Giorno: 27 gennaio 2010

27 gennaio 2010 0

Il Noe sequestra la cartiera per problemi di stoccaggio

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Carenze o inesattezze nelle autorizzazioni relative allo stoccaggio dei rifiuti o delle acque. Per questo miotivo, questa mattina, i carabinieri del nucleo Operativo Ecologico di Roma coadiuvati dai carabinieri della stazione di Ferentino (Fr), hanno sequestrato la cartiera in località Quarto. Nella fabbrica lavorano 24 persone, 18 delle quali sono in cassa integrazione. I militari hanno riscontrato gravi carenze relative a fatti amministrativi. Pare infatti che dalle documentazioni mancassero, o erano incomplete, diverse autorizzazioni in particolare quella per il recupero e allo stoccaggio dei rifiuti, per lo scarico delle acque e, inoltre, vi erano anche carenze relative anche in materia di norme anti incendio. Per questo la fabbrica è stata fermata e, in forma preventiva, posta sotto sequestro.

27 gennaio 2010 0

La macchina come magazzino della droga, arrestati 3 giovani

Di redazione

Marijuana, hashish e cocaina, i tre giovani arrestati la notte scorsa a Sora (Fr) avevano nella loro macchina, oltre allo stupefacente che i carabinieri ipotizzano fosse destinato alla vendita, anche le attrezzature per confezionarlo in dosi. Per questo i carabinieri agli ordini del capitano Luca Cesaro, hanno tratto in arresto tre giovani, due di Roma ed uno del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I ragazzi, fermati nel corso di un controllo stradale, sono stati trovati in possesso di un consistente quantitativo di sostanze stupefacenti. Il controllo è scattato all’uscita della superstrada Frosinone – Sora, dove i militari hanno intimato l’alt. I giovani si sono mostrati insofferenti e, per questo, i carabinieri hanno proceduto con la perquisizione personale e veicolare che ha permesso di rinvenire complessivamente 160 grammi di marijuana, 0,60 di hashish e 8,2 di cocaina nonché svariato materiale idonei al confezionamento ed un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. I tre giovani, B. M. 25 anni di Roma, B. S. 23 anni di Sora e D.S.C. 26 anni di Roma, avevano occultato lo stupefacente in parte indosso a ciascuno, e in parte in una scatola di cartone che invano hanno cercato di sottrarre alla vista dei Carabinieri. Nel corso della perquisizione, è stata rinvenuta inoltre una mazza da baseball per cui a carico del proprietario dell’autovettura si è proceduto anche per la violazione della legge sul porto e detenzione di armi. Er. Am.

27 gennaio 2010 0

Prende il via al Liceo Scientifico “35mm di storia” per riflettere sulla Shoah

Di redazione
Treni piombati e celluloide: immagini e riflessioni della Shoah è il tema del primo incontro di un’esperienza didattica vincente, la scommessa del Liceo Scientifico di Ceccano, con i suoi insegnanti di storia nelle ultime classi del corso liceale, capire e insegnare la storia attraverso il cinema. Prende infatti il via giovedì 28 gennaio, alle ore 15, nell’aula magna Francesco Alviti, nell’ambito delle iniziative promosse dalla scuola in occasione della Giornata della Memoria, la seconda edizione di “35mm di storia”, seminario di studio e documentazione (aperto anche al pubblico) tenuto anche quest’anno dal prof. Massimo Cardillo, storico e critico cinematografico. Il seminario, che ha come sottotitolo esplicativo Il cinema come fonte per una didattica alternativa del ‘900”, proseguirà con 1) Quel colpo di pistola a Sarajevo. Milestone, Pabst, Rosi & gli altri. (con una appendice sulla storia d’amore tra Hemingwaj e la bella Agnes sullo sfondo della disfatta di Caporetto) 2) I volti del Duce. Mussolini nella televisione e nel cinema di finzione dal 1945 ad oggi. Prima parte. 3) Alla ricerca dell’attore calvo. Mussolini nella televisione e nel cinema di finzione dal 1945 ad oggi. Seconda parte. 4) Dalla birreria al bunker. Hitler nella televisione e nel cinema di finzione da Chaplin a oggi. 5) Era notte a Roma. Il cinema e la Seconda Guerra Mondiale in Italia. Tutti gli incontri prevedono la proiezione di citazioni e spezzoni cinematografici di grande rilievo unitamente ad inedite testimonianze di registi e sceneggiatori intervistati, nel corso degli anni, dal prof. Cardillo. In particolare, si segnala per l’ultimo appuntamento la partecipazione, attraverso un intervento telefonico, del Direttore della Fotografia di fama internazionale Marcello Gatti (La battaglia di Algeri, Le quattro giornate di Napoli). Le date e gli orari degli incontri saranno comunicati tramite il sito internet della scuola, www.liceoceccano.com e a mezzo stampa.
27 gennaio 2010 0

Regionali / Fabio Forte: “L’ente regione deve rispettare le scadenze di pagamento”

