Il comune cerca partner per la realizzazione di un impianto fotovoltaico

16 gennaio 2010 2 Di redazione

Sarà realizzato a Terelle (Fr) un impianto fotovoltaico, per la produzione di energia elettrica.
“L’impianto che sarà realizzato a Terelle – dichiara in sindaco Vincenzo Leone – lungo le propaggini orientali del Massiccio di Monte Cairo, che rappresenta una porzione interna della catena appenninica centro-meridionale, ricade poco a valle della vetta Colle Belvedere ed è esposto tutto a meridione e ad una altitudine di circa 630 m s.l.m.. Il nostro impianto è collegato alla rete elettrica nazionale, non integrato architettonicamente, su un’area di 5 ettari, e prevede complessivamente l’impiego di circa 12.600 moduli fotovoltaici, articolati su cinque sottocampi, ciascuno di potenza di circa 504 kWp.
L’impianto fotovoltaico, tenuto conto della radiazione solare media del sito pari a circa 1733,75 kWh e dell’efficienza dei moduli, consente una produzione di energia elettrica pari a 3.476.466 kWh/anno ed una riduzione di emissioni di CO2 in atmosfera pari a 2.363 t/anno”.
Il costo previsto per la realizzazione e l’esercizio dell’impianto della potenza di complessiva di 2,5 MGw è di circa 10 milioni di Euro.
Il Comune di Terelle proprietario del sito e delle relative autorizzazioni, lunedì 18 Gennaio ha convocato il Consiglio Comunale per la ricerca di un partner, che voglia costituire una società mista pubblico-privato con lo scopo di costruire e gestire l’impianto.
Il sindaco Vincenzo Leone esprime tutta la sua soddisfazione in quanto la conclusione di questo lungo iter burocratico-amministrativo realizza una serie di obiettivi che vanno dalla difesa dell’ambiente, in quanto l’impianto non inquina ed è ad emissione zero di anidride carbonica causa principale dell’effetto serra , nonché attraverso il contributo del conto energia, (0,46 € per ogni Kw prodotto per 20 anni) una risorsa che per il magro bilancio comunale, e che consentirà investimenti in opere pubbliche. “Un ringraziamento – conclude il sindaco Leone – anche allo Studio Tecnico dell’Ing PERNA che ha progettato e seguito per diversi anni l’iter amministrativo, dando consulenza e conforto all’amministrazione”.