Latitante messinese arrestato in Abruzzo

18 gennaio 2010 0 Di redazione

Aveva trovato rifugio in Abruzzo, precisamente a Barisciano (Aq) il latitante messinese Davide Grasso, 42 anni, accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga. I carabinieri di Messina però erano da tempo sulle sue tracce ma l’uomo aveva cambiato identità e si era nascosto nel paesino dell’aquilano. Coinvolto in maniera massiccia in un’operazione antidroga nel 2000, era già stato in galera ma nel 2004 quando venne arrestato per evasione dalle misure cautelari che gli erano state imposte.