Di redazione

“Rispettare le scadenze con una maggiore puntualità nei pagamenti da parte della Regione Lazio”. L’impegno lo assume il consigliere provinciale e sindaco di Arpino (Fr) Fabio Forte, in corsa sotto lo stemma dell’Udc per un posto in consiglio regionale. “Chi amministra enti locali – aggiunge – sa benissimo a quali difficoltà va incontro ogni volta che è necessario saldare imprese, società, cooperative, professionisti, tecnici, progettisti etc. Gli stessi enti locali spesso devono fare ricorso alle anticipazioni per far fronte alle richieste e questo a causa degli abissali ritardi con cui vengono effettuati i trasferimenti, la maggior parte dei quali dalla Regione. In caso di successo della nostra candidata Renata Polverini – assicura Fabio Forte – sarà impregno preciso dell’Udc invertire questa tendenza avvicinando il più possibile la Regione alla puntualità nei pagamenti. In un periodo di crisi generalizzata, con gli enti locali, le imprese, le cooperative e tutto il sistema produttivo che soffrono soprattutto per mancanza di liquidità sarebbe salutare rispettare le scadenze, evitando così il più possibile la “scorciatoia” della cessione fatture: una pratica che oltretutto ha dei costi aggiuntivi per i creditori. Sono convinto che anche in questo modo si potrà dare una mano concreta a tutti i soggetti pubblici e privati che troppo spesso attendono mesi ed a volte anni di essere liquidati e che vivono lunghi periodi di “sofferenza” economica evitando inoltre possibili investimenti per migliorare, ampliare la propria attività. Con tempi certi e rapidi nel saldo delle risorse si potrebbe portare anche un maggiore impulso all’occupazione”.

27 gennaio 2010 0

Arrestato mentre smerciava dosi di eroina

Di redazione

I militari del Nucleo Operativo dei Carabinieri di Giulianova agli ordini del Luogotenente Antonio Longo, nel pomeriggio di ieri hanno arrestato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti Valentino D. S., 55enne del luogo. L’uomo è conosciuto agli uomini dell’Arma perché arrestato numerose volte sempre per spaccio di stupefacenti. Ieri verso le 16.00, i militari lo hanno colto sul fatto, dopo giorni di pedinamento, nel corso dei quali hanno potuto verificare la sua responsabilità in ordine al reato contestato. Il bliz è scattato presso l’ex-ferriera sita in Via Trieste, mentre il 55enne stava consegnando delle dosi di eroina ad alcuni tossicodipendenti della zona. I militari hanno rinvenuto e sequestrato nr.9 dosi di eroina del peso complessivo di grammi 3,5 pronte per essere cedute. L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Teramo, a disposizione della competente A.G..

27 gennaio 2010 0

Cassino Calcio, la prima squadra si allena a porte chiuse

Di redazione

Si informano i tifosi che a partire da domani, giovedì 28 gennaio, e sino al termine della settimana corrente, gli allenamenti della prima squadra della S.S. Cassino si svolgeranno a porte chiuse: pertanto, non sarà possibile per alcuno assistervi. La società, certa della comprensione con cui i suoi tifosi accoglieranno questa decisione, ha ritenuto opportuno comunicarlo via media agli eventuali interessati per prevenire eventuali incomprensioni.

27 gennaio 2010 0

Cassino Calcio, due nuovi acquisti per rinvigorire la rosa

Di redazione

La S.S. Cassino è lieta di poter comunicare l’acquisizione, a titolo temporaneo sino al mese di Giugno, del diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Andrea Bracaletti, proveniente dalla Spal 1907. E’ stato inoltre contrattualizzato anche l’atleta Claudio Cafiero, aggregato alla squadra da circa una settimana. Andrea Bracaletti, esterno d’attacco classe 1983, è cresciuto calcisticamente nel Genoa. Ha esordito nel mondo professionistico con la casacca del San Marino, compagine in cui ha disputato tre campionati di C2 realizzando 7 reti in 93 partite. Si è quindi trasferito in serie B al Cesena, dove il suo score personale è di 49 match con 5 gol. Sempre nella categoria cadetta la sua esperienza con l’Avellino, durata metà stagione, prima del trasferimento in C1 al Sassuolo. Da Giugno 2008 era con la Spal, team nel quale, in Prima Divisione, ha realizzato 6 reti in 46 partite. Il giovane difensore Claudio Cafiero è nato a Napoli il 19 Settembre 1989. Cresciuto nelle giovanili della Roma, ha disputato la scorsa stagione in prestito nel Crotone che, allenato da Francesco Moriero, ha conquistato la promozione in serie B: con i pitagorici ha disputato 3 partite. Aveva iniziato questa stagione in Seconda Divisione, nelle fila del San Marino, ove è stato impiegato 5 volte (due da titolare).

