Il Tevere fa paura, anche l’esercito si prepara a intervenire

8 gennaio 2010 0 Di redazione

In seguito agli eventi meteorologici che stanno interessando la nostra penisola ed in particolare la città di Roma, l’Esercito, in concorso alla Protezione Civile, sta conducendo con un nucleo del 6° rgt Genio “Pontieri” una ricognizione per valutare il rischio esondazione del fiume Tevere.
Per quanto sopra l’Esercito ha messo in allerta alcuni reparti del 1° reggimento “Granatieri di Sardegna”, del 6° reggimento Genio “Pontieri” dell’ 8° reggimento “Lanceri di Montebello” e del Reparto Comando della brigata “Granatieri di Sardegna”.
La Forza Armata allo stesso tempo è impegnata su più fronti: su quello internazionale con circa 6500 uomini nei teatri oparativi, su quello nazionale dall’emergenza rifiuti in Campania con circa 200 uomini, all’Operazione Strade Sicure con circa 4500 militari, senza considerare i moltiplici interventi di bonifica di ordigni esplosivi.