Campionessa di surf e di vita. Lo squalo le ha strappato un braccio ma non l’ha fermata

29 gennaio 2010 2 Di redazione

Dall’oceano ha ricevuto tutto, dolore e gioia, ma la forza per andare avanti l’ha dovuta trovare dentro di se. E’ la storia di Bethany Hamilton che arriva direttamente dal paradiso hawaiano. Appassionata di surf fin da bambina è stata incoronata campionessa in ogni categoria man mano che cresceva. A 13 anni, però, uno squalo tigre le ha strappato un braccio. L’attacco è arrivato durante uno dei suoi allenamenti. A quel punto lei ha dovuto capire se poteva ancora coltivare la sua passione. Oggi dice che lo avrebbe fatto anche con una sola gamba, ma a 13 anni, due settimane dopo l’amputazione del braccio sinistro, Bethany Hamilton, era già sulla sua tavola da surf per continuare a vincere e oggi, a 19 anni, è una super star del surf ma soprattutto delle vita. Ha scritto libri e ha ispirato film ma a lei sta a cuore un messaggio, quello che invia a chi vive o ha vissuto esperienze come la sua: trovare la forza per andare avanti, superare la rabbia e dare sfogo all’energia positiva. I suoi video impazzano su youtube.