27 gennaio 2010 0

Crollo nella scuola, ecco le immagini

Di redazione

La scuola di Sant’Apollinare (Fr) è stata chiusa fino a data da destinarsi. Il plesso scolastico dio corso MAzzini ha bisogno di una verifica strutturate per accertare che quanto accaduto questa notte non debba più verificarsi. Se il crollo del soffitto fosse avvenuto durante…

… le lezioni, quando in quella classa vi sarebbero stati i bambini di prima elementare, l’epilogo sarebbe potuto essere drammatico. sul posto i vigili del fuoco di Cassino e Frosinone coordinati dal caposquadra Lommano e dall’ingegner Rezoagli del comando provinciale dei vigili del fuoco. Er. Am.

27 gennaio 2010 0

Buoni vacanze per le famiglie, il Comune spiega come usufruirne

Di redazione

L’assessorato ai servizi sociali informa su modalità e termini per accedere al contributo statale Buoni vacanze per famiglie: il Comune di Serrone aiuta ad usufruirne Il Comune di Serrone fornisce un supporto ai cittadini che vogliamo usufruire dei “buoni vacanze”, l’iniziativa del Ministero del Turismo che riconosce un contributo per le vacanze, da spendere in ogni periodo dell’anno (tranne luglio, agosto e natale) alle famiglie a basso reddito. “Da qualche giorno – annuncia l’assessore ai servizi sociali, Natale Nucheli – è possibile fare richiesta per i “buoni vacanze”, ossia i titoli di pagamento spendibili presso le strutture turistiche convenzionate con l’iniziativa”. “In realtà – precisa l’assessore – la richiesta può essere fatta solo tramite Internet. Basta recarsi sul sito http://sportello02.buonivacanze.it e compilare sia il modulo anagrafico che l’autodichiarazione su reddito per il calcolo della percentuale di contributo pubblico e la richiesta dell’importo dei buoni. Una volta completata questa procedura verrà rilasciato in automatico dal sistema un codice di prenotazione da presentare, entro dieci giorni (pena la decadenza della prenotazione) ad una agenzia della Banca Intesa San Paolo che, a sua volta, provvederà all’ordine dei buoni che verranno consegnati a domicilio all’interessato. L’iter non è difficile, anzi, ma per tutti coloro che dovessero avere difficoltà, o per informazioni su aventi diritto e modalità di richiesta, in Comune ci si può rivolgere allo Sportello al cittadino ogni venerdì dalle 9.30 alle 12.30. Un modo pratico per essere vicini ai nostri concittadini”. “Anche se il Comune non è direttamente interessato – aggiunge il sindaco, Maurizio Proietto – l’assessorato ai servizi sociali si è comunque attivato per informare i cittadini di un’opportunità che potrebbe interessare più famiglie e, per quanto possibile, dare un supporto per poterne usufruire”. L’agevolazione statale (sul sito www.buonivacanze.it c’è la tabella “a” che indica “a chi spettano i buoni vacanze”) avviene attraverso l’applicazione di un contributo percentuale (dal 20 al 45%, secondo le fasce di reddito) sull’importo dei buoni richiesti fino ad un massimo legato al numero dei componenti la famiglia. Ad esempio una famiglia di 4 persone con reddito inferiore ai 25.000 euro, può richiedere un libretto di buoni (del valore singolo di 20 o 5 euro) per un valore totale fino a 1230 euro, pagandoli solo 676,50 (55%). In tal modo li può spendere singolarmente anche in diversi periodi presso le diverse strutture convenzionate che a loro volta applicano un ulteriore sconto su prezzi normalmente praticati nel periodo.

27 gennaio 2010 0

Regione Lazio / Firmati i decreti per l’indizione delle elezioni

Di redazione

Il Vice presidente della Regione Lazio Esterino Montino ha firmato oggi i due decreti per le elezioni regionali. Il primo provvedimento decreta che per l’elezione del Presidente della Regione Lazio e per il rinnovo del consiglio Regionale i comizi, cioè le votazioni, sono convocati per i giorni di domenica 28 e lunedì 29 marzo. Con il secondo decreto si definisce la ripartizione dei seggi tra le circoscrizioni elettorali. II Consiglio regionale è composto da 70 membri, di questi 56 sono eletti sulla base di liste circoscrizionali e 14 con il sistema maggioritario, il cosiddetto listino collegato al presidente. In base ai dati della popolazione censite nelle varie circoscrizioni i 56 seggi sono cosi ripartiti: 41 Roma, 5 nella provincia di Frosinone e altrettanti a Latina, 3 a Viterbo e 2 a Rieti. Gli adempimenti prevedono che 45 giorni prima della data delle elezioni i Comuni devono affiggere i manifesti, tra il 30esimo e il 29esimo giorno dovranno essere presentate le liste elettorali. La lista regionale deve essere presentata presso la Cancelleria della Corte d’Appello di Roma dove ha sede l’Ufficio centrale regionale. Le liste provinciali devono essere presentate presso la Cancelleria del tribunale nella cui giurisdizione è ricompreso il Comune capoluogo, dove ha sede l’Ufficio centrale circoscrizionale. Il numero delle firme necessarie a rendere valida la lista regionale varia da almeno 3500 a non oltre 5000.