuni anni è questa la moda che viaggia via sms. In pochi, ormai, si affidano al classico “Tanti auguri”; più frequenti, invece, sono lunghi papiri con cui, in maniera decisamente informale, e alcuni anche destinati ad un “destinatario” adulto, si porgono saluti e messaggi augurali. Alcuni diventano “cult”, almeno per la circostanza in corso, finendo per essere riciclati e reinviati migliaia di volte. Il più gettonato, quest’anno, sembra essere stato quello che recita una sorta di preghierira: “Caro Bambino Gesù, quest’anno ti sei portato via il mio cantante preferito: Michael Jackson; il mio attore preferito: Patrick Swayze; il mio presentatore preferito: Mike Bongiorno; mia poetessa preferita: Alda Merini… volevo dirti che il mio politico preferito è… (A seconda delle idee politiche di chi invia l’sms: Berlusconi, Bersani o Di Pietro) e che l’anno non è ancora finito. Buone Feste”. Ci sono poi, come detto, messaggi con doppi sensi più o meno velati e tra questi uno recita così: “Per un ottimo 2010 fatti tatuare 1 euro sul (…..) così vedi crescere il tuo capitale e non soffri se le donne ti succhiano i soldi. Auguri”. Non mancano messaggi in stile catena di Sant’Antonio, quello più gettonato, forse in vigore anche lo scorso anno, fa più o meno così: “ΩΩΩΩΩΩΩΩΩΩΩΩ… Queste sono le 12 renne di Babbo Natale viste di culo… Se no le invii subito a 5 persone cominceranno a cagare e sarà un 2010 di merda! Sbrigati… e Buon anno!!!”. Comunque sia, questo lo diciamo noi, auguri di buon anno a tutti. Ermanno Amedei