Dopo sisma: Canada e protezione civile per un centro studentesco polivalente

18 gennaio 2010 0 Di redazione

È stato siglato il protocollo d’intesa fra il Governo di Ottawa e il Capo Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso riguardante il progetto di costruire a L’Aquila una struttura polivalente per studenti, a seguito dell’impegno assunto dal Primo Ministro del Canada, Stephen Harper, durante il G8 nel capoluogo abruzzese, duramente colpito dal sisma del 6 aprile 2009.
Nell’ambito degli sforzi del Governo del Canada per aiutare la ricostruzione nella zona colpita dal terremoto in Abruzzo, nel luglio scorso il Primo Ministro del Canada Stephen Harper aveva annunciato, infatti, che il suo governo avrebbe contribuito con 5 milioni di dollari canadesi (circa 3,2 milioni di Euro) per costruire un centro per i giovani a L’Aquila.
A seguito dell’annuncio del Primo Ministro, il Governo del Canada – in accordo con il Dipartimento della Protezione Civile e con l’obiettivo di realizzare un progetto concreto, fattibile ed utile alla comunità aquilana – ha deciso di realizzare centro polivalente comprendente una palestra multifunzionale, un ambiente per computer/internet, una biblioteca, aule, sale riunioni e uno spazio esterno per la ricreazione.
Il progetto, che sarà realizzato con tecnologie di costruzione verdi ed eco-sostenibili, sorgerà in località Lenze di Coppito nei pressi delle facoltà universitarie. La struttura, progettata in linea con le norme canadesi e in armonia con l’ambiente circostante, sarà completata durante l’estate e verrà inaugurata prima dell’inizio dell’anno accademico 2010-11