Estorsione alla madre, il 19enne ancora nei guai per colpa della “Disco”

30 gennaio 2010 0 Di redazione

La passione per la discoteca è troppo forte e il 19enne arrestato ieri l’atro a Lanciano (Ch) per estorsione nei confronti della madre, è stato nuovamente denunciato dai carabinieri. Il giovane era finito nei guai proprio per la sua passione smodata per la vita mondana che lo aveva portato a minacciare la madre per ottenere soldi. A porre fine all’incubo della donna, che in piochi giorni aveva dovuto consegnare al figlio somme per un ammontare di 6mila euro, sono stati gli stessi carabinieri che hanno tratto in arresto il giovane per estorsione. Arresto convalidato dal Gip, ma rimesso in libertà con misure restrittive quali il divieto di allontanarsi dal suo domicilio, un albergo di Lanciano, dalle 22 alle 6 del mattino. Un misura che non è stata rispettata dal giovane già dalla prima sera. Infatti, i carabinieri lo hanno sorpreso, queta notte, a rincasare poco prima dell’alba, tornando proprio dalla discoteca. Il giovane, quindi, è stato denunciato.