Si ritrova la marijuana pianata nell’orto e chiama i carabinieri

7 gennaio 2010 0 Di redazione

I carabinieri della Stazione di Cupello (Ch), nel tardo pomeriggio di ieri, hanno rinvenuto, all’interno di un casolare disabitato, ubicato nella periferia della città, dieci piante di marijuana alte circa 2,5 metri ciascuna. Il locale era perfettamente attrezzato per la coltivazione delle piante. I carabinieri agli ordini del capitano Giuseppe Loschiavo, infatti, hanno trovato all’interno anche una stufa e una potente lampada. Oltre all’acqua, le piante per potersi sviluppare regolarmente, hanno bisogno di un ambiente mantenuto ad una temperatura costante e adeguatamente illuminato. Le piante, opportunamente raccolte, sono state sequestrate, così come l’attrezzatura usata per la coltivazione. Il primo ad accorgersi della piantagione” è stato il proprietario, il quale ha avvisato subito i militari della locale Stazione. La legge punisce non solo lo spaccio ma anche la coltivazione e/o produzione di sostanze stupefacenti. Indagini in corso per risalire ai responsabili della coltivazione.