Bene 80 mila euro dalla gestione deelle lampade votive

28 gennaio 2010 0 Di redazione

Il completamento della mappatura delle lampade votive all’interno del cimitero San Bartolomeo, curata dal settore Manutenzione guidato dall’assessore Gianfranco Petrillo, ha consentito all’Amministrazione Comunale di chiudere una transazione economica sulla gestione del servizio affidato alla società Alfano. Dal 2005 si trascinava una vertenza informale relativa al numero esatto delle lampade gestite dalla società e a fronte del quale la stessa trasferisce al Comune di Cassino il corrispettivo previsto dalla gara.
“Abbiamo completato la ricognizione esatta delle lampade votive attive all’interno del cimitero San Bartolomeo – spiega l’assessore Gianfranco Petrillo – a seguito della quale abbiamo potuto stabilire con la ditta Alfano l’esatto ammontare degli emolumenti spettanti al Comune per l’affidamento del servizio. Abbiamo così calcolato che tali emolumenti ammontano ad 80.000 euro che la stessa ditta Alfano si è impegnata a versare in due rate, entro il 5 marzo prossimo.
La transazione stipulata puntualizza inoltre che a partire dal 1° febbraio tutti i contratti per l’allaccio delle nuove lampade votive devono essere presentate esclusivamente al Settore Manutenzione del Comune che provvederà ad inoltrarle alla Società Alfano per procedere all’attivazione dell’utenza.
E’ stato anche fissato che non saranno ammessi contratti non autorizzati preventivamente dall’ufficio comunale preposto i quali, nel caso, saranno motivo di risoluzione del rapporto.
Si tratta – ha concluso Petrillo – di una transazione molto importante sia economicamente che funzionalmente perché consente al Comune di introitare somme importanti e ai cittadini di fruire di un servizio sempre più funzionale”.