Rapinano e picchiano un’anziana, tre slavi in manette

22 gennaio 2010 0 Di redazione

Incredibile episodio di violenza, ieri a Piedimonte San Germano dove tre extracomunitari di origine slava, residenti in un campo nomadi di Napoli, si sono introdotti all’interno dell’abitazione di una 62enne. Lo scopo era, ovviamente, quello di rubare gli oggetti preziosi, ma soprattutto la pensione della donna. L’imprevisto si è presentato con l’imprevisto rientro dell’anziana. Alla vista della donna, il gruppo composto dalla ragazza MIALOVIC Saba di 20 anni, il suo compagno, NIKOLIC Nava 22 anni e un minorenne, tutti serbi, hanno reagito con violenza picchiandola e conquistando la via di fuga. I carabinieri immediatamente allertati, si sono messi sulle loro tracce e, in poco tempo, coordinati sul campo dal maresciallo Gennaro Raucci e comandati dal capitano Adolfo Grimaldi della compagnia di Cassino li hanno intercettati ed arrestati. In loro possesso sono stati trovati oggetti atti allo scasso che, all’occorrenza, potevano essere usati anche come armi per offendere.