L’ingordigia “accompagna” tre ladri direttamente in carcere

14 gennaio 2010 0 Di redazione

L’ingordigia di caricare il furgone oltre la misura consentita ha tirato un brutto scherzo a tre uomini di Ceccano (Fr) arrestatiodai carabinieri per furto aggravato in concorso. I fratelli Maurizio e Francesco V. rispettivamente di 30 e 21 anni, insieme a Luciano S., 39 anni, hanno fatto una incusione ladresca all’interno di una fabbrica di Ceprano (Fr) che produce pannelli fotovoltaici. Hanno quindi caricato macchianri costosissimi e pesantissimi tanto da far si che il loro furgone quasi sprofondasse sotto il peso. Proprio le condizioni viaggianti del mezzo hanno insospettito una pattuglia dei carainieri comandata dal capitano Pier Francesco Di Carlo. Il controllo è scattato praticamente all’uscita del sito produttivo e, nel corso del quale, è stata trovata l’attrezzatura sottratta pocanzi. Per questo sono scattate le manette.