Invest in Med, successo ad Algeri per i cartari ciociari

27 gennaio 2010 0 Di redazione

Ha suscitato grande attenzione ed interesse la delegazione delle aziende italiane del settore carta ed imballaggi flessibili in missione ad Algeri dal 17 al 20 gennaio scorso. Sia le aziende algerine che le istituzioni locali ed italiane presenti ad Algeri hanno accolto con grande partecipazione la delegazione italiana che ha preso parte alla prima fase del progetto Invest in Med. Progetto sviluppato nell’ambito del Programma Europeo INVESTINMED e finalizzato a promuovere il potenziamento degli accordi commerciali tra le due rive del Mediterraneo
Al capo del progetto, LuccaPromos ed Aspin, Aziende Speciali delle rispettive Camere di Commercio di due territori, Lucca e Frosinone, i quali hanno in comune il vanto di oltre due secoli di storia e di esperienza nel Settore Cartario e nell’Industria Meccanica della Carta.
Partner del progetto, Unioncamere e la Confederazione Generale delle Imprese Algerine, la Camera di Commercio del Marocco ed il Codifor, Agenzia Francese di Cooperazione Internazionale.
Protagonisti dell’intero progetto sono gli imprenditori della filiera della carta della provincia di Frosinone e di Lucca che, in un periodo di rilancio economico, come quello che stiamo vivendo, puntano con intuito e perspicacia su quelli che potranno rivelarsi i nuovi mercati con nuove opportunità di crescita.
A testimonianza del rilievo dell’iniziativa e dell’attenzione verso il distretto provinciale della carta, la delegazione imprenditoriale di Frosinone era guidata insieme ad Aspin dal Presidente di Confindustria Marcello Pigliacelli e dal Vice Presidente delegato all’Internazionalizzazione Guja Reali.
Gli incontri d’affari si sono tenuti il 18 ed il 19 gennaio ad Algeri e sono stati inaugurati dalle Autorità Istituzionali Italiane ed Algerine. Infatti a dare il benvenuto alle aziende italiane, l’Ambasciatore d’Italia in Algeria, il Dott. Giampaolo Cantini, affiancato dal Direttore ICE Algeri, il Dott. Samuele Porsia e dal Presidente della Confederazione Generale delle Imprese Algerine, Dott. Yuosfi Habib, i quali hanno illustrato il mercato Algerino descrivendo gli scambi commerciali già esistenti con l’Italia e le nuove potenzialità d’investimento in Algeria.
Due giorni densi di incontri d’affari durante i quali 20 aziende Italiane hanno incontrato circa 70 operatori Algerini tra importatori, fornitori, buyers ed imprenditori locali selezionati da ICE Algeri. Contemporaneamente agli incontri lo svolgimento di una tavola rotonda mediata dal Codifor Francese su: “La qualificazione delle risorse umane come investimento”.
“Promercart è un progetto ambizioso ed impegnativo – dichiara il Presidente di Aspin Stefano Venditti – una sfida per le aziende del nostro distretto cartario che intendono posizionarsi su mercati interessanti ma non semplici. Siamo soddisfatti dei primi esiti dell’avvio del progetto. La missione ad Algeri ha confermato l’avanguardia delle nostre produzioni, rispetto ad altri competitors provenienti da paesi diversi dal nostro. La prossima tappa, che ci vedrà nuovamente al fianco delle aziende del distretto lucchese, con il quale sono in atto interessanti sinergie e collaborazioni, sarà Casablanca”.
“L’iniziativa va sicuramente nella direzione giusta – dichiara il Presidente di Confindustria Frosinone Marcello Pigliacelli – La significativa partecipazione delle imprese cartarie della provincia di Frosinone a questa missione è un ulteriore segnale che il lavoro fatto in questi anni per la creazione del Sistema Produttivo Locale della Carta e Cartotecnica e per gli altri progetti di innovazione che il Consorzio Filcart sta portando avanti si sono innestati su un tessuto industriale vivace e reattivo. Ritengo sia importante far conoscere alle nostre imprese i mercati esteri e dare loro maggiori possibilità di appoggio in questi Paesi. E’ inoltre importante per l’imprenditore affiancare queste missioni ad una conoscenza più approfondita della cultura di questi mercati, al fine di poter penetrare più agevolmente in essi.”
Il prossimo appuntamento per il distretto cartario sarà con la seconda fase del progetto Invest in Med, organizzata per l’11 e 12 maggio in Marocco, dove si stanno pianificando incontri d’affari con operatori marocchini.