pubblicato il 16 gennaio 2010 alle 09:08

Dalla Russia con… il porno, un film hard trasmesso in pieno centro a Mosca

Meno di 20 anni fa il nudo era vietato anche in tv, oggi accade che, anche se per l’azione di un hacker, film pornografici vengono trasmessi direttamente sui pannelli luminosi delle strade del centro. Accade a Mosca, la capitale della Russia, che un mega display destinato a trasmettere messaggi pubblicitari, ha invece iniziato improvvisamente a trasmettere un film pornografico. Immaginate cosa è potuto accadere in una delle strade più importanti, affollate e con traffico costantemente intasato, quando sull’enorme display sono comparse immagini relative alle fasi della “riproduzione” dell’uomo (e ovviamente della donna). Traffico in tilt e tutti con naso all’insù chiedendosi se quella fosse l’ultima trovata pubblicitaria per attirare l’attenzione su qualche prodotto; ma stranamente l’eventuale prodotto da pubblicizzare non compariva mai se non gli amplessi. Il sistema dei display di proprietà di una grossa agenzia pubblicitaria sembra essere gestito informaticamente da alcuni uffici. Non è ben chiaro come quel video possa essere stato inserito nel circuito dei video pubblicitari da trasmettere. Facile pensare all’azione di un hacker, magari “sensibilizzato” da una società concorrente.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi tag html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07