Giorno: 3 gennaio 2010

3 gennaio 2010 0

Il Cassino Calcio pareggia a Gaeta

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

GAETA – CASSINO 1 – 1 GAETA – Risultato salomonico al Riciniello tra il Cassino ed i padroni di casa del Gaeta. Uno ad uno ed indicazioni positive per entrambi i tecnici nella prima gara del 2010 per entrambe le formazioni. Pellegrino mischia le carte e manda in campo un undici tutto da scoprire e dall’età media verdissima. Inedito ruolo per capitan Martinelli adattato difensore centrale: sulle fasce Bica Badan e Sfanò. Meno rivoluzioni per coach Sottana che, all’esordio sulla panchina tirrenica, rispetto alla formazione titolare dell’esonerato Torrisi inserisce solo Iozzi per capitan Di Pietro (entrerà nella ripresa). Molti più spunti di cronaca nella prima frazione di gioco. I gaetani vogliono far bella figura al cospetto del blasonato avversario: Gambino spara sull’esterno della rete da posizione invitante dopo un arzigogolato controllo in area; Iozzi ci prova da fuori, testando i riflessi di Indiveri; Marzullo carica il diagonale su assist con il contagiri di Vitale, senza riuscire nello scopo. Il Cassino fa possesso e cerca il lancio lungo. Sugli sviluppi di un errore della difesa biancorossa Frisenda scatta palla al piede ma si attarda troppo nell’azione e né Romeo né Bonacquisti riescono a concludere l’azione come meriterebbe. Pochi secondi prima del riposo il punteggio cambia: è Bica Badan a deviare involontariamente nella propria porta un traversone dalla destra di Marzullo. Nella ripresa la girandola di sostituzioni non modifica più di tanto l’andamento delle cose. De Filippis si esalta su una punizione di Frisenda; il corner che ne scaturisce è buono per Martinelli che di piatto trova un’altra volta l’intervento del numero 12 gaetano. Si attacca in maniera disordinata ed il Gaeta, nonostante le iniziative personali di Montalto e di Ezeadi, non riesce ad esser pericoloso. Tra gli azzurri si fa notare Romeo, anche per un duello border-line con il collega Colantuono: i due ’90 fanno scintille e si sfidano senza esclusione di colpi. Proprio Romeo, servito da Frisenda, trova il cross al bacio proprio per la testa della punta di Crotone, che trafigge con astuzia il portiere pontino. Secondo gol in azzurro per Rino Frisenda, che bissa la rete di Brindisi. Peculiarità assoluta il fatto che l’attaccante, alto 170 cm, abbia segnato con la maglia del Cassino esclusivamente con la zucca. Nel finale c’è gloria per il giovane Pettrone (’92), atleta della Berretti che Pellegrino getta nella mischia a 5 dalla fine. GAETA: Campironi (1’st De Filippis); Esposito (25’st Santanna), Cioffi, Speranza (1’st Di Pietro), Colantuono; Recchia (1’st Montalto), Iozzi, Vitale (1’st Ragusa), Amendola (1’st Trotta); Gambino (25’st Costanzo), Marzullo (25’st Ezeadi). A disp.: Coppa. All.: Sottana. CASSINO: Indiveri (1’st Amadio); Bica Badan, Agius, Martinelli, Sfanò; Gemmiti (15’st Merli Sala), Conti, Bonacquisti (15’st Kone), Scappaticci (40’st Pettrone); Frisenda, Romeo. A disp.: Oliva, Pittiglio, Lorusso, Di Pastena. All.: Pellegrino. ARBITRO: De Clemente di Formia. MARCATORI: pt 44’ Bica Badan aut. (G); st 32’ Frisenda (C).

3 gennaio 2010 0

Si introduce in un supermercato e ruba materiale informatico

Di redazione

Ha fatto man bassa di materiale informatico all’interno del supermercato IperSimply-Sma di Pontecorvo (Fr) ma non è andato lontano. Si tratta del 30enne Angelo M. fermato dai militari della compagnia di Pontecorvo al comando del capitano Pier Francesco Di Carlo che lo hanno arrestato con l’accusa di furto aggravato. L’uomo aveva portato via, e nascosoto in uno scatolone, merce per un valore di oltre 800 euro. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.